;
Home / Archivio dei Tag: Regno Unito

Archivio dei Tag: Regno Unito

Cioccolato, biscotti e patatine: per i prodotti poco sani è in arrivo una rivoluzione nei negozi Uk

Gli articoli destinati a essere più colpiti saranno probabilmente cioccolato e biscotti, seguiti da snack salati, pizze pronte, gelati, dolci da forno e caramelle. A partire dal prossimo ottobre, nel Regno Unito, saranno attuati dei provvedimenti nei negozi  che potranno produrre i cambiamenti più significativi registrati negli ultimi decenni. Le nuove regole, illustrate su Food Navigator, disciplineranno il posizionamento e …

Continua »

Regno Unito: abbattuti negli allevamenti centinaia di maiali a causa della carenza di lavoratori nei macelli

allevamenti, maiali in allevamento iStock_000002203621_Small

L’economia britannica è alle prese con un grosso problema di carenza di manodopera legata alla Brexit e alla pandemia, lo denuncia il Guardian. Tra i settori più colpiti, spicca l’industria della carne. Nel Regno Unito, infatti, a causa della mancanza di lavoratori nei macelli, fino a 120 mila suini rischiano ora l’abbattimento forzato all’interno degli allevamenti, non strutturati né attrezzati …

Continua »

La parola (e l’azione) ai consumatori britannici: dopo la Brexit addio agli alti standard europei per il cibo

“La battaglia va considerata persa, e in futuro solo i consumatori potranno e dovranno occuparsi della sicurezza di ciò che mangiano”. Così titola un preoccupato articolo del sito britannico Inews dedicato alle ultime vicende parlamentari sull’importazione degli alimenti dopo la Brexit, che espongono i cittadini alla massiccia presenza di cibi americani e non solo, togliendo loro la tutela di cui hanno …

Continua »

Più di un milione di abitanti del Regno Unito vive in deserti alimentari: difficile mangiare sano

deserti alimentari

Un milione e duecentomila persone nel Regno Unito vivono in deserti alimentari, cioè in quartieri in cui la povertà, la carenza di trasporto pubblico e la scarsità di grandi supermercati limitano gravemente l’accesso a frutta e verdura fresche a prezzi accessibili. Si tratta  di grandi complessi residenziali fuori dalle città e di quartieri poveri, con una popolazione tra le 5.000 …

Continua »

Regno Unito, 15 milioni di sterline contro lo spreco alimentare. La situazione attuale definita “una follia morale, economica e ambientale”

spreco alimentare

Il governo britannico ha annunciato lo stanziamento di 15 milioni di sterline per combattere lo spreco alimentare. Nei prossimi mesi sarà messo a punto un programma pilota, in collaborazione con aziende ed enti di beneficenza, che verrà lanciato nel 2019. Attualmente nel Regno Unito vengono redistribuite circa 43 mila tonnellate l’anno di cibo in eccedenza da parte di rivenditori e …

Continua »

L’industria alimentare britannica fallisce l’obiettivo di riduzione dello zucchero, concordato con il governo

Largamente fallito il primo obiettivo che il governo britannico aveva posto verso il raggiungimento di una riduzione volontaria da parte dell’industria del 20% dello zucchero contenuto in nove categorie di alimenti: biscotti, torte, budini, cereali, cioccolatini, caramelle, yogurt, creme e gelati. La riduzione del 20%, rispetto al 2015, dovrebbe essere raggiunta entro il 2020 e prevedeva una prima diminuzione del …

Continua »

Il governo inglese annuncia un deposito con cauzione per bottiglie di plastica e lattine. Quasi un quarto non viene ancora riciclato

acqua bottiglie donna

Il governo inglese ha annunciato che introdurrà entro la fine dell’anno, dopo una consultazione pubblica, un deposito per le bottiglie monouso in plastica, vetro, e per le lattine. La decisione è finalizzata ad aumentare le percentuali di riciclaggio. Su un totale di circa 13 miliardi di bottiglie di plastica che vengono usate ogni anno nel Regno Unito, ce ne sono …

Continua »

Food Brexit: cosa succederà al “sistema-cibo” del Regno Unito dopo l’uscita dall’Unione europea? Le perplessità in un rapporto

Un ballo sul Titanic. Così viene descritto l’approccio o, meglio, il non-approccio delle autorità britanniche a quella che probabilmente è la questione più importante relativa all’uscita dall’Unione europea, e cioè le conseguenze sul sistema-cibo, da tre tra i massimi esperti del settore. Si tratta di Erik Millstone, dell’Università del Sussex, Tim Lang di quella di Londra e Terry Marsden di …

Continua »

Lotta all’obesità: uno studio confronta tre possibili opzioni e indica nei sussidi ai cibi sani, per ridurne il prezzo, la politica più efficace

Alcuni economisti dell’Università inglese di Bath hanno condotto una ricerca, confrontando l’efficacia e la convenienza economica di tre opzioni volte a spostare le abitudini alimentari delle persone obese e in sovrappeso. Recenti studi indicano che l’obesità costa al servizio sanitario nazionale del Regno Unito 6,1 miliardi l’anno, cifra che nel 2030 potrebbe aumentare di altri due miliardi. Le opzioni alimentari …

Continua »

Tè: le vendite calano in Gran Bretagna, ma rimane la bevanda calda più popolare tra i britannici

te

Le vendite di tè sono calate del 6% negli ultimi cinque anni in Regno Unito, come riporta l’agenzia di analisi di mercato Mintel. Il 2010 ha visto i guadagni più alti di sempre, con 699 milioni di sterline, che sono scesi fino a £654 milioni quest’anno. Il danno più grave è stato subìto dalla tradizionale bustina di tè nero, un tempo …

Continua »

Stop alle offerte ingannevoli dei supermercati, dopo l’indagine del mensile dei consumatori Which? Il 40% della spesa in UK è fatta di prodotti a prezzo scontato

consumatori, offerte ingannevoli supermercati 463520903

I supermercati britannici sono stati accusati di influenzare i clienti utilizzando  offerte ingannevoli. L’associazione dei consumatori Which?  dopo avere constatato  che il 40% dei prodotti comprati nel Regno Unito sono in promozione ha denunciato che alcune offerte speciali sono potenzialmente ingannevoli per la scarsa chiarezza delle etichette e per il cambio di peso  volume delle confezioni. Dopo la segnalazione la …

Continua »

Contro lo spreco alimentare i supermercati britannici Tesco donano il cibo invenduto alle associazioni benefiche

Cosa fare del pane, della frutta e della verdura rimasti sugli scaffali a fine giornata? La catena di supermercati britannica Tesco ha introdotto uno schema per donare il cibo invenduto ad associazioni benefiche. Il progetto, già attivo in Irlanda, verrà sperimentato in 10 punti vendita del Paese e successivamente verrà esteso a tutto il territorio. Nel 2014 Tesco ha buttato via …

Continua »

Notizie dal mondo: Coca-Cola e famiglie gay; conflitto d’interessi falsa studi scientifici su bevande zuccherate; l’Oms vuole ridurre gli zuccheri aggiunti

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Taiwan, Giappone, Inghilterra e altre nazioni ancora. I conflitti d’interesse dei ricercatori possono influenzare gli studi sul legame tra bevande zuccherate e aumento di peso Chi ha rapporti finanziari con i produttori sostiene nell’83% dei casi che tale legame non esiste, chi non ha conflitti d’interesse afferma nella stessa percentuale che il …

Continua »

UK: in ospedale si mangia peggio che in carcere. La qualità del cibo per i pazienti è scarsa e non regolamentata

ospedale infermiera paziente letto pasto

Gli standard alimentari di qualità nelle carceri britanniche sono più alti rispetto a quelli di alcuni ospedali, dove il valore nutrizionale dei cibi distribuiti è talmente scarso che non potrebbero essere serviti nelle mense scolastiche. Negli ospedali, infatti, ci si affida a regole decise da chi gestisce il servizio di ristorazione: un fatto giudicato inspiegabile dalla Campaign for Better Hospital …

Continua »

Notizie dal mondo: latte crudo, carne di cavallo, energy drink e alcol, bibite gassate

Sempre più giù le vendite delle bibite gassate versione diet Crescono i timori sugli effetti sanitari dei dolcificanti artificiali privi di calorie. Continua a leggere l’articolo.   Gli Emirati Arabi Uniti mettono al bando le bibite gassate extra-large Ogni abitante ne beve in media 103 litri l’anno. Continua leggere l’articolo.   Gli energy drink aumentano il consumo di alcol tra i …

Continua »