Home / Nutrizione (pagina 67)

Nutrizione

Fame nel mondo e crisi economica: i Millennium Development Goals sono sempre più lontani. Ma la Gran Bretagna dà il buon esempio

Il 2011 sarà forse ricordato come l’anno delle crisi di bilancio. Dagli Stati Uniti all’Ue. La crisi più grave, in realtà, è quella dei conti degli aiuti alimentari internazionali. Ma le sue vittime – a differenza delle grandi banche – non hanno voce né strumenti per invocare il recupero delle somme che mancano. Si limitano a morire in silenzio, lontani …

Continua »

A Milano Ristorazione finalmente il vento è cambiato: arrivano nuovi manager. Adesso una svolta nella qualità del pasto

Il comune di Milano ha nominato i dirigenti che dovranno  gestire ogni giorno il pasto di 80 mila ragazzi e insegnanti. Si tratta di  Gabriella Iacono 54 anni (nuovo presidente), manager nel campo della ristorazione collettiva che ha maturato una lunga esperienza presso Gemeaz Cusin. Claudia Sorlini, 68 anni, professore ordinario di microbiologia agraria presso l’Università degli Studi di Milano …

Continua »

Omega 3 e cuore: l`utilità degli integratori non è ancora chiara. Sì invece al pesce e meno carne

Gli Omega 3 sono le star della prevenzione cardiovascolare non farmacologica, i protagonisti di diete e supplementi e sono considerati  apportatori di benefici a tutto campo. Ma davvero questi acidi grassi sono così virtuosi? Quando si vuole rispondere a questa domanda basandosi sui numeri si scopre che la situazione è meno netta del previsto, e uno studio appena pubblicato sull’American …

Continua »

Gambero rosso, Inran e WWF firmano un nuovo programma di educazione alimentare destinato ai bambini.

Gamberetto sbarca in tv. Dopo il successo dell’allegato  destinato ai più piccoli venduto insieme alla rivista mensile Gambero Rosso, è ora la volta di una trasmissione dove i protagonisti sono i bambini e il cibo. Girato in una fattoria didattica in provincia di  Roma il programma è stato annunciato proprio dai due presentatori: Francesca Barberini e Andrea Golino. Otto piccoli …

Continua »

La dieta Weight Watchers funziona: perché si basa su un regime bilanciato e vario, attività fisica e gruppi di aiuto

Se ne parla di meno, soprattutto in Italia, dove le 150 filiali sono state chiuse nel 2006, ma dopo 45 anni di onorata carriera la dieta Weight Watchers si prende una bella soddisfazione e ottiene la consacrazione della scienza grazie a uno studio i cui risultati sono stati pubblicati nientemeno che su Lancet. Il sistema, basato su un assortimento bilanciato …

Continua »

Troppo sale nel pane: in Italia ci si muove per ridurre il contenuto. Necessario abbassare i 17 g per chilo

L’industria alimentare inglese si impegna a ridurre il sale negli alimenti. A cominciare dal pane. Ad affermarlo è un indagine promossa dal CASH (Consenus Action on Salt and Health), il panel di esperti nato 15 anni fa nel Regno Unito per sensibilizzare aziende e opinione pubblica sull’eccessivo consumo di cloruro di sodio (il sale, appunto) da parte dei britannici, con …

Continua »
Counting calories

Tisanoreica: la dieta che ha fatto dimagrire il premier Berlusconi non piace ai nutrizionisti

Forse per attenuare l’impatto delle notizie sempre più allarmanti sulla crisi economica, qualche settimana fa tutti i giornali hanno rimbalzato una imperdibile news di fine estate: anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha tirato la cinghia, ma per rimettersi in forma. In un’occasione calcistica è apparso visibilmente dimagrito e, ha spiegato al settimanale più diffuso della sua casa editrice, …

Continua »

Comitato nazionale per la sicurezza alimentare: il 15 settembre si ricomincia. Incertezze e dubbi sulle prospettive dopo le ultime esperienze negative

Il 15 settembre si terrà a Roma presso il ministero della Salute la prima riunione del nuovo Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare istituito con decreto del 18.03.2011. Nel corso della prima riunione è prevista l’elezione del presidente. I componenti sono quasi tutti cambiati rispetto al gruppo precedente e da quest’anno ci sono anche membri dell’Istituto superiore di sanità. Per …

Continua »

Il futuro di Milano Ristorazione non ha bisogno di Berrino, ma di manager qualificati e diete equilibrate come quelle suggerite dall`Inran

Domani lunedì 12 settembre ricomincia la disribuzione di 80mila pasti nelle scuole elementari, medie e negli asili milanesi . Il servizio, giustamente criticato da molti genitori, è fornito da  Milano Ristorazione una società di proprietà del Comune che attualmente  non dispone di un gruppo dirigente.    Il sindaco Giuliano Pisapia ha giustamente  “dimissionato” poche settimane fa il presidente  Roberto Predolin, che …

Continua »

Carne in calo nei consumi. La crisi e la voglia di cibo sano favoriscono pesce, olio e cereali

Qualcosa, lentamente, sta cambiando, nelle abitudini alimentari dei cittadini dei Paesi più industrializzati: per loro, infatti, la carne sembra essere sempre meno il pilastro dell’alimentazione quotidiana. Questo almeno è ciò che emerge dall’ultimo rapporto di Euromonitor International, secondo il quale il mercato della carne è quello che ha avuto le peggiori performance nel periodo 2005-2010 dopo quello di frutta e …

Continua »

Etiopia, la rapina delle terre da parte di investitori indiani avanza nonostante la siccità e la fame.

Il Corno d’Africa è afflitto dalla più grave tragedia umanitaria che la sua storia ricordi. Siccità e fame, 12 milioni di persone senza cibo né acqua. Ma il “neocolonialismo agricolo” procede indisturbato. A caccia di nuove terre da sottrarre ai loro abitanti per radere al suolo tutto ciò che esisteva e impiantare colture intensive, le cui messi sono destinate altrove. …

Continua »
latte in polvere petizione

Bocciato il latte di crescita per bambini da uno a tre anni da un autorevole istituto tedesco. L’opinione diversa dei produttori

«Nell’ambito di una dieta equilibrata, il latte di crescita per bambini tra uno e tre anni è superfluo». È netto e senza appello il giudizio sul latte di crescita per l’infanzia dell’Istituto tedesco per la valutazione del rischio, BfR, un ente governativo che si occupa di sicurezza degli alimenti, espresso con una nota poche settimane fa. Stiamo parlando di un …

Continua »
zucchero bibite soda tax

La Francia vuole tassare le bibite come è stato fatto in Danimarca e Ungheria. Luci e ombre di un provvedimento inutile

“La Francia tassa la Coca–Cola”, “La tassa sulle bibite decisa dal governo francese è un’ipocrisia”,  sono questi alcuni titoli apparsi sui giornali per commentare l’intenzione del governo  Sarkozy di tassare le bibite zuccherate. Premesso che la nuova tassa inciderà pochissimo sulle tasche dei consumatori e dei  produttori (si dice 1 centesimo di euro a bottiglia), questo vuol dire che  l’accusa …

Continua »

Cioccolato e salute: gli effetti positivi sul sistema cardiocircolatorio ci sono, ma le conclusioni non sono definitive. Il punto sulle ricerche

Fa bene, fa male, non ha effetti rilevanti per la salute. Sul cioccolato e sul cacao negli ultimi anni si è detto di tutto e sono stati condotti studi di diversa natura che hanno portato a conclusioni contrastanti. Anche per questo Oscar Franco, cardiologo ed epidemiologo, e i suoi colleghi dell’Università di Cambridge in Gran Bretagna, hanno cercato vederci più …

Continua »

Le bibite in America si consumano in quantità allarmanti. E i giovanissimi assumono troppe calorie “vuote”

Ogni giorno un americano su due consuma quantità variabili di bevande zuccherate, soprattutto se è adolescente o giovane e oltrepassa molto facilmente i limiti consigliati da tutte le società scientifiche e dalle autorità sanitarie. Sono davvero allarmanti i dati appena resi noti dal Center for Disease Control and Prevention (Cdc) National Center for Health Statistics sui consumi delle “sodas”, ossia …

Continua »