Home / Archivio dei Tag: ingredienti (pagina 4)

Archivio dei Tag: ingredienti

De Cecco risponde al lettore: la nostra pasta è made in Italy. Prosegue il dibattito sull’origine delle materie prime

Da qualche settimana su Il Fatto Alimentare è in corso una discussione sull’origine del grano impiegato per produrre la pasta che riporta la dicitura “made in Italy”. Lettori e aziende  si confrontano, cercando di capire se a definire l’origine di un prodotto sia la provenienza delle materie prime, il luogo di lavorazione, o entrambi. Ecco la seconda  lettera che abbiamo …

Continua »

Pasta De Cecco, perchè non mette l’origine del grano in etichetta? La richiesta di un lettore che risponde alla lettera inviata in redazione

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera sull’utilizzo della scritta “made in Italy” nelle confezioni di pasta, in replica  alla nota che De Cecco ha inviato a Il Fatto Alimentare.     Complimenti all’astuzia della ditta De Cecco! Nella sua risposta ha pensato bene di non menzionare minimamente la legge 350/2003,  secondo la quale la sua etichetta con la bandierina italiana e …

Continua »

“I fichi in tasca”: il libro in cui Piero Manni racconta la storia alimentare del Salento

“I fichi in tasca. Cibo e ricette nel Salento dall’età delle caverne al fast food” è un libro che parla dell’alimentazione dal punto di vista storico e geografico.   Scritto da Piero Manni, insegnante salentino, ed edito dalla casa editrice Manni da lui cofondata, il volume parte dal presupposto che gli italiani non siano più in grado di mangiare bene, …

Continua »

Stop alla dicitura “oli vegetali”, il regolamento europeo obbliga le aziende a dire se si tratta di palma, soia, cocco… ma solo dal dicembre 2014. Domande e risposte sul regolamento 1169/2011

mela etichetta

Il Parlamento e il Consiglio europeo hanno adottato il 25 ottobre 2011, il regolamento (UE) n. 1169/2011 relativo alle informazioni che devono essere riportate sulle etichette dei prodotti alimentari (conosciuto anche con la sigla FIAC). La Direzione generale salute e consumatori della Commissione ha creato un documento con le domande più frequenti e le risposte per aiutare le aziende e …

Continua »

Perchè non sono indicate le calorie del condimento dell’insalata pronta “Gourmè”? I dubbi di una lettrice e la risposta dell’azienda Agromonia

mangiare ufficio insalata

Sono una semplice “mangia insalate da ufficio”, e da pochi mesi ho notato un nuovo prodotto nel reparto verdure Esselunga, si chiama “Gourmè” della ditta Agronomia, e spinta dalla curiosità mi sono buttata sulla variante “VivaOliva”. Buonissima, nulla da dire! Ma a calorie? La confezione dichiara di contenere 110 grammi di insalata e mandorle + 40g di condimento, e infatti …

Continua »

Un litro di Coca-Cola e un bicchierone da 250g di pop-corn. È il menu consigliato per vedere un film nelle sale di Uci-Cinemas ad Arezzo

ucicinema

Siamo andati a vedere Pinocchio, l’ultima opera di Enzo D’Alò. Non appena superate le casse, ci siamo avventurati nell’offerta alimentare di UCI-Cinemas di Arezzo. Oltre al servizio di vendita self-service di caramelle sfuse, che abbiamo già avuto modo di commentare, ridonda l’offerta di pop-corn, bevande zuccherate e varie golosità. Vorrei ricordare come questa formula è stata messa sotto accusa negli …

Continua »

Nesquik ritirato negli Usa per rischio Salmonella. Nessun problema per i prodotti in vendita in Europa

Negli Stati Uniti la Nestlé annuncia il ritiro volontario di numerosi lotti di Nesquik per il rischio di Salmonella. L’allerta trasmessa sul sito dell’azienda e anche della Fda (Food and Drug Administration) si riferisce esclusivamente ad alcune confezioni  da 10,9, 21,8 e 10,9 once*, prodotte nei primi giorni di ottobre 2012.   Il pericolo riguarda un solo ingrediente presente nella …

Continua »

Birra: è obbligatorio scrivere sull`etichetta l`elenco degli ingredienti?

Sono un produttore di birra e vorrei sapere se è obbligatorio riportare l’elenco degli ingredienti sull’etichetta della birra. Il reg.1169 mi pare escluda questo obbligo per le bevande alcoliche. Me lo chiedo perchè nella maggior parte delle birre in commercio non è presente la lista degli ingredienti. Giovanni.   Le bevande alcoliche sono effettivamente esentate dall’obbligo di riportare l’elenco degli …

Continua »

I segreti della mozzarella sono quattro ingredienti. Il test di Altroconsumo promuove 15 campioni su 17

Il 95% degli italiani consuma almeno una volta al mese una mozzarella, in genere, di latte vaccino. Nonostante la capillare diffusione del prodotto, pochi lo conoscono veramente perché solo una parte dei caseifici segue lo schema classico di lavorazione e utilizza i quattro ingredienti canonici: latte, fermenti, caglio e sale. Il consumatore quando si reca al supermercato trova sugli scaffali …

Continua »

Gelati confezionati: quando è obbligatorio riportare sull`etichetta la tabella con i valori nutrizionali?

Volevo un chiarimento in merito all’etichettatura dei prodotti alimentari a seguito del nuovo regolamento europeo 1169/2011. La questione riguarda i gelati al latte e alla frutta, confezionati in vaschette da 5 litri e nelle coppette da 100 e 450 ml. Il mio dubbio riguarda l’obbligo o meno di inserire in etichetta la tabella nutrizionale riferita a 100 g di prodotto. …

Continua »

Al bar e in pasticceria l`elenco degli ingredienti con gli allergeni è obbligatorio. Pochi utilizzano correttamente una scheda per ogni prodotto

È regolare il cartello degli ingredienti (vedi foto), che si trova dietro il banco a vetri del bar-pasticceria dove faccio colazione ogni mattina? Io ho qualche dubbio, e se il cartello non va bene vorrei dare qualche suggerimento al proprietario. Francesco, Pomezia   Il cartello unico degli ingredienti situato nelle panetterie, ma anche nelle pasticcerie e nei negozi di gastronomia …

Continua »

Etichette alimentari: cosa leggono i consumatori? Le regole che i produttori dovrebbero seguire

Perché vengano lette, le informazioni importanti devono essere poste al centro e in alto sulle confezioni di alimenti: è la conclusione di un recente studio sull’efficacia dei messaggi per il consumatore. Nonostante grandi discussioni sull’argomento, non molti ricercatori hanno approfondito dal punto di vista scientifico, cioè studiando a fondo la lettura e verificando che cosa viene colto prima e meglio. …

Continua »

Etichette alimentari: quando bisogna indicare la percentuale degli ingredienti evidenziati sulla confezione? I dubbi di un lettore

In merito a quanto riportato nell’ultimo capoverso dell’articolo “Elenco ingredienti sull’etichetta: quando bisogna indicare la percentuale“, vorrei sapere se è ancora valido ed applicabile quanto riportato nella Circolare n° 165 del 31/03/2000 del Ministro per l’Industria sulle “Linee guida relative al principio della dichiarazione della quantità degli ingredienti” ovvero il cosiddetto QUID (l’ingrediente evidenziato in etichetta). In particolare se è …

Continua »

Elenco ingredienti sull`etichetta: quando bisogna indicare la percentuale

Di ritorno dal cammino di Santiago di Compostela, ho assaggiato i Caprichos de Santiago, dolci tipici della zona simili ai nostri biscotti Brutti ma buoni. Da quando vi leggo, però, ho preso l’abitudine a consultare le etichette per capire meglio come sono fatti i prodotti, e non sono sicura che l’etichetta dei biscotti sia corretta. La prima curiosità era sapere …

Continua »

Le "Uova pastorizzate" nell`elenco degli ingredienti sono fresche? I dubbi di un lettore

In commercio si trovano confezioni la cui etichetta riporta dizioni quali “uova fresche pastorizzate” oppure “uova pastorizzate ottenute da uova fresche”. È corretta tale dicitura? È ancora valido quanto dichiarato nella circ. 168/2003 del Ministero delle Attività Produttive o è stato abrogato dal Pacchetto igiene? Ringrazio per la vostra cortese risposta. Maurizio.   Le diciture “uova fresche pastorizzate” e “uova …

Continua »