Home / Archivio dei Tag: bpa (pagina 3)

Archivio dei Tag: bpa

La Francia mette al bando il bisfenolo A e altri Paesi come Danimarca e Svezia ci stanno pensando

Il Senato francese ha approvato una norma che prevede il divieto di impiego del bisfenolo A (BPA) in tutti gli imballaggi per cibi e bevande a partire dal 2015, e già da inizio 2013 per i prodotti alimentari destinati ai bambini fino ai 3 anni. Prima che entri in vigore il divieto totale (1 luglio 2015), la normativa prevede anche …

Continua »

?Conosci Riduci Previeni?. A Roma il 23 ottobre il convegno sugli interferenti endocrini

Si terrà a Roma il prossimo 23 ottobre il convegno “Conosci Riduci Previeni”, in cui si affronterà il tema dell’informazione per i cittadini riguardo i rischi degli interferenti endocrini. Ad organizzare l’incontro che si svolgerà presso la sala della Protomoteca del Campidoglio – Portico del Vignola, a partire dalle 9 del mattino, è stato il Ministero dell’Ambiente e della tutela …

Continua »

Bisfenolo A: uno studio americano evidenzia il collegamento tra obesità e livelli elevati di BPA

Le persone obese hanno concentrazioni più alte di bisfenolo A nel corpo. Secondo uno studio appena pubblicato su JAMA e firmato da Leonardo Trasande, della New York University School of Medicine, questa sostanza (plastificante bandito dai biberon e dalle stoviglie per bambini e in alcuni paesi da tutto ciò che entra in contatto con il cibo perché considerato responsabile di …

Continua »

Anche gli Usa contro il Bisfenolo nei biberon. Forse nuove restrizioni in Europa alla fine dell`anno

Anche l’Agenzia americana che vigila sulla sicurezza di farmaci e alimenti (Food and Drug Administration, FDA) si schiera contro il bisfenolo A (BPA) nei biberon e nelle stoviglie per bambini. Rispetto alle altre autorità sanitarie lo fa con insolita lentezza, dopo una specifica sollecitazione dei produttori, e specificando che le nuove regole valide per i contenitori in policarbonato dei bambini …

Continua »

Bisfenolo A, sempre più accesa la discussione sulla messa al bando del plastificante

Le ultime evoluzioni legislative sulla questione del bisfenolo A interessano l’Argentina, che il 5 Marzo si è allineata con le decisioni di altri Paesi sudamericani vietando l’importazione, la fabbricazione e la vendita di biberon contenenti questa sostanza plastica. Altri Paesi come il Brasile e l’Ecuador avevano già imposto un divieto simile rispettivamente nel gennaio 2012 e nell’ottobre 2011.   Ma …

Continua »

Bisfenolo (Bpa) e sicurezza alimentare: dubbi sulle dosi ritenute innocue. L`Efsa deciderà nel 2012

Una cosa si comprende, nell’ultimo abbottonato comunicato dell’Efsa in merito al bisfenolo A: che la situazione potrebbe presto cambiare in senso restrittivo, ma per ora non ci sono gli estremi per farlo. L’Agenzia europea ha infatti appena reso nota la sua ultima posizione ufficiale sull’argomento, su richiesta della Commissione Europea dopo la pubblicazione, a settembre, del rapporto dell’Agenzia francese per …

Continua »

Interferenti endocrini: il bisfenolo A (Bpa) può danneggiare la fertilità. Uno studio lo trova in alte concentrazioni nei romani

latte donna incinta gravidanza

Gli interferenti endocrini sono sostanze capaci di avere effetti sul metabolismo ormonale e negli equilibri degli ormoni sessuali con conseguenze dannose sul sistema riproduttivo. Se ne è parlato a Roma il 25 ottobre all’Università La Sapienza Sapienza, in occasione del convegno “Ambiente è salute”, dove sono stati presentati ufficialmente i risultati dello studio Previeni. Lo studio è stato realizzato in …

Continua »

Bisfenolo A: l`agenzia francese per la sicurezza sanitaria ne vieta l`uso a partire dal 2014.

Il 27 settembre l’Agenzia nazionale della sicurezza sanitaria francese (ANSES) ha pubblicato due rapporti sulla valutazione del rischio relativi alla presenza di bisfenolo A (BPA) nei materiali a contatto con alimenti. I documenti evidenziano gli effetti dannosi del BPA sulla salute emersi da studi condotti su animali, e i sospetti emersi da ricerche realizzate su esseri umani anche a bassi …

Continua »

Bisfenolo: non sempre la scritta “BPA-free” è garantita. I materiali ricoperti con resine epossidiche non sono sicuri

baby food omogeneizzato frutta ciotola plastica

Dopo la pubblicazione di dati sempre più inquietanti sui possibili effetti nocivi del Bisfenolo A (BpA), sostanza organica rilasciata da molte plastiche e, soprattutto, dai contenitori per alimenti in policarbonato, numerosi paesi (tra i quali Francia, Svezia, Cina e Canada) hanno intrapreso iniziative restrittive e la stessa Unione europea ha vietato la vedita di biberon realizzati con plastiche che rilascino …

Continua »

Bisfenolo (BpA): anche la Cina lo vieta nei biberon, seguendo l`Europa. Alcuni prodottori e venditori si sono già adeguati

In Europa la produzione e l’importazione di contenitori di alimenti per neonati contenenti bisfenolo A (BpA) sono vietate, rispettaivamente, dal 1 maggio e dal 1 luglio. Anche la Cina, secondo un progetto comunicato dal ministero della Sanità, sta cercando di allinearsi agli standard europei e ne vieterà la vendita dal 1° settembre 2011. Il progetto di veto per il BpA …

Continua »

BPA: la Svezia propone di vietarlo nel packaging degli alimenti

La Svezia potrebbe divenire il primo paese al mondo ad eliminare il BPA (Bisfenolo A) dai rivestimenti dei packaging: una strategia di governo mirata a ridurre l’esposizione dei consumatori alla sostanza tanto dibattuta negli ultimi anni. Il governo svedese, lo scorso agosto, ha commissionato vari lavori per esaminare la necessità di un divieto nazionale di diverse sostanze chimiche in alcuni …

Continua »

Meglio evitare il Bisfenolo dice l`Agenzia per l`ambiente tedesca. Nessun problema per le lattine dicono i canadesi

In attesa del dossier sul Bisfenolo A che l’Efsa di Parma dovrebbe pubblicare a fine giugno, alcune comunità scientifiche intervengono nel dibatito e pubblicano pareri su un tema diventato di grande interesse. Pochi giorni fa il Ministero della salute canadese ha diramato un comunicato in cui sostiene che non ci sono rischi per i consumatori in relazione alla  quantità di …

Continua »