Home / Archivio dei Tag: truffa

Archivio dei Tag: truffa

Prosciuttopoli: caos nella filiera del prosciutto di Parma. Il 50% dei verri non può essere controllato! Bloccate le marchiature. In arrivo provvedimenti del Mipaaft

prosciutto

  Dopo un lungo colpevole silenzio della filiera del prosciutto di Parma Dop,  in questi giorni il sindacato  Flai Cgl a nome dei  lavoratori del settore ha chiesto alle aziende “una massiccia  esclusione del prodotto non conforme”. Carlo Galloni, capo gruppo del settore prosciuttifici dell’Unione parmense degli industriali, ha replicato su La gazzetta di Parma dicendo che la sicurezza alimentare …

Continua »

Prosciutto di San Daniele a settembre il processo a Pordenone. Prime ammissioni e riti abbreviati all’udienza preliminare

Il gazzettino prosciuttopoli

Mentre a Parma il Procuratore generale sta valutando come affrontare la seconda fase di Prosciuttopoli (emersa nella primavera di quest’anno per via di 12.500 partite di cosce di suini avviate al circuito Dop su cui ci sono forti sospetti relative alla razza dei maiali), a Pordenone il 24 giugno 2019 c’è stata l’udienza preliminare per lo scandalo del falso prosciutto …

Continua »

Kiwigate, scoppia in Francia lo scandalo dei kiwi italiani spacciati per francesi. Circa 15 mila tonnellate di frutti “francesizzati” dal 2016

holding fresh kiwi fruit

Scoppia in Francia lo scandalo già ribattezzato kiwigate, che chiama in causa direttamente l’Italia. Dal 2016 a oggi 15 mila tonnellate di kiwi venduti in Francia, pari al 12% del totale, come prodotti nel Paese d’oltralpe, sarebbero stati in realtà frutti italiani contraffatti, in parte da produttori italiani, in parte da rivenditori francesi, in parte da società truffaldine con soci …

Continua »

A Lecce la prima condanna al mondo per false recensioni su TripAdvisor. Condanna a nove mesi di carcere e 8.000 euro di risarcimento

ristorante tripadvisor

Il Tribunale di Lecce ha condannato a nove mesi di carcere, senza sospensione condizionale della pena, e al pagamento di 8 mila euro come risarcimento del danno e rimborso di spese legali in favore di TripAdvisor, il titolare dell’azienda PromoSalento, colpevole di aver utilizzato identità fasulle, compiendo così il reato di sostituzione di persona, al fine di commettere delle truffe. …

Continua »

Truffa del biologico in Sicilia. Perquisizioni e sequestri in nove aziende agricole. FederBio bisogna essere chiari altrimenti è allarmismo

agricoltura verdura

Sequestrate oltre dieci tonnellate tra prodotti chimici, fertilizzanti, concimi, sementi alterate e pesticidi vietati in agricoltura biologica, ed eseguiti quindici provvedimenti di perquisizione e sequestro emessi dalla Procura della Repubblica nei confronti, tra gli altri, di nove titolari di aziende agricole, indagati per i reati di frode in commercio e truffa aggravata ai danni dello Stato e dell’Unione Europea. È …

Continua »

Consegna del cibo a domicilio, doppia grana per Deliveroo in Gran Bretagna. Clienti truffati attraverso password rubate e fattorini in tribunale per i loro diritti

deliveroo consegne a domicilio cibo riders

In Gran Bretagna, Deliveroo – società che gestisce dal 2013 un’app per la consegna del cibo a domicilio attiva anche in Italia – deve fronteggiare due controversie, una sul fronte dei clienti e un’altra su quello dei fattorini. Diverse persone si sono viste addebitare importi per consegne a vari indirizzi, per ordinazioni mai effettuate. La truffa, svelata da un programma …

Continua »

No alla legge truffa sull’olio extravergine che prevede una multa ridicola per chi vende finto olio italiano

A pochi giorni dall’inchiesta che ha smascherato 7.000 tonnellate di falso olio extravergine Made in Italy, arriva in parlamento un provvedimento che depenalizza la contraffazione della designazione d’origine. Sì avete capito bene, se lo schema di decreto legislativo che prevede disposizioni sanzionatorie per la violazione del regolamento UE n. 29/2012, relativo alle norme di commercializzazione dell’olio di oliva e del …

Continua »

Pappa reale la frode continua. Il prodotto cinese spacciato come nazionale dai nostri apicoltori per lucrare in modo illecito. Manca una legge

È di pochi giorni fa la notizia del sequestro, da parte del Corpo Forestale dello Stato, di un grosso quantitativo di pappa reale, commercializzata da un apicultore pugliese come prodotto biologico di origine italiana. In realtà  si trattava di merce proveniente dalla Cina e le analisi per individuare la provenienza hanno evidenziato problemi di conservazione, dovuti probabilmente all’interruzione della catena …

Continua »

Giornalista si spaccia per inviato di TripAdvisor e chiede 50 euro per una recensione all’Osteria del Leone di Bagno Vignoni (video ottobre 2013)

Prendiamo spunto dall’avvio dell’istruttoria dell’Antitrust sui sistemi di valutazione e pubblicità usati da TripAdvisor, per riproporre un filmato di 4 minuti girato nel mese di ottobre del 2013 e pubblicato in esclusiva da Il Fatto Alimentare dove si vede il giornalista professionista enogastronomico Stefano Cernetic, che chiede del denaro in cambio di  una recensione.   Il signore si presenta come …

Continua »

Truffa Carrefour: le false offerte continuano ad arrivare. Il livello di allerta della polizia postale è alto e il sito del raggiro è ancora attivo

La Truffa Carrefour dilaga e sui cellulari di centinaia di persone continuano ad arrivare false offerte di sconti promossi dalla catena di supermercati. Questa storia va avanti da un paio di mesi e Il Fatto Alimentare aveva già segnalato il raggiro on line che prometteva una carta prepagata denominata “SpesAmica”, di importo variabile da 300 a 500 euro, sborsando dai …

Continua »

Truffa on line: Carrefour e Ministero dello sviluppo economico mettono in guardia da false carte prepagate

attenzione-pericolo-allerta

“500 euro di spesa regalati!”: è la promessa dell’ultima truffa on line a danno di ignari cittadini,  denunciata dalla catena di supermercati Carrefour e dal Ministero dello sviluppo economico. Attraverso e-mail, sms e alcuni siti internet si viene invitati a beneficiare di una presunta carta prepagata denominata “SpesAmica”, di importo variabile da 300 a 500 euro. Per ottenerla, oltre all’inserimento …

Continua »

Il falso inviato di TripAdvisor arriva sulle pagine de La Nazione. Dopo il nostro articolo anche il quotidiano di Firenze segnala la truffa

  La vicenda del falso inviato di TripAdvisor che si presenta all’Osteria del Leone e chiede soldi per un recensione speciale, denunciata da Il Fatto Alimentare, ha avuto un grosso riscontro in rete e su molti siti specializzati in food. Anche il quotidiano la Nazione ha pensato di  proporre  un articolo ai suoi lettori raccontando la storia. Sara Rossi © …

Continua »

Truffa TripAdvisor: in esclusiva il video del giornalista che chiede 50 euro per una recensione… ma poi arrivano i carabinieri

Ore 10:30 del 19 settembre 2013 – Il giornalista professionista enogastronomico Stefano Cernetic direttore della testata on line Il Gotha del gusto torna dopo quattro anni all’Osteria del Leone di Bagno Vignoni (Siena). Questa volta c’è una novità, ha una borsa con il logo di TripAdvisor bene in vista e si presenta al gestore come un giornalista specializzato in ristoranti …

Continua »

McDonald’s segnala una truffa on line: 2 McMenu al costo di 1 euro in cambio dei dati della carta di credito!

mcmenu-truffa

Le truffe on line non risparmiano la catena di fast-food di McDonald’s! Da qualche giorno gira in rete una falsa promozione che promette di poter consumare 2 McMenu al costo di un euro. Per ottenere il falso coupon basterebbe fornire i dati della carta di credito. Non è vero. Sul sito dell’azienda è stato pubblicato un avviso che avverte i …

Continua »

Miloni di uova biologiche false: l’ennesima frode alimentare fa crollare la fiducia dei consumatori europei

uova

Sono 150 le aziende tedesche e 36 quelle olandesi sotto inchiesta per presunta frode sulle uova biologiche. Le indagini iniziate nel 2011 e guidate dalla Procura di Oldenburg, in Germania, dovranno stabilire se i milioni di uova, vendute ed etichettate come “biologiche e allevate a terra”, in realtà non provengano da galline allevate in batteria.   Stando alle prime notizie …

Continua »