Home / Archivio dei Tag: bpa (pagina 2)

Archivio dei Tag: bpa

Bisfenolo A: nessun rischio per la salute dei consumatori dopo la decisione dell’Efsa di ridurre di 10 volte la dose giornaliera tollerabile

piatti bicchieri utensili plastica melamina

Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) l’esposizione delle persone al bisfenolo A (BPA) attraverso il cibo e altre fonti non alimentari (polveri, cosmetici e carta termica) si può considerare al di sotto della dose giornaliera tollerabile (DGT), e pertanto non ci sono rischi per la salute dei consumatori. Sono queste le conclusioni del Panel Efsa dedicato ai materiali …

Continua »

Bisfenolo A: in attesa del parere dell’EFSA, uno studio mette in relazione l’utilizzo di contenitori alimentari con BPA e l’aumento della pressione arteriosa

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha annunciato di aver formulato il proprio parere in merito al Bisfenolo A, che sarà pubblicato in gennaio. Nel frattempo, uno studio sud-coreano indica che il bisfenolo A può aumentare significativamente la pressione sanguigna. Stiamo parlando di una sostanza chimica classificata come interferente endocrino in grado di influenzare il metabolismo dell’organismo e del …

Continua »

Bisfenolo, secondo l’industria francese il divieto di impiego nei contenitori per alimenti e negli scontrini è irrealistico. Non ci sono alternative valide

L’industria della plastica giudica “irrealistica” la posizione contenuta nel recente rapporto del governo francese, secondo cui dal prossimo 1° gennaio sarebbe possibile sostituire il Bisfenolo A nei contenitori per alimenti. In realtà il provvedimento approvato nel 2012, prevede il divieto di fabbricazione, importazione, esportazione e immissione sul mercato di qualsiasi contenitore per alimenti contenente Bisfenolo A. La normativa è stata …

Continua »

Bisfenolo A: divieto in Francia per tutti i contenitori alimentari a partire da gennaio 2015

piatti bicchieri utensili plastica melamina

Dal prossimo gennaio in Francia scatterà il divieto di fabbricazione, importazione, esportazione e immissione sul mercato di qualsiasi contenitore per alimenti contenente Bisfenolo A. Il divieto di utilizzare questa sostanza varrà anche per gli scontrini fiscali. In vista della scadenza, il governo di Parigi ha inviato al parlamento un rapporto in merito allo stato della ricerca sui sostituti del Bisfenolo …

Continua »

Bisfenolo A negli scontrini: la Francia propone il limite massimo dello 0,02% rispetto al peso della carta termica

L’Agenzia europea dei prodotti chimici (Echa) ha aperto una consultazione pubblica, che si concluderà il 18 dicembre, sulla proposta dell’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) di porre un limite massimo al contenuto di Bisfenolo A nella carta termica, che è quella utilizzata anche negli scontrini. Il limite proposto, da conseguire in tre anni, è pari allo 0,02% rispetto al …

Continua »

Metalli pesanti, Bisfenolo A e altre sostanze pericolose a contatto con gli alimenti. Perché le regole in Europa cambiano da paese a paese?

Come già trattato in un articolo pubblicato un anno fa, la questione Bisfenolo A (BPA) rappresenta uno dei problemi più evidenti di frazionamento legale europeo, a discapito dell’uniformità che dovrebbero garantire la competitività sui mercati internazionali. Stiamo parlando di  un interferente endocrino oggetto di studi controversi, divieti di commercializzazione, proibizioni acclamate e poi riviste e chi più ne ha più …

Continua »

Gli interferenti endocrini si trovano ovunque nei beni di consumo e nel mondo alimentare e provocano diverse patologie. Che fare?

Trentuno miliardi di euro ogni anno. Tanto, secondo la Health and Environment Alliance (HEAL), si potrebbe risparmiare in Europa ogni anno se le legislazioni comunitarie e nazionali si facessero compiutamente carico di una questione che, secondo l’associazione, non riceve l’attenzione dovuta: quella degli interferenti endocrini (IE), cioè delle sostanze onnipresenti che, in diverso modo, entrano nell’organismo umano alterando il sistema …

Continua »

La Francia dice stop al bisfenolo A nei contenitori alimentari e negli scontrini: confermato il divieto dal 1° gennaio 2015

Il ministro francese dell’ecologia, Ségolène Royal, ha confermato che dal 1° gennaio 2015 scatterà il divieto di utilizzo del bisfenolo A (BPA) nei contenitori a contatto con gli alimenti e ha annunciato che il divieto varrà anche per gli scontrini fiscali. Il BPA è una sostanza utilizzata per produrre plastiche e resine, ed è un interferente endocrino, con effetti sulla …

Continua »

I biberon con bisfenolo A vietati in Europa finiscono in Africa dove i rischi non sono conosciuti e le madri ignorano il problema

Vendere i “rifiuti” al vicino ignaro di ciò che acquista: è la filosofia di chi commercializza biberon fabbricati con bisfenolo A (BPA) in alcuni paesi dell’Africa. Il BPA è una sostanza utilizzata per la produzione di plastica utilizzata spesso per stoviglie, recipienti e anche nei biberon. L’EFSA si è espressa più volte sui rischi associati al rilascio di questo interferente endocrino …

Continua »

Efsa avvia consultazione pubblica sul bisfenolo A. Ridurre di 10 volte la dose giornaliera tollerabile. Il commento di un tossicologo dell’ISS

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha avviato una consultazione pubblica sulla bozza del documento che tratta dei rischi per la salute umana collegati all’esposizione al bisfenolo A (Bpa), sostanza chimica utilizzata per la produzione del policarbonato ( una plastica impiegataper materiali a contatto con gli alimenti come recipienti, rivestimenti di scatolette, stoviglie …) , oltre che per numerosi altri usi. Il …

Continua »

Meno bisfenolo A a contatto con gli alimenti: l’EFSA abbassa la dose giornaliera, ma rassicura sul basso rischio per i consumatori

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato una bozza di revisione sulla possibile tossicità e sugli eventuali rischi per la salute umana derivanti dall’esposizione al bisfenolo A (BPA), un composto chimico utilizzato nei materiali a contatto con gli alimenti come gli imballi alimentari e altri prodotti di largo consumo. L’Efsa, che ha aperto una consultazione pubblica che si …

Continua »

Mentre diminuisce l’esposizione al bisfenolo per i bambini e gli adulti, aumentano le prove sulla pericolosità

bicchieri plastica

L’esposizione dei cittadini europei al bisfenolo A (BPA) uno degli interferenti endocrini più discussi, sta diminuendo, nonostante dal 2006 (anno dell’ultimo pronunciamento dell’EFSA) a oggi sono emerse nuove possibili fonti, che devono ancora essere valutate appieno. In attesa di risultati definitivi e di nuove indicazioni, aumenta la mole di dati che sembrano inchiodare il composto alle sue responsabilità in un …

Continua »

Bisfenolo A: l’agenzia francese conferma la tossicità e focalizza l’attenzione sui contenitori di plastica in policarbonato e sul rivestimento interno delle lattine

piatti bicchieri utensili plastica melamina

Dopo tre anni di studio l’Agenzia nazionale francese per la sicurezza alimentare, sanitaria ambientale e del lavoro (Anses) ha pubblicato un dossier su uno degli interferenti endocrini più discussi, il bisfenolo A (BPA) ancora presente  nella filiera alimentare. Il dossier è particolarmente rilevante perchè si basa su una revisione di tutti gli studi disponibili a livello internazionale. L’agenzia, per la …

Continua »

Stop al Bisfenolo: si allarga il fronte dei Paesi Europei che lo vieta nei biberon e nei contenitori per alimenti. Un segnale anche dagli USA

ciuccio

Dalla California arriva l’annuncio che il Bisfenolo A (BpA) sarà incluso nella lista delle sostanze pericolose per la riproduzione. Si tratta di una decisione importante perchè diventerà così obbligatorio segnalare con un simbolo sull’etichetta la presenza  in tutti gli  articoli che lo contengono. Anche in Europa però si allarga il fronte degli Stati che dicono “NO” alla sostanza. Questa volta …

Continua »

Imballaggi alimentari: il 2013 si prospetta un anno di grande fermento legislativo. L’Italia è all’avanguardia per norme e regolamenti

contenitori

Il 2013 si prospetta come un anno in cui vi sarà grande fermento in campo legislativo per gli imballaggi e i materiali a contatto con gli alimenti. A livello europeo ed italiano sono previste evoluzioni sia per i prodotti normati sia per quelli privi di legislazione.   La ceramica è solo uno dei materiali coinvolti nel processo di aggiornamento: la …

Continua »