Home / Archivio dei Tag: vino (pagina 2)

Archivio dei Tag: vino

Consumare alcolici per dimagrire? È una bufala che circola in rete. C’è un nesso fra le cellule nervose che regolano la fame e le bevande alcoliche

Altro che bere per dimagrire. Chi ha come obiettivo la perdita di peso o il mantenimento di quello attuale, tutto dovrebbe fare, fuorché alzare il gomito. Mi arrivano ogni giorno segnalazioni a dir poco imbarazzanti che riferiscono tesi di merito relative a birra, vino e presunte proprietà miracolose di dimagrimento e, addirittura, di equivalenza tra l’uso di alcol e ore …

Continua »

Solfiti nel vino biologico: scontro in Europa per stabilire i livelli. La lettera di Roberto Pinton di AssoBio spiega come si è arrivati alla normativa che regola il settore

vino uva vigneto

Riceviamo e ripubblichiamo questa lettera di Roberto Pinton, segretario di AssoBio, in merito all’annosa questione dell’aggiunta di solfiti nel vino biologico. Paesi produttori come Italia, Spagna, Portogallo e Grecia e quelli scandinavi (che non producono vino, ma ne bevono) sostenevano che il livello di solfiti nel vino poteva essere di gran lunga ridotto. Tuttavia altri Paesi, in particolare Germania e …

Continua »

Vino biologico, con o senza solfiti? L’avvocato Dario Dongo risponde ai dubbi di un lettore

vino solfiti

Ho una domanda in merito al vino biologico che uso da anni. Cercando tra gli scaffali del supermercato mi sono imbattuto in una bottiglia con l’indicazione sull’etichetta della frase “contiene solfiti”. Non  pensavo che fosse possibile, è legale? Sergio Risponde l’avvocato Dario Dongo, esperto in diritto alimentare. Il  regolamento europeo (1) che ha introdotto la possibilità di designare il vino …

Continua »

Auchan ritira dagli scaffali vino Amarone DOC della Valpolicella perché si tratta di un prodotto contraffatto

vino-amarone-richiamo-auchan

La catena di supermercati Auchan ha richiamato tutti i lotti di Amarone Classico della Valpolicella perché si tratta di un prodotto contraffatto. Le bottiglie ritirate sono quelle del vino DOC Amarone della Valpolicella 2008 “Argento” da 750 ml, con codice EAN 80028936000644, e prive di data di scadenza perché non prevista, mentre non presenta in etichetta la sede del comune …

Continua »

“Guida al vino critico”: il libro che racconta i viticoltori artigiani italiani che scelgono metodi naturali. A cura di Altreconomia e Officina Enoica

Uscirà in libreria il 20 ottobre Guida al vino critico – Storie di vignaioli artigiani in Italia curata da Officina Enoica, un’associazione di volontari a sostegno della viticoltura artigiana e naturale, edito da Altreconomia. La guida contiene le schede di 101 produttori, raggruppati per regione, che scelgono di potare avanti una viticoltura “naturale”. Nel volume si trovano anche due interviste, una a Nicolas Joly, …

Continua »

Quando il vino è l’ingrediente di un cibo, i solfiti vanno sempre e comunque indicati in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Colgo l’occasione, dopo aver letto l’articolo “Etichetta dei tarallini: una lettrice dice che non è corretta. L’avvocato Dongo scova sette errori” per chiedevi un chiarimento. Ho una domanda che continuavo a rimandare, proprio nel caso di taralli e altri prodotti che contengono “vino” tra gli ingredienti, ma nessun riferimento alla presenza o non presenza di solfiti aggiunti (potrebbe trattarsi di un …

Continua »

700 sequestri di “falsi cibi italiani”: accordo con Ebay e Alibaba per contrastare le frodi online proteggendo il Made in Italy a tavola

Quasi 40 mila controlli sui prodotti alimentari condotti dall’Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICQRF) hanno portato a circa 700 sequestri per un valore economico di circa 70 milioni di euro. Sono questi in sintesi i risultati ottenuti per combattere le frodi alimentari nel 2015 dall’organo ispettivo del Ministero delle politiche agricole che ha focalizzato soprattutto l’attenzione su vino e olio. Le …

Continua »

Troppi solfiti nel vino italiano e cadmio in tentacoli di calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 52 prodotti

Nella settimana n°10 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 52 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso per mercurio in squalo mako (Isurus oxyrinchus) congelato dalla Spagna. Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in …

Continua »

Usa, inchiesta della CBS su mafia, olio d’oliva e catena alimentare in Italia. Denunciato il condizionamento mafioso su tutta la filiera del “Made in Italy”

La rete televisiva statunitense CBS ha dedicato l’inchiesta 60 minutes andata in onda il 3 gennaio all’agromafia in Italia. Partendo dal recente scandalo dell’olio di oliva extravergine adulterato il servizio lancia sospetti di condizionamento mafioso su tutta la filiera alimentare del “Made in Italy”, con un giro d’affari annuo stimato in 16 miliardi di dollari. Il corrispondente della CBS parla …

Continua »

Vino, birra e alcol: nessuna dose è sicura e non ci sono benefici. Se si vuole fare prevenzione, è meglio non bere

Non esiste una quantità di alcol sicura per la salute dell’uomo, e nessuna dose è in grado di apportare benefici. Il governo della Gran Bretagna, nella persona di Sally Davies, consigliere in materia di salute dell’esecutivo, ha messo nero su bianco le evidenze da tempo note alla comunità scientifica. L’aggiornamento delle linee guida per il consumo di bevande alcoliche avverte …

Continua »

Il vino sa di tappo, entro quanto tempo si può presentare il reclamo? Risponde l’avvocato Dario Dongo

red wine reclamo

Buongiorno, mi è capitato di comprare del vino con uno sgradevole sapore di tappo  impossibile da bere: come ci si deve comportare nei confronti del rivenditore? Me ne sono accorto dopo i soliti quindici/venti giorni concessi per il reclamo, ho ragione di lamentarmi? Quale documentazione posso presentare anche se è trascorso magari un anno, considerato che non posso recuperare gli …

Continua »

Modelle nude che fingono di vendemmiare: così l’azienda russa Simple pubblicizza il vino friulano

Come promuovere il vino friulano all’estero? La Simple, società leader nell’esportazione di vini italiani in Russia, ha scelto di farlo con un video che ha scatenato diverse polemiche: per tre minuti scorrono le immagini di quattro modelle nude incoronate di grappoli e pampini, che si accarezzano e fingono di vendemmiare sullo sfondo di una vigna e di una villa italiana. …

Continua »

Vino con zucchero, la Guardia di Finanza sequestra materiale per 30 milioni di euro. Ottimi i controlli pessima la comunicazione

L’operazione “Hydrias”, condotta  ieri a Bologna dalla Guardia di Finanza con la regia della Procura della Repubblica, ha permesso di sventare la frode di una grande azienda agricola che mirava a produrre vini di bassa qualità utilizzando zucchero, anziché mosto d’uva. La vicenda a livello di informazione è stata gestita male e  questo rischia di danneggiare un sistema produttivo onesto …

Continua »

Calorie degli alcolici: è scontro sull’indicazione in etichetta tra i produttori di birra e quelli di superalcolici. I prodotti sono troppo diversi tra loro

L’associazione dei produttori europei di birra, la Brewers of Europe, ha annunciato l’inserimento volontario dell’indicazione degli ingredienti e dei valori nutrizionali sulle etichette delle birre, per dimostrare che contengono meno calorie del vino e dei superalcolici.   Una tabella pubblicata dall’associazione indica che 100 millilitri di whisky hanno 245 kcal, mentre la stessa quantità di vino rosso ne ha 96, il vino …

Continua »

Vini italiani in Cina: le premesse necessarie per entrare nel promettente mercato asiatico

La Cina rappresenta un mercato enorme in rapida crescita economica e con una notevole forza trascinante nel dettare gusti e mode. Una promessa per chi cerca di ottimizzare il commercio dei propri prodotti come ad esempio il vino. Due sono le motivazioni principali per cui è opportuno guardare verso Oriente: perché la Cina è il quinto mercato al mondo per …

Continua »