Salame intero e affettato su un tagliere di legno

Proseguono i richiami di salame strolghino per presenza di Listeria, questa volta venduto con un marchio di Carrefour, mentre il Ministero della Salute pubblica il richiamo di un vino per solfiti non dichiarati.

Il richiamo del salame strolghino

Carrefour ha richiamato un lotto di salame strolghino con il suo marchio Selection per la presenza di Listeria monocytogenes nel prodotto. Sono interessate le vaschette da 80 grammi di salame affettato, che in etichetta riportano il numero di lotto L348 e il termine minimo di conservazione (TMC) 18/01/2024.

Salame strolghino Selection 18.01.2024

L’azienda All Food Srl ha prodotto il salame richiamato per GS Spa. Lo stabilimento di produzione si trova in via Partigiani d’Italia 5, a Traversetolo, in provincia di Parma (marchio di identificazione IT Z8P23 CE).

In precedenza, anche i supermercati Il Gigante, A&O e Famila hanno richiamato lo stesso lotto di salame strolghino venduto con i marchi Assaggi e Paesaggi (leggi qui l’articolo sul richiamo del salame a marchio Il Gigante) e Storie di Gastronomia (leggi qui l’articolo sul richiamo del prodotto venduto da A&O e Famila).

Il richiamo del vino

Il Ministero della Salute, invece, ha segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di vino frizzante Pignoletto DOP 2022 a marchio Vigne del Rapace. Il motivo indicato sull’avviso di richiamo è la presenza di solfiti non dichiarati in etichetta. Per un errore di stampa, infatti, manca la dicitura “contiene solfiti” Sono coinvolte 1820 bottiglie da 750 ml con il numero di lotto L23-286.

Pignoletto DOP Vigne del Rapace richiamo 17.01.2024

La Società Cooperativa Agricola Terre Cevico ha prodotto il vino richiamato. Lo stabilimento di produzione si trova in via Seganti 73p, a Forlì.

A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare il lotto di vino in questione alle persone allergiche a solfiti e anidride solforosa. Le consumatrici e i consumatori allergici possono restituire il prodotto richiamato contattando l’azienda al numero 0542 634803 oppure all’indirizzo email agricoltura@cacisrl.it

Dal primo gennaio 2024 Il Fatto Alimentare ha segnalato 11 richiami, per un totale di 12 prodotti. Clicca qui per vedere tutti gli avvisi di richiamo, i ritiri e le revoche.

© Riproduzione riservata Foto: Depositphotos (copertina), Carrefour, Ministero della Salute

Iscriviti al servizio gratuito di allerta via email

Iscriviti

Oppure al canale telegram

Iscriviti

0 0 voti
Vota
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Ci piacerebbe sapere che ne pensi, lascia un commento.x