Home / Archivio dei Tag: televisione

Archivio dei Tag: televisione

Le pubblicità spingono i ragazzi al consumo di junk food. Ormai obsoleti i divieti e le restrizioni in TV per tutelare i bambini e gli adolescenti. Lo studio di Cancer Research UK

Non ci sono dubbi: più un ragazzo è esposto alla pubblicità di junk food, e in generale di alimenti poco sani e zeppi di calorie, e maggiore sarà la sua propensione a consumarne. Lo dimostra, con uno dei più grandi studi mai condotti sull’argomento, un’indagine effettuata dai ricercatori di Cancer Research UK su oltre 3.300 ragazzi di età compresa tra …

Continua »

Pubblicità di junk food: i bambini inglesi sono bombardati, ma secondo il governo “la legge in vigore è tra le più severe del mondo”

Five sweet kids, friends, sitting in living room, watching TV

I bambini inglesi (un terzo dei quali è già in sovrappeso od obeso) sono bombardati da un numero eccessivo di pubblicità di junk food, dolci e in generale di cibi poco sani, definiti anche come HFSS da (high in fat, sugar and salt), nonostante esista una specifica normativa da più di dieci anni. Lo dimostra uno studio commissionato da Obesity Health …

Continua »

L’informazione in tv su cibo e alimentazione non è un gioco. Troppi esperti improvvisati e controversi propongono teorie originali e diete miracolose. Situazione fuori controllo

Alcuni anni fa in tv impazzavano cuochi che dissertavano di prodotti alimentari e cibo, spaziando su diete e calorie. Poi la stagione degli chef è passata di moda, e i più famosi hanno imparato a condurre gare gastronomiche e a fare spot di patatine. Adesso sul piccolo schermo c’è un nuovo gruppo di veri esperti (non proprio in scienza dell’alimentazione) …

Continua »

Milena Gabanelli lascia Report: questa sarà l’ultima stagione come conduttrice del programma di Rai 3

“Report è la cosa più bella che ho fatto dopo mia figlia, dopo vent’anni penso però sia venuto momento di dire che questa è la mia ultima stagione alla conduzione del programma”. Con queste parole Milena Gabanelli ieri sera nel corso della prima puntata autunnale del programma ha annunciato il suo addio ai telespettatori. La Gabanelli ha parlato dei redattori …

Continua »

Cibo, cinema e televisione: come ci influenzano film e serie tv? Un viaggio tra importazioni gastronomiche, mode e inserimenti pubblicitari

Quando pensiamo all’influenza che hanno cinema e televisione sulle nostre scelte alimentari, ci viene in mente quasi sicuramente la pubblicità. Certo, è innegabile che i messaggi pubblicitari abbiano una grandissima influenza sulla nostra alimentazione, soprattutto su quella dei bambini, e ne abbiamo parlato più volte (per esempio qui). Eppure anche programmi televisivi, cinema e serie contribuiscono in maniera importante a modellare le  …

Continua »

Il cibo in televisione: lettera di due chimici sulla divulgazione scientifica nel programma DiMartedì su La7

Il cibo e l’alimentazione sono argomenti ormai di casa nei talk show televisivi. Ne parla regolarmente Giovanni Floris nel programma DiMartedì su La7, e anche Massimo Giannini a Ballarò propone temi come l’acqua, l’olio di palma, il fast-food. Non meno agguerrita è la programmazione di Gianluigi Paragone su La7 con La gabbia, per non parlare di certe infelici uscite de Le Iene. …

Continua »

Aiuto c’è un’allerta alimentare! Il progetto europeo FoodRisC spiega cosa fare. Il ruolo dei giornalisti

FoodRisC è un progetto finanziato dalla Commissione Europea (1) che dal 2010 studia le modalità migliori per comunicare ai consumatori i rischi collegati ad un’allerta o a una crisi alimentare. I ricercatori hanno intervistato 99 consumatori, 33 esperti in materia e 38 soggetti appartenenti a industrie alimentari, organizzazioni di consumatori, rivenditori e associazioni non governative dislocati in sei Paesi (Belgio, Irlanda, …

Continua »

Bambini e pubblicità: se in tv ci sono meno spot diminuisce l’incidenza di obesità e sovrappeso

Gli spot televisivi del cibo spazzatura contribuiscono ad aumentare l’incidenza dell’obesità infantile. Uno studio transculturale pubblicato dalla rivista scientifica Public Health Nutrition e condotto da Janny M. Goris e collaboratori, ha coinvolto bambini di età compresa fra 6 e 11 anni di sei paesi (Australia, Gran Bretagna – Inghilterra e Scozia -, Italia, Olanda, Svezia e Stati Uniti). Il lavoro …

Continua »

Nasce Eurofishmarket Channel la prima web tv dedicata al pesce, alle truffe e ai segreti di un mondo poco conosciuto dagli italiani

pesce pescheria

È nata Eurofishmarket Channel la prima streaming tv interamente dedicata alla cultura del pesce. Il nuovo canale televisivo è realizzato dalla redazione di  Eurofishmarket il sito che da anni promuove il giusto approccio ai prodotti ittici esaminando i vari metodi per riconoscerlo, controllarlo, trattarlo, cucinarlo e apprezzarlo, all’insegna della sostenibilità e della corretta informazione. Tra le rubriche più interessanti troviamo …

Continua »

Lo spot dei Flauti Mulino Bianco censurato dal Giurì è ancora in onda (dice un lettore). È vero c’è stato un errore risponde Barilla

flauti spot mulino bianco

Facendo zapping ho assistito su La 7d (canale 29 del digitale terrestre) allo spot dei Flauti Barilla con la  bambina che dice “Non lo mangio perchè  è buono, lo mangio perchè è sano”. Si tratta di un messaggio pubblicitario che non dovrebbe andare in onda essendo stato censurato dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria come avete scritto su Il Fatto Alimentare. Non so …

Continua »

Cuochi in televisione: la FSA boccia le ricette e le quantità, troppe calorie e poche informazioni

I programmi televisivi di ricette impazzano sui canali televisivi non solo in Italia, tanto che si  ha quasi  la sensazione di essere arrivati a una vera saturazione. Ma  fino a che punto questi programmi sono anche veicoli di corrette informazioni nutrizionali? La domanda non è oziosa, dal momento che diversi studi hanno dimostrato che i cuochi in televisione influenzano il …

Continua »

Iap e Agcm propongono regole comuni per la pubblicità alimentare, ma le grandi marche rispettano poco i consumatori

Giovedì 18 ottobre si è tenuto a Roma un incontro organizzato dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) e dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (Iap), sui messaggi promozionali utilizzati per i prodotti alimentari. In sala erano presenti le associazioni di categoria, i migliori avvocati esperti di diritto alimentare, lo staff completo del Ministero della salute, i dirigenti dell’Istituto di autodisciplina …

Continua »

Tv e cibo: i bambini svizzeri davanti al piccolo schermo vedono scorrere 18 spot di cibo spazzatura ogni ora

bambini tv

I bambini svizzeri quando guardano la televisione sono bombardati da 18,5 spot ogni ora. Un terzo della pubblicità che scorre sul piccolo schermo è dedicata al cibo. Questo uno dei dati emersi dall’indagine KIWI 2 condotta da diverse associazioni elvetiche, e pubblicata sul numero di agosto del mensile La borsa della spesa, pubblicato dall’Associazione Consumatrici e Consumatori della Svizzera Italiana. …

Continua »

Alcol e tv: uno studio americano evidenzia come gli spot influenzano i giovani a bere di più

Come per i fast food, i soft drinks e le merendine ipercaloriche: la pubblicità televisiva funziona anche per le bevande alcoliche, soprattutto quando i destinatari sono ragazzi. Secondo uno studio condotto da Susanne Tanski, docente di pediatria del Children’s Hospital di Darmouth, c’è una correlazione tra il numero di  spot che  si vedono e il primo contatto con birra e …

Continua »

I programmi televisivi per dimagrire destinati a bambini e adolescenti obesi possono aiutare? Gli esperti dicono di no

È boom in tv di reality che abbiano per protagonisti bambini o adolescenti in sovrappeso oppure obesi. Su MTV, per esempio, va in onda Teenager in crisi di peso, programma made in Usa dedicato – si legge sul sito – a “ragazzi un po’ in carne che vogliono perdere peso prima di iniziare il college”. Come? Con l’aiuto di un …

Continua »