;
Home / Archivio dei Tag: BENESSERE ANIMALE

Archivio dei Tag: BENESSERE ANIMALE

Benessere animale: dal giugno 2021 i suini della filiera Coop non subiscono il taglio della coda

maiali coop

Dal mese di giugno 2021 tutti i suini della filiera Coop non subiscono il taglio della coda. Si tratta di un’altra tappa del percorso sulla sostenibilità realizzato per accrescere il benessere animale. Nel progetto c’è anche la riduzione degli antibiotici (1) negli ultimi 4 mesi di vita, la castrazione effettuata con analgesia, la presenza di arricchimenti ambientali (paglia, giochi, legnetti), …

Continua »

Benessere animale in etichetta, le conclusioni a cui è giunta la piattaforma europea merita attenzione

La piattaforma europea per il benessere animale invita la Commissione a considerare le conclusioni a cui è giunta sul tema dell’etichettatura nel corso del meeting del 22 giugno. La piattaforma, emanazione della Direzione Generale della Sanità Animale, condivide l’adozione di una etichetta europea, su base volontaria, ma regolamentata per garantire un livello di informazione equivalente per i consumatori di tutta l’UE. “I vantaggi …

Continua »

Benessere Animale 2021: quest’anno i premi di Ciwf assegnati alle italiane Barilla e Galbusera

Compassion in World Farming (CIWF) ha assegnato i premi per il benessere animale 2021. Si tratta di riconoscimenti simbolici per i miglioramenti promossi dalle aziende lungo la filiera produttiva. Tra le imprese vincitrici, troviamo Barilla, per avere migliorato il benessere delle galline allevate nelle filiere globali, riducendo al tempo stesso l’uso di uova come ingrediente grazie a una riformulazione di alcuni prodotti. Oltre a …

Continua »

Basta con le gabbie. Il Parlamento europeo esorta la Commissione a vietarne l’uso negli allevamenti entro il 2027

uova galline

La fine dell’era delle gabbie nell’Unione Europea è più vicina. Il Parlamento europeo ha esortato la Commissione europea a vietare l’uso delle gabbie negli allevamenti entro il 2027, approvando una risoluzione sull’iniziativa dei cittadini europei End the Cage Age con una maggioranza schiacciante, 558 membri a favore, 37 contro e 85 astensioni. La risoluzione esorta a rivedere l’obsoleta direttiva europea sugli …

Continua »

Animali vivi: 150 associazioni e ong nel mondo dicono no ai trasferimenti su lunghe distanze

animali vacca manzo allevamento

Ieri, 14 giugno 2021, è stata la sesta Giornata di mobilitazione internazionale contro l’esportazione di animali vivi. In Italia, Animal Aid, Animal Equality Italia, Animal Law, Animalisti Italiani, Compassion in World Farming, ENPA, LAC, Legambiente e OIPA e hanno lanciato un’azione social per far crescere la consapevolezza sulle condizione di milioni di animali che soffrono nel trasporto a lunga distanza. …

Continua »

Animali riconosciuti come esseri senzienti nel Regno Unito. Annunciate anche nuove misure per il benessere animale

Il Regno Unito riconoscerà gli animali come esseri senzienti. L’introduzione della legge – ribattezzata Animal Welfare (Sentience) Bill – è stata annunciata dal governo britannico come parte del piano d’azione per il benessere animale. Una strategia che, con una serie di interventi legislativi, si occuperà delle condizioni degli animali in allevamento, esportazione di animali vivi e importazione di trofei di …

Continua »

Benessere animale: quale certificazione in etichetta. Le perplessità delle associazioni

Ciwf, Essere Animali, LAV e Legambiente esprimono forte preoccupazione dopo aver partecipato alla presentazione online organizzata da Accredia, Ministero della Salute e Ministero delle Politiche Agricole sul Sistema di Qualità Nazionale Benessere Animale che ha l’obiettivo di certificare, con un apposito logo volontario, i prodotti che derivano da allevamenti attenti al benessere animale. “Chiediamo ai Ministri Stefano Patuanelli e Roberto …

Continua »

L’iniziativa dei cittadini europei contro le gabbie negli allevamenti riceve un eccezionale sostegno all’audizione

polli galline carne allevamento gabbie

Oggi 15 aprile 2021 il Parlamento europeo ha tenuto un’audizione pubblica di tre ore per discutere dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (Ice) che chiedono lo stop agli allevamenti nelle gabbie “End the Cage Age”. Molti europarlamentari sono intervenuti e, nel complesso, l’Ice ha ricevuto un sostegno schiacciante. L’iniziativa è stata lanciata l’11 settembre 2018 e si è chiusa esattamente un anno …

Continua »

Uova, il 60% proviene da galline non più allevate in gabbia. Ma c’è ancora molto da fare

Salmonella bacterium drawn on eggs

Secondo la banca dati nazionale del ministero della Salute, nel dicembre 2020 il 60% delle galline in Italia erano allevate in sistemi senza gabbie (a terra, biologico e all’aperto). Per capire meglio il dato basta ricordare che nel dicembre del 2016 il rapporto era invertito. Si tratta di un’inarrestabile transizione spinta dall’interesse dei consumatori, che con le loro scelte d’acquisto …

Continua »

Benessere animale: Barilla guadagna una posizione le altre imprese mantengono inalterato il giudizio

È stata pubblicata la nona edizione sulle prestazioni globali in m materia di benessere degli animali d’allevamento da parte delle grandi aziende alimentari. Si tratta di uno strumento riconosciuto per valutare politiche, performance e trasparenza delle comunicazioni in tema di benessere animale dei principali leader dell’industria alimentare globale. Il dossier realizzato da Compassion in world farming analizza le comunicazioni rese pubbliche …

Continua »

Basta gabbie, l’appello alla Commissione UE di Barilla, Ferrero, Ikea e altre grandi aziende

uova galline

I big dell’agroalimentare si schierano contro le gabbie. Un gruppo di grandi aziende e multinazionali ha scritto una lettera indirizzata alla Commissione europea per chiedere il divieto in tutta l’Unione dell’allevamento in gabbia, a partire dalle galline ovaiole. A firmare l’appello sono le italiane Barilla e Ferrero, insieme a Fattoria Roberto, azienda produttrice di uova. Accanto ad esse la catena …

Continua »

Salumi e benessere animale, è urgente una legge per mettere ordine tra le etichette

smoked parma ham

Sempre più spesso sulle confezioni dei salumi troviamo riferimenti al benessere animale, un tema che sta cuore a un numero crescente di consumatori. Le inchieste giornalistiche e i filmati che di tanto in tanto mostrano allevamenti in condizioni drammatiche, pur ammettendo che si tratti di casi isolati, come sostiene il settore, hanno sollevato un problema che tocca la nostra sensibilità: …

Continua »

Benessere animale: per la certificazione e l’etichetta ci sono ancora diversi problemi da risolvere

maiali maialini code paglia scrofa allevamento

«La certificazione nazionale volontaria per il benessere animale dovrà impedire operazioni di greenwashing e ancor più che siano finanziate mere operazioni di maquillage di allevamenti intensivi»: così recita una nota congiunta Ciwf Italia, Essere Animali, Lav e Legambiente. Le quattro associazioni –sottolinea Help consumatori in una nota  – denunciano che sono a rischio gli obiettivi di benessere animale e una …

Continua »

Benessere animale, un’etichetta sul metodo di allevamento delle vacche da latte. La proposta di Ciwf Italia e Legambiente

Un’etichetta che indica il metodo di allevamento delle vacche per i prodotti lattiero-caseari. È la proposta di Ciwf Italia Onlus e Legambiente, sulla scia del modello per i suini presentato nel maggio 2020. Negli ultimi anni, infatti, sulle confezioni di carne, latte e derivati sono comparse numerose diciture generiche che fanno riferimento al benessere animale e una loro regolamentazione è …

Continua »

Stop alla strage dei pulcini maschi con l’editing genetico. La proposta di un’azienda israeliana

L’editing genetico fermerà la strage dei pulcini maschi? È la soluzione proposta da una start up israeliana, EggXYt, che ha sviluppato un metodo bastato sull’ormai celebre Crispr per individuare le uova che contengono embrioni maschili subito dopo la deposizione. Si tratta di un notevole vantaggio rispetto altre tecniche emerse negli ultimi anni che permettono di identificare il sesso solo dopo …

Continua »