Home / Etichette & Prodotti (pagina 94)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Sulle etichette del vino occorre indicare la presenza di latte e uova. Lo sostiene il Politecnico di Milano

Secondo uno studio del Politecnico di Milano sulle bottiglie di vino bisogna scrivere la frase contiene latte contiene uova.   Il Dipartimento di chimica, materiali e ingegneria chimica, “Giulio Natta” del Politecnico di Milano, ha messo a punto un metodo per individuare tracce di albumina o caseina nel vino. La scoperta permette di identificare la presenza in minime quantità di …

Continua »
etichette nutrizionali

L’Efsa boccia 808 diciture salutistiche. Crescono le polemiche

  L’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha pubblicato oggi il parere su 808 indicazioni che le aziende produttrici di alimenti utilizzano sulle etichette. Si tratta del terzo gruppo di diciture  che  vantano benefici per la salute e l’organismo esaminato dagli esperti. Sino ad ora  il panel ha esaminato 1745 richieste su un totale di 4637 inviate dai vari paesi …

Continua »
pringles multigrain

Arrivano le Pringles Multigrain, continua l’invasione del junk food sostenuto dal marketing

Procter & Gamble nel mese di aprile ha lanciato negli Usa tre nuovi snack a base di cereali chiamati Multicereal e declinati nei gusto Truly Original Nutrition, Creamy Ranch Nutrition e Cheesy Cheddar Nutrition.  In Italia i nuovi tubi colorati sono sbarcati tre mesi fa con il nome di Pringles Multigrain Classic, Paprika e Sour cream & onion. Si tratta di …

Continua »

In rete la monografia su latte e yogurt firmata da Inran e Assolatte

L’Inran e Assolate propongono la monografia “Latte e prodotti funzionali: la nuova generazione” , una raccolta di schede  su alcuni dei più noti prodotti venduti in commercio, con tutte le informazioni presenti in etichetta. Si tratta di una panoramica ragionata di ciò che si trova sugli scaffali. Monografia e schede monografiche sono disponibili sul sito www.assolatteyogurt.it <http://www.assolatteyogurt.it> 

Continua »

Succhi di frutta senza zucchero! Le nuove proposte dell`Ue non mutano la composizione dei prodotti

I giorni scorsi alcune agenzie stampa hanno diramato la notizia in cui si diceva che la Commissione europea ha intenzione di eliminare lo zucchero dai succhi di frutta. Come al solito si tratta di notizie imprecise che creano solo confusione. La realtà è più articolata e anche più semplice. Bisogna anzitutto chiarire che la direttiva attualmente in vigore riguarda solo …

Continua »

Coldiretti confonde la qualità con l`origine. Made in Italy non è (sempre) sinonimo di buon prodotto

Secondo un’indagine Coldiretti-Swg il 97% dei cittadini ritiene necessario trovare sulle etichette alimentari indicazioni precise sull’origine. “In questo modo – dice il comunicato  – i consumatori  potrebbero  scoprire che  due prosciutti su tre provengono da maiali allevati all’estero, che tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro sono stranieri, mentre la metà delle mozzarelle sono fatte con latte o …

Continua »

L`uso di olio palma aumenta ma il problema della deforestazione non è risolto. Burger King cambia fornitore

    Ieri  la catena di fast-food Burger King ha annullato il contratto con la società Sinar Mas  perchè non rispetta  gli accordi stipulati che prevedono la fornitura di olio di palma proveniente da terreni  che non sono stati soggeti a deforestazione. La dichiarazione di Burger King  pubblicata  su Facebook dice: “Riteniamo che il rapporto (di Greenpeace) ha sollevato preoccupazioni …

Continua »
Nutella dolci crema noccole

Nocciolata di cacao e nocciole di Rigoni di Asiago cambia etichetta e torna sugli scaffali

La Nocciolata di cacao e nocciole prodotta da Rigoni di Asiago, era stata ritirata dal mercato dopo una segnalazione di Altroconsumo che inseguito ad analisi condotte in laboratorio evidenziava la presenza di tracce di mandorle non dichiarate in etichetta. L’azienda ha diramato un annuncio sul sito, in cui dice di avere subito modificato l’etichetta e di avere provveduto ad esporre …

Continua »

Eco-etichette "salva pesce": una buona idea, ma non basta

Il portale GreenBiz.com racconta un’interessante iniziativa di etichettatura volta ad aumentare la consapevolezza del consumatore sul problema dell’eccessivo sfruttamento delle riserve ittiche marine attraverso metodi di pesca non rispettosi dell’ambiente. Il meccanismo è quello, eloquentissimo, del semaforo. Verde: via libera. Il pesce che state per comprare è stato pescato nel suo ambiente e secondo metodi – per qualità e quantità …

Continua »

Tutta la verità sugli aromi alimentari, additivi insostituibili presenti nella quasi totalità dei prodotti

Gli aromi occupano l’ultima posizione nell’elenco degli ingredienti, ma a dispetto della posizione svolgono un ruolo importantissimo. Per rendersene conto  basta guardare le etichette dei prodotti esposti sugli scaffali di un qualsiasi supermercato.  Tutti contengono la parola aromi, tranne gli ortofrutticoli freschi e un  gruppo ristretto che comprende: olio, latte, uova, vino, pasta secca, formaggi, miele, yogurt naturale, succhi di …

Continua »

La vaschetta di pinzimonio Bonduelle è un valido snack, forse troppo caro

Bonduelle Agita e Gusta Pinzimonio  è l’ultima novità di Bonduelle nell’area delle verdure cosiddette di IV gamma pronte al consumo. L’assortimento della nuova linea propone insalate più o meno assortite pronte da mangiare visto che nel kit è compreso anche il condimento, la forchetta e il tovagliolo. Si tratta di un prodotto  estivo che  ben si adatta anche ad essere …

Continua »

La favola di Coldiretti sul pomodoro cinese venduto in Italia non esiste. Sugli scaffali solo pomodoro made in italy

  Grazie alle  furbesche campagne di Coldiretti e a numerosi giornalisti incompetenti, milioni di consumatori sono convinti che l’Italia  è invasa dal pomodoro cinese e che le conserve  di pomodoro esposte sugli scaffali dei supermercati sono ottenute con materia prima “made in china”. Non è vero! Non è così! Da sempre il concentrato di pomodoro cinese importato viene rilavorato dalle …

Continua »

Mozzarillo è il nuovo panino made in Italy di McDonald?s. La multinazionale del fast-food cambia gli ingredienti ma non lo stile

Dopo il discusso McItaly, da McDonald’s arriva  Mozzarillo. Il colosso dell’alimentazione mordi e fuggi lancia un nuovo panino “a tempo” (sarà in vendita solo per tre mesi) con la mozzarella che, secondo Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia, «Vuole essere un’ulteriore tappa del percorso di valorizzazione dei prodotti tipici italiani». Un’affermazione che può suonare stonata, visto che McDonald’s, insieme alla …

Continua »

Il quotidiano La Repubblica difende il made in Italy a tavola, ma lo racconta in modo furbesco e un pò troppo superficiale

L’articolo di Paolo Berizzi pubblicato il 3 settembre sul quotidiano la Repubblica è inquietante. Un consumatore con scarse conoscenze in materia dopo avere letto il testo, apre la dispensa di casa e ha la sensazione di  essere accerchiato da scatole di pomodoro cinese, pasta greca, mozzarella tedesca, prosciutto olandese, latte polacco…. Il quadro descritto da Berizzi è furbescamente drammatico, perché …

Continua »

Porzioni: chi le decide? I diversi "punti di vista" di consumatori, aziende e enti istituzionali

Nutrition Action Healthletter, una testata statunitentense indipendente che fa capo all’associazione di consumatori Center for Science in the Public Interest, sul numero di settembre accende i riflettori sulle “superporzioni” propinate agli americani e considerate tra i principali imputati dell’epidemia di obesità che colpisce il mondo occidentale (e, sempre più spesso, anche i paesi in via di sviluppo). Il tema è …

Continua »