Home / Archivio dei Tag: alimenti (pagina 3)

Archivio dei Tag: alimenti

McDonald’s usa tovagliette non adatte “per alimenti”: la legge vieta qualsiasi tipo di foto, colori o immagini

A causa del grande caldo decidete di entrare in un McDonald’s per un pranzo veloce. Al banco delle ordinazioni c’è un vassoio vuoto su cui è accuratamente disposta una tovaglietta di carta colorata piena di informazioni, che attira la vostra attenzione. Il testo riporta i valori nutrizionali delle specialità, le offerte promozionali e ci sono anche le immagini dei personaggi …

Continua »

Derivati del petrolio negli alimenti, sotto accusa rivestimenti per formaggi e cartoni per pizza. L`Efsa pubblica uno studio sui rischi per la salute

I derivati del petrolio ci regalano un altro effetto collaterale che  finisce  direttamente nel piatto. L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato pochi giorni fa un parere scientifico su alcune miscele di “idrocarburi degli oli minerali” (MOH, Mineral Oil Hydrocarbons) presenti nel circuito alimentare. Per essere più chiari stiamo parlando di sostanze derivate dal petrolio, utilizzate in piccole …

Continua »

Spreco alimentare: mancano dati precisi. Il consumatore non è il principale responsabile. La relazione del Barilla Food and Nutrition Center

I Paesi ricchi sprecano cibo che potrebbe nutrire le nazioni  più povere. Questa realtà è ormai entrata a far parte della consapevolezza dell’opinione pubblica. Ma quando si cerca di andare oltre gli slogan e di capirecosa è lo spreco alimentare, come viene quantificato, quali sono le sue cause e i rimedi  che potrebbero modificare la situazione, tutto si fa più …

Continua »

Nanoparticelle negli alimenti e nel packaging: la tossicità è allo studio all`Istituto superiore di sanità

Le nanoparticelle sono sempre più diffuse nel settore alimentare: soprattutto nel packaging, ma anche nei cibi. Grazie a nuovissimi processi tecnologici, la materia viene strutturata in dimensione nanometrica (nm), ossia un miliardesimo di metro  e utilizzato  su substrati (per rendersi conto basta dire che 1 nanometro è 40mila a 80mila volte più sottile di un capello). Ridurre materiali come argento, …

Continua »

DeFENS: il nuovo dipartimento scientifico che si occupa di alimentazione dell’Università Statale di Milano

ragazzo libri mela

Nasce DeFENS, (Department of Food, Environmental and Nutritional Sciences) l’innovativa struttura dell’Università Statale di Milano che riunisce cinque dipartimenti per la ricerca scientifica nell’ambito alimentare. Il nuovo organismo sarà più grande, più articolato e meglio organizzato rispetto al suo predecessore, il DiSTAM (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari e Microbiologiche) costituito 27 anni fa. Lo scopo è quello di attrezzarsi …

Continua »

Bisfenolo A, sempre più accesa la discussione sulla messa al bando del plastificante

Le ultime evoluzioni legislative sulla questione del bisfenolo A interessano l’Argentina, che il 5 Marzo si è allineata con le decisioni di altri Paesi sudamericani vietando l’importazione, la fabbricazione e la vendita di biberon contenenti questa sostanza plastica. Altri Paesi come il Brasile e l’Ecuador avevano già imposto un divieto simile rispettivamente nel gennaio 2012 e nell’ottobre 2011.   Ma …

Continua »

Il lotto in etichetta rimane obbligatorio, a salvaguardia della sicurezza alimentare. Con una vistosa (e ingiusta) eccezione

Nell’e-book L’etichetta avevamo annotato che il legislatore europeo, nell’elencare le normative di carattere generale da ricomprendere nel nuovo regolamento sull’informazione al consumatore relativa ai prodotti alimentari (reg. UE n. 1169/2011), aveva dimenticato la cosiddetta “direttiva lotto”. A scanso di equivoci, il 16 dicembre 2011 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale L 334 la direttiva 91/2011/UE relativa alle diciture o marche …

Continua »

Rintracciabilità alimenti: per i prodotti di origine animale ecco le nuove regole UE

Il 20 settembre è stato pubblicato il regolamento (UE) n. 931/2011, relativo ai “requisiti di rintracciabilità fissati dal regolamento CE n. 178/2002 per gli alimenti di origine animale”. Ne trattiamo ora perché solo di recente è stato rettificato un errore di traduzione del testo italiano ufficiale. Rintracciabilità. Il nuovo regolamento costituisce una misura di attuazione specifica del requisito generale di …

Continua »

“La rivoluzione della lattuga”. Nel libro di Franca Roiatti le nuove tecniche di produzione e commercializzazione degli alimenti

È uscito in questi giorni il libro di Franca Roiatti “La rivoluzione della lattuga. Si può riscrivere l’economia del cibo?”. Si tratta di un’analisi delle nuove tecniche di produzione e commercializzazione degli alimenti con un approfondimento sui “cittadini del cibo”, ovvero i pionieri di un movimento che vuole ridare valore a ciò che mangiamo, riportando le comunità al centro delle …

Continua »

Alimenti per la prima infanzia: la sicurezza alimentare passa anche attraverso leggi molto severe

Gli alimenti per l’infanzia da quindici anni sono sottoposti a una severissima regolamentazione. La direttiva 2006/125/CE, recante disciplina degli alimenti destinati ai bambini di età inferiore ai 3 anni, risale al 1996 ed è stata redatta sulla base di un parere dell’allora Comitato scientifico dell’alimentazione umana (i cui compiti sono stati frattanto affidati all’Efsa), che ha tenuto conto delle esigenze …

Continua »

Bisfenolo A: l`agenzia francese per la sicurezza sanitaria ne vieta l`uso a partire dal 2014.

Il 27 settembre l’Agenzia nazionale della sicurezza sanitaria francese (ANSES) ha pubblicato due rapporti sulla valutazione del rischio relativi alla presenza di bisfenolo A (BPA) nei materiali a contatto con alimenti. I documenti evidenziano gli effetti dannosi del BPA sulla salute emersi da studi condotti su animali, e i sospetti emersi da ricerche realizzate su esseri umani anche a bassi …

Continua »

Rischio alimentare delle nanoparticelle: le Linee Guida dell`Efsa per individuarlo in tutte le fasi della filiera produttiva

L’11 maggio 2011 l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato una guida per la valutazione della sicurezza delle applicazioni dei nanomateriali ingegnerizzati (engineered nano materials, ENM) in alimenti e mangimi. Un lavoro unico nel suo genere, proposto dal comitato scientifico dell’Autorità, che offre indicazioni pratiche per  individuare i potenziali rischi per la sicurezza dei consumatori derivanti dall’impiego di …

Continua »

La nanotecnologia a tavola è (già) servita, lo sostiene un’inchiesta del mensile francese 60 millions de consommateurs

Il mensile dell’associazione francese 60 millions de consommateurs di febbraio 2011 dedica un’ampia inchiesta alle nanotecnologie, a firma di Patricia Chiropoulos. Secondo l’autrice, senza troppo rumore, i “nano-food” sono già presenti nei nostri piatti. Anche se ufficialmente l’industria alimentare nega di farvi ricorso, nella pratica le cose sono assai meno lineari. Questi nuovissimi processi tecnologici strutturano la materia in scala …

Continua »

Nuove regole europee per le etichette dei prodotti alimentari: origine obbligatoria per polli, carne di maiale e ovini

Dopo mesi di dibattito oggi  il Consiglio incaricato di Epsco (Employment social policy health and consumer affairs) ha raggiunto un accordo sulle nuove diciture da inserire nelle etichette dei prodotti alimentari. Il 30 gennaio 2008 la Commissione europea aveva proposto un nuovo regolamento UE per l’informazione al consumatore in materia di etichettatura, presentazione e pubblicità degli alimenti. Il 16 giugno …

Continua »

Nanotecnologie: la regolamentazione prossima ventura

Abbiamo accennato alle prudenze espresse dal Parlamento europeo quando, lo scorso 7 luglio a Strasburgo, ha votato la proposta di regolamento sui nuovi prodotti alimentari, i “Novel foods”. L’Assemblea ha chiesto che sia indicata sulle etichette degli alimenti l’eventuale presenza di nano-materiali, prima ancora che venga introdotta una normativa che autorizzi e regoli il loro impiego nel settore alimentare. Proviamo …

Continua »