Home / Archivio dei Tag: vitamina D

Archivio dei Tag: vitamina D

Alimentazione e stile di vita in fase 2: tutti i consigli delle esperte in un video di Stanze, videomagazine dell’Università di Pavia

pesce antipasto dieta mediterranea

Le lunghe settimane di isolamento che hanno stravolto i ritmi di una grande fetta della popolazione sono state per molti l’occasione per adottare un’alimentazione più equilibrata e uno stile di vita più sano. A pandemia tutt’altro che finita, l’allentamento delle restrizioni non deve essere una scusa per ricadere nelle vecchie cattive abitudini alimentari. L’intervallo di tempo durante la transizione dalla …

Continua »

Isolamento e vitamina D: cosa mangiare per ridurre il rischio di carenze. I consigli dell’Anses

resh products rich in vitamin D on grey table, flat lay

In questi due mesi di isolamento, in cui anche una semplice passeggiata solitaria non era consentita, chi non ha a disposizione un terrazzo o un giardino è stato costretto a passare tutte le sue giornate dentro caso. Ma c’è anche chi sarà costretto a prolungare il suo isolamento ancora per qualche settimana e chi, per lavoro, ha sempre poche opportunità …

Continua »

Coronavirus e integratori naturali: l’opinione dell’Anses. “Attenzione: potrebbero interferire con il funzionamento del sistema immunitario”

Chi si vuole difendere dal rischio di infezione dal nuovo coronavirus Sars-Cov-2 con un integratore a base di erbe, dovrebbe  pensarci due volte. Molti prodotti  interferiscono con il funzionamento del sistema immunitario, e possono indebolirne la reazione. A mettere sull’avviso è l’Agenzia per la sicurezza alimentare francese, l’Anses, che pubblica un documento, stilato da un comitato di esperti riuniti d’urgenza. …

Continua »

Coronavirus: la dieta in quarantena. Privilegiare cibo ricco di vitamine C, D ed E. I consigli di Enzo Spisni, fisiologo della nutrizione

coronavirus mascherina supermercato spesa

Le misure di contenimento del nuovo coronavirus Covid-19 hanno un forte impatto anche sulla spesa. I prodotti alimentari nei supermercati non mancano, e l’ansia dovuta alla diffusione del virus spinge molti di noi a fare acquisti compulsivi, adesso però è più importante che mai riflettere su ciò che mangiamo. Innanzitutto, come suggerisce il Ministero della Salute, bisogna fare attenzione a …

Continua »

Vitamina D e diabete di tipo 2: gli integratori non riducono il rischio. Ne parla “Dottore, ma è vero che…?”

Supplements for sports omega in wooden spoons. Sport background. Healthy nutritional supplements. Sport, diet concept. Food supplement. integratori vitamine

Ma davvero prendere integratori di vitamina D previene il diabete? Magari fosse così semplice. Come spiega un articolo a cura di Pensiero Scientifico Editore pubblicato dal portale anti-bufala della FNOMCeO, “Dottore, ma è vero che…?”, uno studio aveva veramente suggerito questa possibilità, ma, come spesso accade, ricerche successive hanno raffreddato l’entusiasmo generale. Peccato che intanto la teoria della vitamina D …

Continua »

Gli integratori di omega 3 servono davvero? Secondo i primi dati di uno studio decennale sembrerebbe di no

Sono passati quasi novant’anni dalle prime indicazioni, e soprattutto da allora sono stati pubblicati oltre 20.000 studi, ma il risultato finale ancora non c’è. O, per meglio dire, è sempre più chiaro che tutti gli effetti benefici attribuiti agli acidi grassi omega 3 – da quelli su cuore, vasi sanguigni e cervello a quello sul cancro, passando per la sfera …

Continua »

Vitamina D: è utile l’integrazione? Solo se c’è una carenza documentata. I consigli della nutrizionista

vitamina D

Vitamina D: è utile l’integrazione? A fare chiarezza su un argomento che ha riscosso crescente interesse negli ultimi anni arriva uno studio pubblicato in ottobre su Lancet. Secondo gli autori i benefici correlati a un farmaco prescritto dal medico o a un integratore interessano solo persone che hanno una carenza reale, rilevata attraverso gli esami del sangue. Mentre è del …

Continua »

Latte trattato con UV: un “novel food” che aumenta la quantità di vitamina D del prodotto. L’EU ne autorizza l’immissione sul mercato

Il latte trattato con UV è stato autorizzato dalla Commissione Europea e questo vuol dire che il  prodotto potrà cominciare ad essere venduto al dettaglio. Si tratta di un  “novel food”: un nuovo  alimento la cui immissione sul mercato è regolamentata  dal (CE) n. 258/97. La valutazione e l’autorizzazione di solito si basa  sul parere scientifico dell’Efsa, oltre ai test …

Continua »

Milk Vitalità: una novità tra gli yogurt da bere con i “superfrutti”: goji, acai e melograno. Ma i claim salutistici sono per il Calcio e la Vitamina D

Arriva dall’Austria il nuovo yogurt da bere a marca Milk in tre nuovi gusti: melograno e tè verde, goji e ananas, mirtillo e acaj. La linea Vitalità Milk è ai “Superfrutti” (goji, acai e melograno) famosi, recita la confezione, “perché contengono antiossidanti naturali essenziali contro l’azione dei radicali liberi”. Sfruttando l’ascesa di questi ingredienti ormai diventati di moda nell’acquisto dei prodotti …

Continua »

Salmonella in integratore dall’India ed Escherichia coli in vongole vive italiane… Ritirati dal mercato europeo 58 prodotti

Nella settimana n°10 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 58 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: Salmonella spp. in polvere di foglie di moringa dall’India; contenuto di vitamina D troppo alto in latte destinato …

Continua »

Il latte di crescita dopo i 12 mesi non è migliore di quello vaccino. Secondo l’Efsa i bambini assumono troppe calorie, serve una dieta equilibrata

Il latte crescita destinato ai bambini di età compresa tra 1 e 3 anni non ha una marcia in più, e non è più efficace nell’apportare sostanze nutritive rispetto agli altri alimenti che costituiscono la dieta normale dei bambini. È questo il parere dell’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) che pochi giorni fa ha espresso un giudizio negativo sulla funzione …

Continua »

Danone deve cambiare le pubblicità di Danaos e Danacol, stop ai richiami sulla salute. Lo ha deciso l’Antitrust

Danacol-danone-colesterolo

Danone ha deciso di modificare le pubblicità di due prodotti: il primo è Danaos, lo yogurt con un elevato apporto di calcio e vitamina D, il secondo è Danacol, la bevanda a base di latte scremato fermentato addizionato di steroli vegetali, che favorisce una riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue. La notizia è stata resa nota ieri dall’Autorità garante …

Continua »

Lo spot dello yogurt Danaos con Stefania Sandrelli è ingannevole. L`Antitrust censura ma chi lo dirà ai consumatori?

Il 26 novembre 2012, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha censurato lo spot  publbicitario dello yogurt Danaos commercializzato dalla Danone e il sito dello  Danaos. La segnalazione è stata inviata dall’Unione Nazionale Consumatori.   Il gruppo agroalimentare francese, un colosso del settore presente in 120 paesi, è stato condannato a pagare una multa di 180mila euro per “pratiche …

Continua »

Lo spot di Danaos con Stefania Sandrelli è ingannevole. La beffa di una sentenza inutile con milioni di consumatrici prese in giro

danaos-danone-fragola

Lo spot dello yogurt Danaos della Danone con l’attrice Stefania Sandrelli è ingannevole lo ha deciso l’Antitrust. La pubblicità è andata in onda per oltre due anni, dal febbraio 2010 al giugno 2012, ed è stata affiancata da due mesi da telepromozioni.   I punti contestati, come ha spiegato bene Anissia Becerra sul nostro sito, sono quattro. Il più grave riguarda …

Continua »

Gli spot Danaos? L’Antitrust li giudica ingannevoli e punisce Danone con una multa di 180mila euro. I dettagli della sentenza

Ieri 26 novembre 2012, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha reso pubbliche le proprie decisioni in merito agli spot e al sito di Danaos, lo yogurt commercializzato dalla Danone e segnalato all’Antiturst  dall’Unione Nazionale Consumatori. Il gruppo agroalimentare francese, un colosso del settore presente in 120 paesi, è stato condannato a pagare una multa di 180mila euro per …

Continua »