Home / Risultati della ricerca per: zucchero (pagina 21)

Risultati della ricerca per: zucchero

Cibo spazzatura e bevande zuccherate, sempre più numerosi gli studi che associano il consumo a rischi per la salute

Overweight business man eating with appetite a burger holding a can of soda drink

Si sono moltiplicati, nelle ultime settimane, gli studi che associano un consumo regolare di cibo spazzatura e di bevande zuccherate ai danni per la salute. E poiché si tratta di studi condotti secondo i canoni scientifici, spesso su grandi campioni e presentati in sedi autorevoli, ci si aspetta che chi si oppone a provvedimenti drastici abbia sempre meno argomenti e, …

Continua »

Microplastiche: nella dieta almeno 50 mila particelle all’anno. Con l’acqua in bottiglia i numeri salgono alle stelle

Microplastic in a spoon on blue background. microplastic in water and food. Microplastic problem. Dangerous additives. Toxic substances.

Ogni anno mangiamo in media 50 mila microparticelle di plastica, ma probabilmente ne assumiamo molte di più. Se poi beviamo tutti i giorni acqua minerale i numeri schizzano alle stelle. La prima stima sulla quantità di microplastiche – particelle di dimensioni inferiori ai cinque millimetri – che ogni persona ingerisce con la dieta è stata fatta da un gruppo di …

Continua »

Confezioni dello yogurt zuccherato e naturale quasi identiche: una lettrice si lamenta. La risposta dell’azienda

Vi scrivo perché non è la prima volta che mi capita questo spiacevole incidente. Sono una grande consumatrici di Yogurt naturale (senza zucchero) per cui potrete immaginare il mio rammarico non appena ho aperto la confezione da 1 kg di yogurt Meran “Bianco Crema” che pensavo fosse naturale e che invece ho scoperto essere zuccherato (avrei dovuto capirlo dalla scritta …

Continua »

Zolletta dove sei? Nel vasetto di yogurt Muller cremoso alle fragole ce ne sono 3,4

Yogurt muller zollette

Il vasetto di yogurt Muller cremoso con fragola in pezzi contiene “il 23% di preparazione alla frutta  (di cui 11,5 g  di fragole), non ha conservanti e coloranti aggiunti”. La descrizione in etichetta è molto invitante e anche le immagini sono ben studiate, quello che però sfugge alla maggior parte dei consumatori è la quantità di zucchero presente in un …

Continua »

“Segreti e insidie del cibo ultra-trasformato”: il nuovo dossier de Il Fatto Alimentare. Tutto quello che c’è da sapere su alimenti industriali e salute

segreti e insidie del cibo ultra-trasformato dettaglio copertina

Ogni settimana vengono pubblicati studi che dimostrano come il cibo ultra-trasformato faccia ingrassare, oltre alle correlazioni che esistono tra malattie croniche come il diabete (o addirittura il cancro) e uno stile alimentare basato su questi prodotti. D’altro canto non c’è molto da meravigliarsi: basta considerare quanto è cambiata negli ultimi cinquant’anni l’offerta di prodotti alimentari. Una volta, il pasto era un …

Continua »

Sugar tax ed etichette a semaforo: l’accoppiata vincente per ridurre il consumo di cibo spazzatura e bevande zuccherate

La tassazione sul cibo spazzatura e sulle bevande zuccherate, come la sugar tax, e una chiara etichettatura servono a scoraggiarne gli acquisti. Lo conferma ancora una volta uno studio condotto dall’Università di Waterloo, in Canada, e pubblicato sull’International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity. In questo caso, i ricercatori hanno selezionato oltre 3.500 canadesi di età superiore ai 13 anni …

Continua »

Yogurt alla fragola: non sono tutti uguali. Quale scegliere tra zuccheri, aromi e coloranti

yogurt fragola latticini

Nello scaffale degli yogurt, lo spazio dedicato a quelli “bianchi” è minore rispetto a quello occupato dai vasetti alla frutta che, pur essendo spesso molto dolci, sono considerati spuntini sani per adulti e bambini. Abbiamo fatto un confronto fra alcuni tipi di yogurt alla fragola, a marchio Vipiteno, Yomo (che fa capo a Granarolo), Muller, Vitasnella e Fage Fruyò, oltre agli …

Continua »

La sugar tax conviene anche all’economia. La tassa consente di risparmiare in spesa sanitaria e reinvestire denaro per la salute di tutti i cittadini

sugar tax bibite coca cola

Oltre che alla salute, la sugar tax fa bene anche alle finanze pubbliche. La tassa riservata alle bevande zuccherate e volta a scoraggiarne il consumo permette, infatti, di risparmiare o di guadagnare denaro che può essere reinvestito in iniziative e programmi per tutti i cittadini.  A sottolineare gli aspetti economici di un provvedimento che sta conquistando sempre più città degli …

Continua »

Ortoressia: da dove deriva l’ossessione per il cibo sano? Una fissazione che ha alcune caratteristiche sempre presenti

ginnastica dieta nutrizione

Si chiama, in linguaggio tecnico, ortoressia, ed è l’ossessione per il cibo sano, privo di elementi nocivi per l’uomo e per l’ambiente. La sua incidenza è in crescita e in tutti i paesi più sviluppati, e anche se i manuali di psichiatria non la riportano ancora come vero e proprio disturbo del comportamento alimentare (DCA), secondo molti medici lo è …

Continua »

L’obesità infantile preoccupa nei Paesi del sud Europa, Italia compresa: è l’effetto della dieta mediterranea che scompare?

obesita infantile bambino obeso

I bambini dell’Europa meridionale – Italia compresa – continuano a soffrire di obesità più dei loro coetanei del resto del continente, forse a causa della progressiva scomparsa della dieta mediterranea, ormai sostituita da uno stile alimentare di tipo “occidentale”. L’ennesimo allarme arriva da uno studio realizzato dall’Oms, in 21 Paesi europei su oltre 600 mila bambini e bambine, che ha confermato …

Continua »

Gli alimenti dolcificati con miele possono contenere fino a 25 volte più zuccheri

Gli alimenti dolcificati con miele possono contenere più zuccheri (fino a 25 volte di più) rispetto a quanto suggerito sulle confezioni, ma questo quasi mai viene specificato sulle etichette. La percezione del miele è più positiva e si tende a far leva su questo per vendere. In altre parole, i consumatori possono essere ingannati da prodotti nei quali è presente …

Continua »

Etichette a semaforo, sugar tax e incentivi per cibi sani: il manifesto dell’American Heart Association per un’alimentazione salutare e sostenibile

frutta

Dopo Lancet con la sua commissione Eat, anche Circulation, forse la più importante rivista di cardiologia del mondo, scende in campo, pubblicando il nuovo manifesto dell’American Heart Association: un programma completo per un’alimentazione più sana e sostenibile nel quale si invita a pensare in modo innovativo e globale. Secondo i cardiologi americani, bisogna ragionare sempre in termini di sistema, considerando …

Continua »

Nutri-Score sui prodotti Danone, McCain, Bofrost e Findus anche in Germania. L’industria tedesca dichiara guerra e lancia un’etichetta alternativa

nutri-score germania danone mccain bofrost findus

Il Nutri-Score continua a diffondersi in Europa, l’ultimo Paese che si è aggiunto alla lista è la Germania, dove alcune aziende hanno scelto di adottare il sistema francese, in assenza di un logo nutrizionale ufficiale tedesco.  Nel primo gruppo di aderenti spiccano i nomi di Danone e McCain, tra i primi sostenitori del Nutri-Score in Francia, e degli specialisti di …

Continua »

Yogurt bianchi, non sono tutti uguali. Attenti agli zuccheri nascosti. Come scegliere quello giusto

Lo yogurt contiene una discreta quantità di proteine, è povero di zuccheri e grassi, ricco di calcio e di fermenti lattici vivi, per questo è considerato un alimento sano, merenda ideale per grandi e piccoli. In realtà gli yogurt alla frutta spesso hanno caratteristiche nutrizionali simili a quelle di una merendina o di un gelato, mentre quello naturale – o …

Continua »

Gli zuccheri aggiunti segnalati in etichetta aiutano a mangiare meglio: meno malattie e molti soldi pubblici risparmiati

Happy young woman chooses flakes in a supermarket and smiles. A joyful buyer buys products in a supermarket. A girl with packs of quick breakfasts in the hands of the store

Negli Stati Uniti, l’obbligo di indicare gli zuccheri aggiunti in etichetta, introdotto nel 2016 e la cui piena applicazione è prevista tra il 2020 e il 2012, dovrebbe avere effetti molto significativi. Secondo una stima condotta dagli esperti della Friedman School of Nutrition della Tufts University e pubblicata su Circulation, infatti, nei prossimi venti anni dovrebbe tradursi in poco meno …

Continua »