Home / Archivio dei Tag: Unilever

Archivio dei Tag: Unilever

Usa, industrie e lobby alimentari a due velocità. Danone, Mars, Nestlé e Unilever costituiscono l’Alleanza per una politica alimentare sostenibile

zucchero merendine

Negli Stati Uniti, quattro colossi alimentari – Danone, Mars, Nestlé e Unilever – hanno costituito una nuova associazione commerciale denominata Sustainable Food Policy Alliance, che si pone in concorrenza con la storica Grocery Manufacturers of America (GMA). L’organizzazione ha come obiettivo la modifica delle politiche pubbliche nel campo dell’alimentazione, andando incontro alle richieste dei consumatori  che vogliono conoscere  “l’impatto del …

Continua »

Greenpeace contro la plastica delle grandi aziende: Coca-Cola, San Benedetto, Ferrero, Nestlé, Haribo e Unilever

greenpeace plastica inquinamento spiagge 2

L’80 per cento circa degli imballaggi e dei contenitori in plastica (che è stato possibile identificare) ritrovati sulle spiagge italiane sono di prodotti firmati: Coca-Cola, San Benedetto, Ferrero, Nestlé, Haribo e Unilever. Questi sono i risultati dell’attività di raccolta e catalogazione dei rifiuti effettuata da Greenpeace in sette spiagge: Bari, Napoli, Trieste, Palermo, Fiumicino, Chioggia e Parco Regionale di San …

Continua »

Multa da 60 milioni ad Algida. Il Tar conferma: abuso di posizione dominante contro La Bomba piccola azienda di ghiaccioli di Rimini

gelato la bomba

Il Tar del Lazio ha respinto, giudicandolo infondato, il ricorso di Unilever Italia, proprietaria del marchio Algida, contro il provvedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) che censurava la multinazionale per concorrenza sleale nei  confronti di un piccolo produttore di gelati dell’Emilia-Romagna. I fatti risalgono allo scorso dicembre quando a Unilever viene comminata una multa di 60.668.580 euro per …

Continua »

Cornetto Algida: sospeso lo spot del coniglio tenuto per le orecchie. Soddisfazione dell’Enpa

cornetto algida spot sospeso coniglio

Dopo essere stata sommersa dalle polemiche, Algida ha sospeso il contestato spot del Cornetto, in cui compariva un coniglio sollevato per le orecchie. Lo ha reso noto attraverso un comunicato l’Ente nazionale protezioni animali, che ha ricevuto la conferma della decisione direttamente da Unilever, la multinazionale che controlla il marchio Algida, attraverso una lettera indirizzata alla presidente Carla Rocchi. La …

Continua »

Olio di palma, la deforestazione continua. Video di Greenpeace sulla distruzione della foresta indonesiana e attacca quattro big del cibo

PT Megakarya Jaya Raya (PT MJR) Palm Oil Concession in Papua

Greenpeace torna alla carica contro l’olio di palma e la distruzione delle foreste tropicali in Indonesia. L’associazione ha diffuso un video, già condiviso da migliaia di utenti social, in cui vengono mostrate le immagini di un’enorme area di recente deforestazione all’interno della foresta pluviale di Papua per far posto alle piantagioni di palma da olio. La zona, da poco scoperta …

Continua »

Stop agli imballaggi di plastica usa e getta! L’appello di Greenpeace a Coca-Cola, McDonald’s e altre multinazionali del cibo

rifiuti plastica oceano inquinamento

Basta confezioni in plastica usa e getta. È l’appello lanciato dall’associazione ambientalista Greenpeace alle grandi multinazionali del cibo (e non solo) come Coca-Cola, Pepsi, Nestlé, Unilever, Starbucks, Procter & Gamble e McDonald’s a cui si chiede di abbandonare l’uso di plastica monouso e utilizzare alternative più sostenibili per confezionare i propri prodotti. Solo in Europa, ogni anno si producono 25 …

Continua »

Olio di palma: secondo Greenpeace nessuna azienda può garantire la non distruzione delle foreste. Poca trasparenza sulla provenienza

Oil palm fruit

Si chiama Il momento della verità il rapporto di Greenpeace, che a gennaio ha chiesto a sedici grandi marchi di indicare da dove viene l’olio di palma. Scopo dell’indagine è capire a che punto è l’impegno assunto nel 2010, di eliminare entro il 2020 dalla catena di approvvigionamento l’olio tropicale frutto di deforestazione, distruzione delle torbiere e violazione dei diritti …

Continua »

Mars abbandona il progetto di etichetta a semaforo delle industrie. “Mancano credibilità e consenso, del problema si faccia carico l’Ue”

mars cioccolato

Mars ha deciso di abbandonare il progetto di etichetta nutrizionale a semaforo lanciato un anno fa insieme ad altri cinque big dell’industria alimentare – Nestlé, Coca-Cola, PepsiCo, Unilever e Mondelez. L’etichetta pur dichiarando di ispirarsi al semaforo adottato in Gran Bretagna, presenta una differenza fondamentale: l’etichetta ufficiale prende come riferimento la quantità di calorie, zucchero, sale, grassi e grassi saturi  …

Continua »

Arrivano i gelati da passeggio Kinder Ferrero in partnership con Unilever. Al via in Francia, Germania, Austria e Svizzera

Kinder Bueno chocolate ice-cream ferrero

Kinder Ferrero entra nel mercato del gelato da passeggio in Francia, Germania, Austria e Svizzera, accompagnata da una grande campagna pubblicitaria che sta per prendere il via. Come riferisce il quotidiano economico-finanziario francese Les Echos, i gelati Kinder dono realizzati con una ricetta di cioccolato e nocciola fornita da Ferrero e saranno venduti in tre formati: cono, bastoncino e biscotto …

Continua »

60 milioni di multa ad Algida (gruppo Unilever) per concorrenza sleale nei confronti de La Bomba, una piccola impresa ghiaccioli

Woman eating popsicle while relaxing at beach

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha comminato una multa di 60 milioni di euro a Unilever Italia, proprietaria del marchio Algida, per abuso di posizione dominante finalizzato ad ostacolare lo sviluppo di concorrenti nel mercato del gelato confezionato monodose, arrecando anche “un sostanziale pregiudizio alla libertà di scelta del consumatore finale, limitandone la possibilità di reperire i …

Continua »

In Germania Foodwatch premia il prodotto più ingannevole dell’anno. Vincono i biscotti “fatti su misura per bebè” con il 25% di zuccheri

Anche quest’anno Foodwatch, associazione dei consumatori presente in Germania (oltre che in Francia e Paesi Bassi), ha premiato con il Bignè Dorato il prodotto con l’etichetta più ingannevole. Quest’anno il primo premio è stato assegnato ai biscotti per bambini Kinderkeks di Alete, che hanno ottenuto più del 50% dei voti, stracciando così la concorrenza. Secondo il produttore i biscotti  sono …

Continua »

Olio di palma e deforestazione, Unilever sospende i rapporti con un fornitore indonesiano. Un rapporto aveva segnalato i rischi per la reputazione dell’azienda

Seed of oil palm

Unilever ha interrotto le relazioni con uno dei propri fornitori di olio di palma, l’indonesiano Sawit Sumbermas Sarana (SSMS). Un processo di verifica indipendente ha rilevato la violazione della politica dell’azienda sull’olio tropicale, che non ammette la deforestazione, lo sviluppo delle piantagioni nelle torbiere, lo sfruttamento di persone e comunità. SSMS è membro della Tavola rotonda sull’olio di palma sostenibile …

Continua »

Coca-Cola, Unilever, Nestlé, Mars verso l’approvazione delle etichette a semaforo per scongiurare altri provvedimenti come la soda tax

Quando la prima etichetta semaforo apparve sui prodotti in Inghilterra, per identificare a colpo d’occhio gli alimenti con tenori eccessivi di grassi saturi, zuccheri e sale (i cosiddetti HFSS, High Fats, Sugars and Sodium), si registrarono varie perplessità. I tempi sono cambiati e ora, a sorpresa, le stesse industrie che criticavano il sistema ne promuovono l’utilizzo. Domani 9 marzo 2017, è …

Continua »

Grecia, minacce di avvelenamento contro Coca-Cola, Nestlé e Unilever. Ritirati per precauzione molti prodotti nella zona di Atene

In Grecia, Coca-Cola, Nestlé, Unilever e la compagnia alimentare greca Delta hanno deciso di ritirare alcuni prodotti nella regione Attica, in cui si trova la capitale Atene, dopo che un gruppo aderente alla rete anarchica Fai/Irf ha minacciato di mettere sugli scaffali nel periodo natalizio alcuni prodotti, avvelenati con cloro e acido cloridrico. ì Il gruppo ha specificato che l’obiettivo …

Continua »

L’eccessiva dipendenza dalle proteine della carne espone a rischi finanziari, sociali e ambientali

Food high in protein on table, close-up

Un gruppo di 40 investitori che gestiscono asset pari a 1.250 miliardi di dollari, tra cui il fondo della compagnia assicuratrice britannica Aviva, diversi fondi pensione statali svedesi e investitori etici, ha scritto a sedici grandi aziende alimentari, sollecitandole a cambiare la fonte di approvvigionamento delle proteine dei loro prodotti, passando dalla carne ai vegetali, per contribuire a ridurre i …

Continua »