;
Home / Archivio dei Tag: packaging

Archivio dei Tag: packaging

Il packaging, veicolo sempre più decisivo per comunicare l’attenzione alla sostenibilità ambientale

Una nuova normalità si va delineando, mentre l’esperienza dell’emergenza sanitaria sembra si possa finalmente avviare verso la conclusione. Questa nuova normalità viene definita e delineata nell’anteprima digitale del Rapporto Coop 2021 – Economia, consumi e stili di vita degli italiani di oggi e di domani, presentata qualche settimana fa. Dal rapporto, emergono stili alimentari e stili di vita diversi rispetto …

Continua »

Il Regno Unito contro il green washing delle aziende: stop ai furbetti dell’ambientalismo

Si chiama “green washing” la tendenza, sempre più diffusa, a rendere attraenti prodotti alimentari e non, presentandoli come ecologici, “naturali” e sicuri per l’ambiente. Una tendenza che risponde alla crescente attenzione dei consumatori per questi temi: il problema è che spesso gli annunci non corrispondono a verità, e servono solo ad attirare i consumatori. Per questo è interessante la decisione …

Continua »

Vino: l’insostenibile pesantezza del vetro. Nel prossimo futuro bottiglie più leggere e vino in bag in box

vino solfiti

La bottiglia in vetro è senza alcun dubbio il contenitore principe per il confezionamento del vino. Soprattutto per i prodotti di alta gamma e per quelli destinati al lungo invecchiamento la sostituzione del vetro con un altro materiale o un altro tipo di packaging non è facile. I motivi sono legati alla tradizione e alla ritualità del servizio ma anche, …

Continua »

Materiali a contatto con gli alimenti tutto quello che serve sapere in un opuscolo dello Zooprofilattico delle Venezie

L’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (IzsVe) ha pubblicato un interessante volumetto sui Moca (Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti), ovvero imballaggi, pellicole di plastica, fogli di carta o di alluminio, recipienti e contenitori usati per il trasporto degli alimenti, gli utensili da cucina, ma anche tutti gli altri materiali che vengono impiegati nelle attrezzature per le lavorazioni alimentari …

Continua »

Come separare le parti di un imballaggio apparentemente indivisibili? È proprio necessario per una buona raccolta differenziata?

Chi si preoccupa dell’ambiente e opera una minuziosa raccolta differenziata dei rifiuti domestici potrebbe perdere tempo inutilmente per separare parti di un imballaggio a prima che sembrano indivisibili. Junker app ha messo a punto alcuni consigli utili proprio per questi tipi di imballaggi che vanno conferiti nella raccolta differenziata, senza dover dividere le loro parti. Quanti di noi, attenti alla …

Continua »

Sempre più sostenibile il carrello della spesa degli italiani: i dati dell’Osservatorio Immagino

Bag with fresh vegetables

“Sostenibile”, “riciclabile”, “biologico”, “100% naturale”. Nel carrello degli italiani sono sempre più numerosi i prodotti che in un modo o nell’altro in etichetta fanno qualche riferimento all’ambiente e alla sostenibilità. Lo rivelano i dati di GS1 Italy e Nielsen, che nell’ultima edizione, l’ottava, del rapporto dell’Osservatorio Immagino hanno dedicato al tema della spesa “verde” un intero dossier. “Il tema della …

Continua »

Pellicola trasparente dalle alghe? È in arrivo un biofilm all’alginato che sarebbe resistente, omogeneo, trasparente ed edibile

peperoni vaschetta pellicola per alimenti

La pellicola trasparente per il packaging alimentare potrebbe arrivare presto anche da un materiale che si può raccogliere o produrre a basso costo e in quantità pressoché illimitate: le alghe. Un gruppo di ricerca russo-indiano ha infatti pubblicato, sul Journal of Food Engineering, i risultati ottenuto partendo dalla molecola principale delle alghe: l’alginato di sodio. L’alginato ha già molte applicazioni …

Continua »

Packaging che sembra plastica ma va nella carta. Una lettrice chiede chiarimenti a Mulino Bianco e Misura

bioplastiche, dove lo butto, indecisione tra plastica, betro e carta

Ormai in ogni casa si fa (o si dovrebbe fare) la raccolta differenziata dei rifiuti, eppure può succedere di incontrare dei materiali o delle indicazioni di smaltimento che ci lasciano perplessi. Di seguito pubblichiamo i dubbi di una lettrice su due confezioni molto simili e le risposte delle aziende. Ho una domanda riguardante il packaging di due prodotti. Due aziende, …

Continua »

Pieno o vuoto? Lo spreco dell’imballaggio esagerato: attenti alle confezioni alimentari “furbette”! Inviateci le vostre foto

A chi non è capitata la delusione di aprire un sacchetto di snack o di cereali e scoprire che era pieno solo a metà? Si tratta di confezioni alimentari sproporzionate rispetto al reale contenuto, realizzate al solo scopo di attirare l’attenzione del consumatore e spingerlo all’acquisto. Si tratta di una strategia adottata da diverse aziende e contro cui si è schierata …

Continua »

Plastica monouso: nessun dietrofront sulle scadenze per lo stop deciso dalla Commissione Europea

Say No to Plastic Straws, Plastic Pollution Concept, Top View cannucce plastica

In piena emergenza coronavirus, l’associazione europea dei convertitori plastici – EuPC, European Plastic Coverters –  ha inviato alla Commissione Europea una lettera, invitandola a prorogare di almeno un anno le scadenze previste dalla Direttiva 2019/904 (la cosiddetta Direttiva SUP) per la messa al bando di alcuni articoli in plastica monouso. Questo perché, stando al comunicato, l’epidemia COVID-19 starebbe mostrando “come …

Continua »

I sacchetti Esselunga per il pane dove si buttano? Nella plastica, nella carta, nell’organico o nell’indifferenziato?

Dove si buttano i sacchetti utilizzati nei supermercati per il pane? La loro peculiarità è che hanno una parte trasparente per permettere di vedere il contenuto, e il resto è di carta. Sono molti i lettori che ci hanno segnalato difficoltà per capire come differenziarlo una volta finito il loro utilizzo. Di seguito pubblichiamo una delle lettere che ci sono …

Continua »

Pellicole antibatteriche al chitosano: un nuovo materiale per proteggere gli alimenti dal guscio di crostacei e insetti

Le pellicole per proteggere il cibo del futuro potrebbero arrivare dal guscio dei crostacei e degli insetti: la proteina principale di cui è composto, la chitina, se opportunamente trattata, può costituire la base di un nuovo derivato dotato di proprietà antibatteriche del tutto innocuo. Il materiale risulta molto più efficace rispetto alla molecola naturale, che di per sé ha un’attività …

Continua »

I supermercati si impegnano per ridurre la plastica: le iniziative di Conad, Naturasì e Coop per l’ambiente

etichetta alimenti supermercato donna

Conad si impegna a ridurre la plastica nei propri prodotti a marchio. I primi ad essere eliminati saranno i prodotti monouso come posate, bicchieri, piatti e cannucce, ed entro i prossimi due anni saranno plastic free anche i materiali di confezionamento degli alimenti come vaschette di plastica, buste, astucci e del packaging secondario come film e adesivi. Secondo Francesco Avanzini, …

Continua »

Plastica vs ecologia: cosa sta cambiando nel mondo del packaging e dei materiali a contatto con gli alimenti

Chi fa la raccolta differenziata non può fare a meno di notare che il sacco della plastica si riempie sempre molto in fretta. Basta pensare che ogni anno in Italia beviamo 11,5 miliardi di litri di minerale in bottiglie di plastica! Poi ci sono i flaconi di detersivo e di shampoo, le vaschette per l’ortofrutta, i vasetti di yogurt e …

Continua »

Emergenza plastica, una lettrice ci scrive: “Perché tutto questo packaging esagerato nei supermercati?”

lettera packaging plastica esselunga lonza maiale vaschetta

L’emergenza plastica è, ora più che mai, al centro dell’attenzione mediatica e sono molti i consumatori che cercano di ridurre l’impatto ambientale della propria spesa, scegliendo prodotti senza plastica o con un packaging ridotto. Tuttavia, non sempre è possibile. Di questo problema parla la lettera di una nostra lettrice, che riceviamo e pubblichiamo con piacere. Si parla tanto di ridurre …

Continua »