Home / Archivio dei Tag: menu (pagina 2)

Archivio dei Tag: menu

New York, un tribunale blocca l’ordinanza sui menu con troppo sale. Accolto il ricorso preliminare della National Restaurant Association

Un giorno prima che entrassero in vigore le sanzioni per i trasgressori, un giudice della Corte d’appello ha accolto la richiesta della National Restaurant Association e ha temporaneamente congelato la piena applicazione dell’ordinanza della città di New York, che impone ai ristoranti di avvertire i clienti quando un piatto o un menù contiene l’equivalente, o più, della quantità di sale …

Continua »

Menu troppo salati: a New York dal 1° dicembre l’immagine di una saliera a fianco del piatto informa che c’è troppo sodio

Il 1° dicembre è entrata in vigore l’ordinanza della città di New York che impone ai ristoranti con almeno quindici punti vendita a livello nazionale di avvertire i clienti quando un piatto o un menù contiene l’equivalente, o più, della quantità di sale che dovrebbe essere consumata in un intero giorno. L’avvertenza consiste nell’immagine di una saliera, posizionata in modo …

Continua »

L’indicazione delle calorie sui menu influenza più i ristoranti che i clienti. Due studi realizzati negli Stati Uniti e pubblicati dalla rivista Health Affairs

ristorante menu allergeni iStock_000041240474_Small

Dal 2008, a New York le catene di ristoranti che hanno più di 15 locali sono obbligate a indicare le calorie dei loro menu. Dalla fine del 2016, una legge analoga entrerà in vigore in tutti gli Stati Uniti, per le catene con più di venti ristoranti in tutto il paese. Alcuni ricercatori della New York University Langone Medical Center …

Continua »

Le indicazioni nutrizionali nei menù: da McDonald’s, il 60% le legge, ma solo il 16% si lascia condizionare. Sono soprattutto persone con alto reddito e buona scolarizzazione

Le indicazioni nutrizionali, che negli Stati Uniti (come stabilito nell’Affordable Care Act, la riforma sanitaria di Barack Obama) saranno obbligatorie dalla fine del 2015 in tutti i ristoranti che abbiano più di 20 punti vendita, non sempre ottengono lo scopo per il quale sono state introdotte. Dovrebbero infatti aumentare la consapevolezza di ciò che si mangia, soprattutto tra le fasce …

Continua »

Allergeni al ristorante che fare? Il parere di Dario Dongo su una vicenda controversa e i rischi di un’applicazione affrettata

Prosegue la confusione sui presunti obblighi che il regolamento (UE) 1169/11 avrebbe introdotto a carico dei ristoratori e pubblici esercenti già a partire dal 13 dicembre. Il Fatto Alimentare aveva esposto la propria tesi in tempi non sospetti, nell’ebook L’Etichetta. A pochi giorni dal varo delle nuove norme, la Commissione introduce nuovi spunti di incertezza. Ritorniamo dunque sul tema. Il Fatto …

Continua »

San Francisco nel 2011 dice no ai giocattoli regalati ai bambini nei fast. Dopo due anni però non si registrano cambiamenti

boy eating a burger

Nel 2011, la città di San Francisco decide di vietare alle catene di fast food di regalare giocattoli insieme ai menù per bambini, tranne quando il pasto risponde a precisi criteri nutrizionali. L’Università di Stanford ha condotto uno studio, pubblicato dai Centres for Diseas Control and Prevention, per vedere cosa è cambiato dopo la decisione, nei comportamenti dei fast food …

Continua »

Calorie sui menu? Negli USA il 57% dei consumatori le legge con attenzione e si fa guidare nelle scelte

Restaurant Food Menu Design with Chalkboard Background

L’indicazione delle calorie sui menu è oggetto di discussioni e di studi da anni, ma un rapporto pubblicato dai Centers for Diseases Control di Atlanta sulla rivista ufficiale Morbidity and Mortality Weekly Report, sembra dire una parola definitiva sulla questione. Le informazioni vengono lette e, anche se imprecise, possono contribuire all’educazione alimentare e condizionare le scelte dei clienti dei ristoranti. …

Continua »

I menu dei ristoranti francesi indicheranno quando i piatti sono preparati in cucina con materie prime senza semilavorati industriali

I deputati francesi hanno approvato in seconda lettura la norma che obbligherà i ristoranti a specificare sul menù se un piatto è fatto in casa a partire da materie prime, o se contiene prodotti semilavorati di origine industriale. L’espressione da usare sul menù sarà “fait maison” e verrà  abinata ad un logo, la cui definizione è rimandata a un decreto …

Continua »

Calorie sul menu del ristorante: può servire, ma deve essere chiaro e affiancato da altre misure. I risultati di due inchieste condotte negli Usa

Le indicazioni delle calorie nei menu aiutano chi mangia fuori casa ad assumere una quantità adeguata di cibo? Dipende dalle condizioni esterne e dal tipo di dicitura riportata. La questione è dibattuta e gli studi condotti finora non hanno fornito risposte univoche: in certi casi il risultato è stato positivo, in altri meno.   Nel frattempo, negli Stati Uniti e in …

Continua »

Nei fast food USA i menu negli ultimi 14 anni sono cambiati pochissimo e il bilancio nutrizionale resta altamente insufficiente

fast food patatine fritte

Le grandi catene fast food americane (dove le persone mangiano in media due-tre volte a settimana assumendo una parte rilevante delle calorie) negli ultimi 14 anni hanno fatto poco per migliorare la qualità della proposta culinaria. Le promesse e i buoni propositi  sono stati tanti ma  la realtà è cambiato poco.   Lo ha dimostrato uno studio che ha preso …

Continua »

Il menu con le calorie e le indicazioni dei piatti più leggeri serve davvero? Uno studio europeo realizzato con il contributo dell’Inran dà alcune risposte

inran ristorante

Tra le possibili iniziative di informazione e di educazione alimentare, suscita interesse quella di inserire nei menu le informazioni nutrizionali (calorie, contenuto in macronutrienti) dei piatti  in lista. La questione riguarda soprattutto le mense e i ristoranti con frequentatori assidui, non occasionali e interessati a una scelta alimentare più consapevole, non unicamente guidata dal principio del piacere.   Questo è …

Continua »

Eataly e Italo, un menu "leggero" per alleggerire il portafogli

Roma Tiburtina – Milano Porta Garibaldi 10:10 – 13:40, grazie alle carrozze ad alta velocità della società “Nuovo Trasporto Viaggiatori”. Si viaggia su Italo (questo il nome del treno) e si mangia da Eataly, ma come? Breve reportage su un’esperienza alimentare in treno.   “Mangi meglio, vivi meglio… Viaggi meglio, vivi meglio”. Di che si tratta, memorie dell’Inran o del …

Continua »

Da McDonald`s arrivano le insalate olimpioniche ma il prezzo esagerato disincentiva l`acquisto. La solita operazione di marketing

Che bello! Da zio Mac in occasione delle olimpiadi di Londra sono in vendita cinque tipi di insalata, c’è quella con gamberi e salmone, la Caprese con mozzarelline e pomodori, la Nizzarda con uova e patate, la Caesar salad con pollo alla piastra e anche quella con pollo croccante.   L’iniziativa è interessante ma come al solito c’è un piccolo …

Continua »

Ristoranti: dai menù esposti alle sale non fumatori. Il decaloco del locale "politically correct"

Ilfattoalimentare.it torna a parlare di ristorazione. Abbiamo recentemente affrontato il discorso dell’igiene e della sicurezza dei cibi serviti nei ristoranti. Oggi ci occupiamo invece dei diritti a tavola. A quanti è capitato di rimanere a bocca aperta di fronte a un conto maggiorato ,  perché non si era considerato l’importo relativo al coperto o al servizio? Partiamo dai menù, sui …

Continua »