Home / Archivio dei Tag: cibo spazzatura

Archivio dei Tag: cibo spazzatura

Adolescenti e junk food: il cibo spazzatura domina le interazioni social dei ragazzi americani con i marchi alimentari

Friends group having addicted fun together using smartphones - Hands detail sharing content on social network with mobile smart phone - Technology concept with people millennials online with cellphone

In che misura gli adolescenti, nella loro vita social, sono coinvolti nelle iniziative pubblicitarie dei marchi di cibo spazzatura e bevande dolci? La domanda è all’origine di uno studio condotto nel 2017 dai ricercatori del Ruud Center for Food Policy & Obesity dell’Università del Connecticut di Hartford e pubblicato su Appetite, nel quale poco più di 1.500 ragazzi di età compresa …

Continua »

Stop a cibo e bevande sui mezzi pubblici per combattere l’obesità: la proposta radicale che arriva dal Regno Unito

woman eating pretzel while traveling by train

Nei giorni scorsi Sally Davies, ex Chief medical officer (CMO) del governo inglese e responsabile delle politiche di salute pubblica, ha reso noto il suo rapporto di fine mandato secondo cui un bambino su tre a 11 anni è obeso, e per questo ha indicato una serie di azioni drastiche da introdurre quanto prima per cercare di invertire la tendenza. …

Continua »

Cibo spazzatura e bevande zuccherate, sempre più numerosi gli studi che associano il consumo a rischi per la salute

Overweight business man eating with appetite a burger holding a can of soda drink

Si sono moltiplicati, nelle ultime settimane, gli studi che associano un consumo regolare di cibo spazzatura e di bevande zuccherate ai danni per la salute. E poiché si tratta di studi condotti secondo i canoni scientifici, spesso su grandi campioni e presentati in sedi autorevoli, ci si aspetta che chi si oppone a provvedimenti drastici abbia sempre meno argomenti e, …

Continua »

Sugar tax ed etichette a semaforo: l’accoppiata vincente per ridurre il consumo di cibo spazzatura e bevande zuccherate

La tassazione sul cibo spazzatura e sulle bevande zuccherate, come la sugar tax, e una chiara etichettatura servono a scoraggiarne gli acquisti. Lo conferma ancora una volta uno studio condotto dall’Università di Waterloo, in Canada, e pubblicato sull’International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity. In questo caso, i ricercatori hanno selezionato oltre 3.500 canadesi di età superiore ai 13 anni …

Continua »

Tassa sullo zucchero: va affiancata a incentivi per produrre cibo sano. La proposta dell’Università di Bari

sugar tax zucchero soda bevande bibite

Come docenti universitari di Scienze e tecnologie alimentari e Chimica degli alimenti presso l’Università degli Studi di Bari abbiamo apprezzato la proposta che in Italia venga introdotta una tassa del 20% sulle bibite zuccherate, da destinare a progetti di educazione alimentare. La storia europea della tassazione sui junk food ha radici antiche e inizialmente alcuni stati hanno emanato leggi sullo …

Continua »

Stop alle offerte sul cibo spazzatura. L’appello di Cancer Research Uk: chi ne approfitta ha il 50% di probabilità in più di diventare obeso

close up of fast food snacks and drink on table

L’obesità è associata a un aumento del rischio per 13 forme di cancro, per non parlare dell’incremento di quello per le malattie metaboliche e cardiovascolari. Per questo le autorità pubbliche dovrebbero limitare o vietare le pratiche che possono favorirla, come l’offerta a prezzi stracciati del cosiddetto cibo spazzatura. È molto chiaro l’appello con cui si conclude il nuovo rapporto di …

Continua »

Il governo britannico vuole vietare le promozioni di alimenti insalubri e bevande zuccherate. Avviata una consultazione pubblica

Frito Lay Snacks

Il governo britannico ha avviato una consultazione pubblica, che si concluderà il 6 aprile, sulla  proposta di adottare restrizioni alle promozioni di alimenti e bevande con un alto contenuto di grassi, zucchero e sale. Il progetto dell’esecutivo utilizza come limiti quelli basati su evidenze scientifiche e già adottati dall’industria per stabilire quali prodotti non possono essere pubblicizzati ai bambini. Il …

Continua »

Da febbraio a Londra sarà vietata la pubblicità di cibo spazzatura sui trasporti pubblici. Riguarderà metro, bus, taxi, servizi sul Tamigi e pensiline

London bus

Dal prossimo 25 febbraio, sulla rete dei trasporti pubblici di Londra sarà consentita solo la pubblicità di cibi sani. Saranno bandite, invece, quelle di alimenti e bevande risultati malsani, perché troppo ricchi di zuccheri, sale o grassi. Sarà vietato anche riportare solo il nome del produttore di alimenti o di bevande o il semplice marchio del ristorante, che sarà permesso …

Continua »

Allarme obesità per 1 italiano su 10. La Commissione affari sociali del Senato approva una risoluzione per interventi urgenti

Un italiano su dieci è obeso e il 35% è in sovrappeso. Il fenomeno dilagante non risparmia bambini e adolescenti: le rilevazioni segnalano che 1,7 milioni di giovani e giovanissimi superano il peso forma. Secondo il rapporto Osservasalute 2016 l’eccesso ponderale, quindi, raggiunge complessivamente il 45,1% della popolazione. Per questo la Commissione affari sociali del Senato ha approvato una risoluzione che …

Continua »

I bambini che passano più di mezz’ora al giorno online fanno più capricci per il cibo spazzatura. Ricerca del Cancer Research UK

Adorable girl playing game on digital tablet over dark background. Technology and lifestyle.

I bambini piccoli che trascorrono più di mezz’ora al giorno online hanno quasi il doppio di probabilità di infastidire i loro genitori chiedendo cibo spazzatura. Quelli che frequentano la scuola elementare abituati a trascorrere più di tre ore sul web sono quattro volte più propensi a spendere i soldi che hanno in tasca per cioccolato, patatine, bevande zuccherate e piatti …

Continua »

Pubblicità e junk food: i Paesi europei e anche l’Italia non tutelano i bambini. Critiche dall’Oms: misure insufficienti su internet e adolescenti

Child watching tv

Gli Stati europei non fanno abbastanza per contrastare la pubblicità aggressiva di cibi e bevande poco salutari rivolte a bambini e adolescenti. È questa la conclusione di un nuovo rapporto appena pubblicato dall’Ufficio regionale europeo dell’Oms, che ha analizzato le azioni intraprese dai paesi del vecchio continente in seguito alle raccomandazioni adottate nel 2010 dell’Organizzazione mondiale della sanità per limitare …

Continua »

Regno Unito, sanzionate le prime pubblicità online di junk food rivolte ai minori di 16 anni. Provvedimenti su cioccolato e dolciumi

bambino computer tablet

L’Advertising Standard Authority (ASA), l’organismo britannico di autodisciplina pubblicitaria, ha emesso i primi provvedimenti in merito alle pubblicità che violano le nuove regole sulle promozioni online del cibo spazzatura decise un anno fa a tutela dei minori, che vietano la pubblicità online di alimenti ricchi di grassi, sale o zucchero, se oltre il 25% del pubblico del mezzo utilizzato è al …

Continua »

I parlamentari britannici chiedono al governo una svolta nella lotta all’obesità infantile. Rapporto del Comitato ristretto per la Salute

boy eating a burger

“Il governo deve cambiare la narrazione sull’obesità infantile, chiarendo che il problema riguarda tutti e adottando un approccio unitario. Dovrebbe essere istituito un comitato a livello di Gabinetto per rivedere l’attuazione del Piano, con report obbligatori da parte dei Dipartimenti coinvolti. Chiamiamo il governo a fissare obiettivi chiari e ambiziosi per ridurre i livelli complessivi di obesità infantile e le …

Continua »

Scozia, piano del governo per dimezzare l’obesità infantile entro il 2030. Annunciate iniziative sul marketing e le promozioni del cibo spazzatura

obesita infantile sovrappeso bilancia

Il governo scozzese vuole dimezzare il tasso di obesità infantile entro il 2030. L’obiettivo sarà inserito nel Piano sul peso sano e la dieta, che sarà presentato in estate. Lo ha annunciato il primo ministro Nicola Sturgeon, ricordando che oggi il 29% dei bambini è a rischio di diventare in sovrappeso, compreso il 14% a rischio di obesità. Il 90% …

Continua »

Fame o desiderio di cibo? Che cos’è il “food craving”, la voglia irresistibile di cibi iperzuccherati, salati e grassi

Young woman craving a tasty burger .

C’è una differenza sostanziale tra la fame e la voglia irresistibile di mangiare cibi poco salutari. Il dottor Francesco Iarrera, responsabile del Centro di Riabilitazione Nutrizionale e Referente AIDAP per la regione Sicilia, spiega in maniera semplice che cos’è il food craving in questo articolo che riceviamo e ripubblichiamo con piacere. Gli inglesi lo chiamano food craving, un intenso desiderio per un cibo …

Continua »