Home / Packaging (pagina 7)

Packaging

Vietati piatti di plastica, bicchieri e utensili. La Francia è il primo paese al mondo ad approvare (con fatica) una legge che entrerà in vigore nel 2020

In Francia dal 1 gennaio 2020 potranno essere messe in commercio solo stoviglie monouso idonee al compostaggio domestico (secondo la norma francese NF T51-800 o equivalente) e contenenti almeno il 50% di materiali bio-based (proveniente da fonti rinnovabili), quota che salirà al 60% a partire dal 1 gennaio 2025. La misura che ha visto la luce con il decreto attuativo datato …

Continua »

Nuovo regolamento per il materiale da imballaggio a contatto con gli alimenti (MOCA). Aumenta la sicurezza e la tracciabilità

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e del Ministro della giustizia Andrea Orlando ha approvato un decreto legislativo sulla disciplina sanzionatoria per la violazione di disposizioni riguardante i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari (MOCA). Il decreto, in linea con la attuali disposizioni europee, introduce misure indispensabili …

Continua »
peperoni vaschetta pellicola per alimenti

Pellicola per alimenti: i risultati non sono sempre in linea con le aspettative. Altroconsumo mette alla prova le marche più diffuse

Altroconsumo ha confrontato e valutato diverse marche di pellicola per alimenti, un prodotto ormai presente in quasi tutte le cucine degli italiani per la praticità e la facilità di impiego. In commercio esistono pellicole realizzate in vari materiali, il più diffuso è il PVC che è molto performante anche se non adatto a ogni utilizzo per la presenza di plastificanti come  gli …

Continua »

Via le stoviglie di plastica dalle mense scolastiche milanesi. I piatti saranno in Mater-Bi e i bicchieri in PLA, entrambi biodegradabili e compostabili

Dal prossimo autunno, nelle mense delle scuole milanesi i piatti e ibicchieri saranno tutti in materiale biodegradabile e compostabile, smaltibili con i rifiuti organici. La graduale eliminazione della plastica era iniziata nel gennaio 2015, con la sostituzione dei piatti delle scuole primarie e secondarie. Per completare il progetto mancavano i piatti delle scuole dell’infanzia, nonché bicchieri e coppette per tutte …

Continua »

La Cambpell elimina il BPA dalle lattine delle sue minestre. Siamo sicuri che lo sostituirà con sostanze meno pericolose? Il caso del BPS

La Campbell, colosso statunitense delle minestre pronte in scatola e dei primi piatti, ha annunciato che entro il 2017 eliminerà il bisfenolo A* (BPA) dai prodotti in lattina, anche se entro dicembre la sostituzione avrà già raggiunto il 75% delle confezioni distribuite in tutto il Nord America. La decisione è il risultato della spinta di un’opinione pubblica sempre più preoccupata …

Continua »

In arrivo il vuoto a rendere per le bottiglie di plastica: riportando le confezioni al supermercato uno sconto immediato alla cassa

Riconsegnare al fornitore un contenitore vuoto e ricevere, in cambio, una piccola somma di denaro: ecco il significato di “vuoto a rendere”, una pratica che fino a non molti anni fa permetteva di limitare la produzione di grandi quantità di imballaggi. Questa buona abitudine è tuttora diffusa in molti Paesi dell’Unione europea, dove i cittadini possono restituire gli imballaggi nelle apposite …

Continua »
bottiglie plastica

Capsule di caffè e acqua in bottiglia non si acquistano con soldi pubblici: ad Amburgo nuove linee guida per la riduzione dei rifiuti

Gli edifici pubblici di Amburgo, la seconda città della Germania, hanno messo al bando le capsule di caffè e l’acqua minerale in bottiglia, nell’ambito delle politiche di riduzione dei rifiuti. Le nuove linee guida per l’acquisto di prodotti e servizi ambientalmente preferibili,  vietano l’impiego di certi di distributori di bevande calde che prevedono l’utilizzo di imballaggi (bicchieri di plastica) e …

Continua »

La carta da forno è sicura. Sì, basta rispettare le istruzioni e non usarla a più di 220°C

Utilizzare la carta da forno può fare male alla salute? Navigando in rete capita di trovare  blog e siti che riportano notizie e informazioni contrastanti, poco chiare o ancor meno attendibili. A oggi non esistono evidenze scientifiche per  sostenere questa tesi e l’unica cosa sensata è rispettare le indicazioni riportate sull’etichetta, per evitare inconvenienti. Dal punto di vista legislativo non esiste …

Continua »
sacchetti plastica inquinamento

Plastica biodegradabile: cosa significa? È veramente meglio di quella tradizionale per l’ambiente?

Gentile redazione, ho letto l’ articolo sul problema dei rifiuti di materiale plastico e vorrei esprimere un parere da “chimico”. I vari materiali bio compatibili saranno senza dubbio migliori, poiché non provocano inquinamento “visivo”, ma se rilasciati nell’ambiente, non si conoscono bene le modalità  di decomposizione… si frammentano in oligopolimeri che, seppur di origine vegetale sonoe dannosi per l’ambiente che …

Continua »

Gli imballaggi del futuro. Così il packaging diventa sostenibile, utile e all’avanguardia. La classifica delle migliori proposte

Anche nel mondo del packaging è interessante valutare i cambiamenti e le novità in arrivo, grazie alle tecnologie innovative che permettono di   semplificare e rendere quasi banali alcune azioni quotidiane.  Premesso che l’imballaggio dovrebbe avere sempre tre caratteristiche: essere economico, ecologico e pratico, la ricerca lavora sempre più verso il concept packaging. Molte innovazioni riguardano infatti il design, la forma, …

Continua »

La doppia vita dei fondi di caffè: Lavazza e Novamont insieme per convertire il rifiuto in un ottimo compost da cui nascono funghi

Dopo il progetto “capsule green” (capsule per il caffè compostabili) realizzato a inizio anno, Lavazza e Novamont hanno presenziato alla COP21, la Conferenza Internazionale sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite in programma a Parigi conclusasi, con la presenza di 195 paesi e oltre 50.000 persone tra delegati dei paesi membri, osservatori, ONG, media e rappresentanti della società civile. Le due …

Continua »
frutta packaging

Packaging alimentare: molti ignorano il principio di mutuo riconoscimento. La sicurezza va stabilita una volta sola

Il principio di mutuo riconoscimento è poco noto. Secondo quanto previsto dagli accordi UE quando un prodotto è riconosciuto sicuro e commercializzato in un Paese membro, non sono necessari nuovi studi per esportarlo e venderlo negli altri Paesi. Nel settore dei materiali per alimenti, questo principio è spesso poco conosciuto e quindi disatteso. Secondo una relazione della Commissione Europea    …

Continua »

Un materiale biodegradabile per la pacciamatura. Il CREA ha collaudato il Mater-bi, brevetto Novamont

A tutti sarà capitato di vedere almeno una volta un’aiuola o un terreno con piante o fiori ricoperto da materiale di varia natura, organico o inerte. Si tratta di una tecnica antica, la pacciamatura, utilizzata per eliminare le erbe infestanti e proteggere le coltivazioni. È proprio allo scopo di migliorare questa tecnica che il progetto PABIORFRU si è adoperato per …

Continua »

Multati cinque cartelli europei nel settore dei vassoi per imballaggi alimentari: coinvolte tre aziende italiane

La Commissione Europea ha inflitto ammende per un totale di oltre 115 milioni di euro a otto produttori e a due distributori di vassoi per imballaggi alimentari destinati alla vendita al dettaglio, che hanno partecipato ad almeno uno di cinque distinti cartelli, finalizzati a concordare i prezzi e a spartirsi il mercato dei clienti europei. L’esistenza dei cartelli è stata svelata …

Continua »
riciclo plastica

La carta etica del packaging e l’elogio sfrenato dell’imballaggio: una storia d’amore disinteressato? Secondo alcuni la plastica può nutrire il pianeta

È stata presentata il 22 maggio nel corso della fiera Ipack-Ima, la “Carta etica del Packaging – Principi condivisi per progettare, produrre, utilizzare gli imballaggi in modo consapevole”. Il documento articolata in 10 punti punta a essere “una dichiarazione di principi, una forma di richiamo all’impegno collettivo, per rilanciare l’imballaggio secondo una visione che lo proietti in una prospettiva futura” …

Continua »