Home / Archivio dei Tag: Unione Europea

Archivio dei Tag: Unione Europea

No alla partnership tra Coca-Cola e la presidenza Ue. La petizione di Foodwatch contro lo sponsor ufficiale “inappropriato”

foodwatch coca cola europa

No alla partnership tra Coca-Cola e la presidenza rumena dell’Unione europea. La denuncia è partita dalla Ong Foodwatch, attiva in diversi Paesi europei, che ha scritto da una lettera aperta, accompagnata da una raccolta firme, destinata a Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, e Viorica Dăncilă, prima ministra rumena, per chiedere di fermare immediatamente la partnership tra il colosso delle …

Continua »

Come arginare l’antibiotico-resistenza? Meno antibiotici nelle aziende agricole: le regole Ue

Limitare l’uso di antibiotici nelle aziende agricole. Circoscrivere l’uso profilattico. Ricorrere al trattamento di gruppo solo quando non si può evitare. Riservare alcuni antibiotici per esclusivo uso umano. Sono queste le strategie individuate dall’Unione europea per arginare il grave fenomeno mondiale dell’antibiotico-resistenza. Il Parlamento comunitario ha approvato l’accordo con 583 voti favorevoli, 16 contrari e 20 astensioni. Il provvedimento nasce …

Continua »

Pollame: la Commissione Ue vuole cambiare i controlli sulla macellazione. Maggiori rischi per il consumatore

pollame

La Commissione Ue vuole modificare entro l’anno le modalità di controllo del pollame  in fase di macellazione. Attualmente, ogni carcassa viene ispezionata visivamente dopo la macellazione, prima di essere autorizzata per il consumo. Si tratta di un metodo, come ha osservato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) nel 2012, utile per verificare le condizioni di salute e benessere degli …

Continua »

Olio extra vergine: nuove regole UE sulle indicazioni in etichetta facoltative per annata e acidità. L’articolo di Teatro Naturale

olio bottiglie

Riportiamo l’articolo pubblicato da Teatro Naturale sul nuovo regolamento 1096/2018 sulle indicazioni in etichetta dell’olio extra vergine di oliva sulle relative alle caratteristiche chimiche e alla campagna di raccolta. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 3 agosto 2018, ed è già operativo su tutto il territorio europeo, il nuovo regolamento delegato 1096 del 22 maggio 2018, che …

Continua »

Glifosato, ancora niente accordo nell’Ue neppure sul compromesso di un rinnovo dell’autorizzazione per cinque anni. Ultimo appello il 28 novembre, poi deciderà la Commissione europea

Continua l’impasse tra i 28 Stati membri dell’Unione Europea, che il 9 novembre non hanno nuovamente trovato l’accordo sul rinnovo dell’autorizzazione all’erbicida glifosato, neppure sulla nuova proposta della Commissione Ue, scesa a cinque anni dall’iniziale rinnovo per dieci. A favore della proposta della Commissione Ue hanno votato 14 Paesi, tra cui Spagna, Olanda e Gran Bretagna. Nove, tra cui Italia, Francia, …

Continua »

Glifosato, non c’è accordo e slitta il voto sul rinnovo dell’autorizzazione. Francia e Austria contrarie, il ministro Martina dice “no” ma il governo deve ancora decidere

Impasse sul rinnovo per dieci anni dell’autorizzazione all’erbicida glifosato, proposto dalla Commissione Ue. Contrariamente alle previsioni, durante la riunione dei rappresentanti degli Stati membri del 4 e 5 ottobre la proposta non è stata messa ai voti del comitato per i fitofarmaci. La prossima riunione è convocata per il 23 ottobre. Le posizioni dei vari paesi non sono ancora tutte …

Continua »

Junker contro il doppio standard alimentare, che penalizza i paesi dell’Europa centro-orientale: non possono esserci consumatori di seconda classe

Parlando davanti al Parlamento europeo in occasione del discorso sullo Stato dell’Unione, il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, ha affrontato il tema del doppio standard alimentare, dicendo che “in un’Unione di uguali, non possono esserci consumatori di seconda classe. Non accetto che in alcune parti d’Europa, specialmente in quella orientale e centrale, alle persone siano venduti alimenti di minor qualità, …

Continua »

Olio di palma: governo della Malesia contro Ue che chiede stop a deforestazione. Il paese asiatico rende obbligatoria la propria certificazione di sostenibilità

Seed of oil palm

La Malesia ha lanciato un’offensiva politico-diplomatica nei confronti dell’Unione europea in difesa dell’olio di palma. In aprile il Parlamento europeo ha approvato a grandissima maggioranza (640 voti favorevoli, 18 contrari e 28 astensioni) una risoluzione in cui chiede l’introduzione di un sistema di certificazione unico per l’olio di palma in ingresso nel mercato dell’Ue e l’eliminazione progressiva dell’utilizzo di oli …

Continua »

Mercato del biologico europeo: crescita a due cifre. Trasformatori e importatori aumentano più dei produttori

In Europa, nel 2015, il mercato del biologico è aumentato del 13%, raggiungendo quasi i 30 miliardi di euro, di cui 27,1 nell’Unione europea. La crescita maggiore si è registrata in Italia e Francia, con un +15%, seguite dalla Germania (+11%). È la prima volta, dall’inizio della crisi finanziaria del 2008 che si registra una crescita a due cifre. È …

Continua »

Scenari sull’impatto dei cambiamenti climatici sull’agricoltura, la zootecnica e la pesca in Europa. Ma la Corte dei conti boccia i metodi di spesa per il clima

A Malta, la Presidenza di turno del Consiglio dell’Ue ha organizzato una conferenza dei presidenti delle Commissioni parlamentari responsabili per gli affari economici ed ambientali, per discutere l’impatto socioeconomico dei cambiamenti climatici e il finanziamento delle misure da adottare. In occasione della conferenza, l’Ufficio studi di Camera e Senato ha realizzato un dossier sui vari settori economici investiti dai cambiamenti …

Continua »

Residui di pesticidi negli alimenti. Secondo i dati più recenti raccolti dall’Efsa il rischio per i consumatori è ancora basso

pesticidi

Gli alimenti consumati nell’Unione europea continuano a essere in gran parte privi di residui di pesticidi, oppure ne contengono quantità che rientrano nei limiti di legge. Questo è quanto emerge dall’ultimo rapporto pubblicato dall’Efsa, relativo al 2015. Dai risultati emerge che il 97,2% dei campioni analizzati rientra nei limiti consentiti dalla normativa UE, il 53,3% è privo di residui quantificabili, …

Continua »

Benessere degli animali da allevamento: al via la piattaforma Ue. Tra gli obiettivi, rafforzare il dialogo tra le parti interessate e migliorare gli standard, ma non si discuterà di nuove leggi

Il 6 giugno si terrà la prima riunione della Piattaforma dell’Unione europea sul benessere degli animali da allevamento. Il gruppo è composto da 75 membri: 35 in rappresentanza di Stati e organismi internazionali (Oie e Fao, Efsa) mentre altri 40 membri fanno riferimento a organizzazioni imprenditoriali e professionali oltre a organizzazioni della società civile ed esperti indipendenti. La creazione di …

Continua »

Nasce il forum Ue contro lo spreco alimentare, con l’obiettivo di dimezzarlo entro 2030. Revisione sulle indicazioni in etichetta della data di consumo preferibile

alimenti cibo dieta verdure pollo pesce salute

Ogni anno nell’Unione europea si sprecano circa 88 milioni di tonnellate di cibo, pari a circa il 20% di tutti gli alimenti prodotti, con un costo stimato di 143 miliardi di euro. L’obiettivo della Commissione Ue è di dimezzare questo spreco entro il 2030. A questo scopo, a fine novembre, ha preso il via la piattaforma Ue contro lo spreco alimentare, un forum composto …

Continua »

Glifosato: l’Efsa metterà a disposizione i dati grezzi di fonte industriale sinora segreti utilizzati per la valutazione sulla sicurezza

L’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) metterà a disposizione i dati grezzi, sinora segreti, utilizzati nella sua valutazione della sicurezza del glifosato pubblicata nel 2015, secondo cui è “improbabile” che l’erbicida sia cancerogeno. La valutazione dell’Efsa si era contrapposta a quella dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Organizzazione mondiale della sanità, secondo la quale il glifosato è “probabilmente cancerogeno”. Le …

Continua »

Solfiti nel vino, per l’EFSA sono sicuri, ma sarebbe opportuno indicare la quantità precisa in etichetta per tutelare meglio le persone intolleranti

L’European Food Safety Authority (Efsa) ha completato il dossier sulla  sicurezza dei solfiti utilizzati come additivi nel processo di vinificazione per regolamentare  la fermentazione, e anche in altri prodotti. Dopo una prima revisione condotta analizzando i più recenti studi scientifici, l’Efsa ha confermato la sicurezza di questi additivi, ritenendo ancora valida l’attuale dose giornaliera ammissibile (DGA) di 0,7 g/kg. Questa  …

Continua »