Home / Archivio dei Tag: etichette a semaforo

Archivio dei Tag: etichette a semaforo

Walter Ricciardi, ex direttore dell’Iss, contro le decisioni del governo che non difende la salute degli italiani e ignora la verità scientifica

Walter Ricciardi ISS

Water Ricciardi, ex presidente dell’Istituto superiore di sanità, in un’intervista pubblicata il 2 gennaio sul Corriere della sera a firma di Federico Fubini, motiva le dimissioni anticipate di sei mesi rispetto alla scadenza, con alcune posizioni prese dal governo in contrasto con la verità scientifica. Ricciardi dice che “quando un vicepresidente del Consiglio (Matteo Salvini, ndr) dice che per lui, …

Continua »

Etichetta a semaforo: in Francia 90 aziende e 5 supermercati aderiscono. Sì di Spagna e Belgio al Nutri-Score. Italia contraria

nutri-score etichetta a semaforo francia beglio spagna

Il Senato italiano ha votato quasi all’unanimità una nota contro l’etichetta a semaforo, che impegna ad “attivarsi con tutti gli strumenti a sua disposizione nella trattativa in corso in sede Onu per contrastare l’ulteriore diffusione dell’etichettatura a semaforo sui prodotti alimentari, al fine di promuovere invece l’utilizzo di sistemi di etichettatura che diano corrette informazioni nutrizionali e indichino l’origine dei …

Continua »

Il Senato unanime contro le etichette a semaforo. Mozione per fermare una proposta di risoluzione all’Onu guidata da Francia e Brasile

nutri-score

Con una mozione sottoscritta da tutte le forze politiche – 249 voti favorevoli e due soli contrari – il Senato ha impegnato il governo ad “attivarsi con tutti gli strumenti a sua disposizione nella trattativa in corso in sede Onu per contrastare l’ulteriore diffusione dell’etichettatura a semaforo sui prodotti alimentari, al fine di promuovere invece l’utilizzo di sistemi di etichettatura …

Continua »

Etichette a semaforo: in Europa PepsiCo adotterà il modello britannico. La decisione dopo il fallimento del progetto delle multinazionali

Continua la saga delle etichette a semaforo da parte delle multinazionali. Dopo lo stop arrivato solo pochi giorni fa al progetto di etichettatura nutrizionale semplificata (Evolved Nutrition Label) condiviso con Coca-Cola, Nestlè, Mondelez e Unilever, PepsiCo ha annunciato l’intenzione di iniziare una sperimentazione con il modello a semaforo britannico riproposto sui prodotti venduti in Europa. I semafori cominceranno a comparire sulle …

Continua »

Sugar tax, etichette a semaforo e obesità: intervista a Celeste D’Arrando, capogruppo del M5S in commissione Affari Sociali alla Camera

celeste d'arrando movimento 5 stelle

La campagna de Il Fatto Alimentare per chiedere alla Ministra della salute Giulia Grillo l’introduzione in Italia di una sugar tax ha ormai superato le 300 firme e ha raccolto l’adesione di nove società scientifiche. Dopo le interviste a Francesco Branca dell’Oms, Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità, a Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri di Milano, e a Marco Lanzetta, medico chirurgo specializzato …

Continua »

Nutri-Score: anche la Spagna adotta l’etichetta a semaforo francese. L’annuncio della Ministra della salute: “Stiamo considerando una sugar tax”

Nutri-Score

Anche la Spagna adotterà il Nutri-Score, il logo nutrizionale in vigore in Francia. Lo ha annunciato la Ministra della salute, dei consumi e della previdenza sociale María Luisa Carcedo, che ha specificato come l’approvazione, sotto forma di decreto legge reale, è prevista nel giro di due o tre mesi, mentre il governo sta ancora riflettendo sulla possibilità di introdurre una …

Continua »

Cibo industriale: il parlamento francese propone all’UE 38 interventi urgenti su additivi, etichette e restrizioni

cordon bleu

Dopo sei mesi di lavori e 40 audizioni di esponenti scientifici, istituzionali, industriali e del mondo associativo, la commissione parlamentare d’inchiesta dell’Assemblea nazionale francese sull’alimentazione industriale ha pubblicato il proprio rapporto finale. Nel documento si affrontano i problemi legati agli impatti sulla salute, le questioni di trasparenza e le preoccupazioni dei consumatori, l’utilizzo degli additivi e la presenza di cocktail di …

Continua »

Belgio: Carrefour e Danone adottano il Nutri-Score. Arriverà prima su app e web, ed entro il 2020 sulle confezioni

loupe nutri-score - nutriscore - indice A

Due  mesi dopo la decisione del governo belga di adottare l’etichetta nutrizionale francese Nutri-Score, in modo volontario sulle etichette dei prodotti alimentari, Carrefour e Danone hanno deciso di utilizzarla, seguendo l’esempio delle catene di supermercati Delhaize e Colruyt. L’etichetta Nutri-Score consiste in un logo a colori con cinque lettere. La lettera ‘A’ abbinata al verde scuro indica la valutazione migliore, mentre …

Continua »

No del governo alle etichette a semaforo e a misure fiscali in campo alimentare. Illustrata la posizione in vista della riunione di Onu e Oms

etichette banco frigo

No alla “demonizzazione di specifiche categorie alimentari oltre che ad ipotesi di etichettature, di avvisi e immagini volti a segnalare un pericolo correlato a specifici alimenti”. Lo ha dichiarato il sottosegretario agli Esteri, Guglielmo Picchi (Lega), rispondendo alla Camera a un’interrogazione di Fratelli d’Italia, in vista dell’High Level Meeting di Onu e Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dedicato alla prevenzione …

Continua »

Etichette nutrizionali: uno studio indica come influenzano la scelta delle porzioni. La proposta dell’industria alimentare risulta la peggiore

etichetta a semaforo nutri-score logo industria studio

Uno studio pubblicato dalla rivista Nutrients ha verificato quale impatto le diverse etichette nutrizionali semplificate, che i produttori possono apporre volontariamente sul fronte delle confezioni alimentari, hanno sulla scelta delle dimensioni e del numero delle porzioni da parte dei consumatori, in particolare per quanto riguarda i prodotti meno salutari. I risultati indicano che l’etichetta con il miglior impatto è quella …

Continua »

Tassa sullo zucchero ed etichette a semaforo, l’ISS dice sì. Intervista esclusiva a Walter Ricciardi: l’Italia deve intervenire al più presto

zucchero

Il Fatto Alimentare sta preparando una campagna per chiedere alle autorità sanitarie italiane l’introduzione della “sugar tax” sui prodotti alimentari con un’elevata percentuale di zucchero aggiunto, come già avviene in Francia, nel Regno Unito e in decine di nazioni al mondo. Le linee guida della campagna si ispirano alle indicazioni proposte dall’Organizzazione mondiale della sanità. Dopo la prima intervista a …

Continua »

Anche il Belgio sceglie l’etichetta francese a semaforo Nutri-Score. Annuncio della ministra della Salute, dissenso delle industrie alimentari

mgaphone : nutriscore

Anche il Belgio ha deciso di adottare un’etichetta nutrizionale a semaforo semplificata come quella francese (Nutri-Score), che potrà essere applicata volontariamente dalle aziende sulla parte frontale dei prodotti alimentari. Lo ha annunciato la ministra degli Affari sociali e della salute pubblica, Maggie De Block, motivando la scelta con la volontà di rendere più facile per i consumatori ottenere informazioni su come …

Continua »

Il Crea in campo: no a Sugar tax ed etichette a semaforo. Basta l’educazione alimentare! Ne siamo sicuri?

Traditional italian antipasto o

La controversa questione dell’Oms e dell’Onu che avrebbero attaccato il made in Italy, non sembra volersi placare. Anche perché la notizia – fortemente esagerata – di un’istituzione internazionale schierata contro i prodotti d’eccellenza italiani a suon di tasse ed etichette raccapriccianti solletica l’indignazione dei lettori. Con un po’ di ritardo sulla vicenda, venerdì 27 luglio il Crea (Consiglio per la …

Continua »

La bufala dell’Oms schierata contro Parmigiano e prosciutti Dop si diffonde sui media: ma non è vero nulla

parmigiano formaggio

“Olio e Grana come il fumo”, l’Organizzazione mondiale della sanità avrebbe lanciato una campagna contro i prodotti tipici di eccellenza dell’agroalimentare italiano, colpevoli di essere troppo ricchi di sale e grassi, e quindi da evitare. Questo è quanto riportato in un articolo de Il Sole 24 Ore, che descrive anche alcune misure per disincentivarne l’assunzione, come una tassa ad hoc ed etichette …

Continua »

Il programma del nuovo ministro delle Politiche agricole e alimentari. Un sistema di controlli “non vessatorio” e “no” all’etichetta a semaforo

gian marco centinaio ministro politiche agricole

Il nuovo ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio (Lega), ha presentato in parlamento le linee programmatiche su cui intende muoversi, tenendo presente che alle tradizionali competenze del dicastero da pochi giorni si è aggiunto anche il Turismo, che il nuovo ministro ha detto di aver fortemente voluto, riuscendo a “sottrarlo” al ministero dei Beni culturali. Per …

Continua »