Home / Sicurezza Alimentare / #DetectiveFood, indagine sugli allergeni in etichetta e nei menu. Partecipa anche tu! Iniziativa di Food Allergy Italia e GIFT

#DetectiveFood, indagine sugli allergeni in etichetta e nei menu. Partecipa anche tu! Iniziativa di Food Allergy Italia e GIFT

lenteFin dal lontano 2003, in tutta Europa è obbligatorio indicare la presenza di 14 allergeni sulle etichette dei prodotti alimentari, evidenziandoli graficamente per fare risaltare le scritte a colpo d’occhio. Allo stesso modo la presenza di sostanze allergeniche deve essere segnalata anche sui cartelli degli alimenti venduti sfusi e sui menu dei ristoranti. Non sempre ciò accade. Per questo Food Allergy Italia in collaborazione con Great Italian Food Trade ha lanciato l’iniziativa #DetectiveFood.

Il progetto vuole raccogliere immagini che testimoniano la presenza di indicazioni corrette e scorrette sugli allergeni nelle etichette dei prodotti confezionati, sui cartelli nei banchi degli esercizi commerciali e nei menu di ristoranti, tavole calde e fast food.

Spesso capita di trovare indicazioni imprecise  (“contiene glutine”), oppure le possibili contaminazioni crociate sono indicate in maniera scorretta (non si può scrivere “tracce di…” o “prodotto in uno stabilimento dove si lavora…”). Ci sono poi  molti menu di ristoranti che continuano a non indicarli. Un vero problema per gli allergici.

Tutti possono partecipare a #DetectiveFood, è sufficiente scattare una foto del prodotto  con la relativa etichetta, un cartello o un menu, riportando la marca, il nome dell’esercizio o del ristorante, e inviare le informazioni a detectivefooditalia@gmail.com.

L’obiettivo è raccogliere almeno 10/15 segnalazioni per ogni categoria – prodotti da forno, prodotti a base di carne, alimenti vegetariani e vegani, alimenti per l’infanzia, gelati, dolci e bevande – e altrettante per cartellini di vendita,  menu di ristoranti e libri degli ingredienti.

Per informazioni più dettagliate su come riconoscere un’etichetta corretta e sulle modalità di partecipazione a #DetectiveFood clicca qui.

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

bere acqua bicchiere vetro salute

Pfas e menopausa: i contaminanti ne causano un’anticipazione nelle donne che li assumono per anni

L’esposizione ai per e ai polifluoroalchili, i famigerati Pfas, onnipresenti e pericolosi per la salute, …

Un commento

  1. Avatar

    Ho molti Amici con allergie alimentari, per cui diffondo…