Home / Archivio dei Tag: plastica

Archivio dei Tag: plastica

Microplastiche trovate ovunque si cercano, dai fiumi britannici alle montagne svizzere. E si scopre che possono ospitare batteri pericolosi

6 pack ring underwater plastic ocean

Le microplastiche, cioè le particelle di plastica il cui diametro è inferiore ai cinque millimetri, sono ormai ovunque. E la conferma arriva come una doccia fredda ogni qualvolta la si vada a cercare, a qualunque latitudine e nei più diversi tipi di campioni. Gli ultimi in ordine di tempo sono 40 tra laghi, fiumi e bacini britannici, che in uno …

Continua »

Costa: “Il logo del ministero dell’Ambiente solo per eventi Plastic Free”. Anche negli atenei italiani scomparirà la plastica monouso.

posate di plastica usa e getta

A ottobre dello scorso anno il ministero dell’Ambiente è diventato Plastic Free e ha previsto una serie di misure per la lotta alla plastica: niente più bottigliette di acqua minerale nei distributori ma erogatori di acqua fredda o frizzante, bicchierini di carta per il caffè, borracce in alluminio ai dipendenti per bere l’acqua alla scrivania. Quanto è costato questo cambiamento? “zero …

Continua »

In Francia Patto governo-imprese-Ong sugli imballaggi in plastica. Critiche da associazioni ambientaliste, che chiedono leggi vincolanti

imballaggi plastica insalata packging

In Francia è stato sottoscritto un Patto nazionale sugli imballaggi in plastica, che vede la collaborazione di governo, imprese e Ong, per ridurre i rifiuti plastici. Il Patto è stato firmato dal ministero per la Transizione ecologica, da diverse imprese della grande distribuzione e soprattutto del settore alimentare come Auchan, Biscuits Bouvard, Carrefour, Casino, Coca-Cola, Danone, Franprix, L´Oréal, LSDH, Monoprix, …

Continua »

Plastica: Granarolo lancia le prime bottiglie di latte con il 20% di Pet riciclato. Nestlé sceglie la carta per il nuovo Nesquik All Natural

granarolo nesquik plastica

Granarolo annuncia l’arrivo delle prime bottiglie di latte con Pet riciclato, mentre Nestlé si prepara a dire addio alle storiche confezioni in plastica gialla targate Nesquik. Questi sono gli ultimi impegni dell’industria alimentare per ridurre l’uso (e abuso) di plastica negli imballaggi, e per sostituirla con materiali alternativi e/o più sostenibili. Un cambiamento spinto anche dai piani dell’Unione europea che …

Continua »

In Italia i bambini bevono l’acqua del sindaco, mentre gli adulti inondano il paese con 11 miliardi di bottiglie di plastica

Child drinking glass of fresh water

Per l’acqua minerale la crisi economica non è mai esistita. Negli ultimi 30 anni i consumi hanno fatto registrare incrementi costanti (tranne nel 2004 e nel biennio 2009-2010) passando dai 6 miliardi di litri del 1990 ai 14,8 del 2017 (di cui 1,35 destinati all’esportazione). Questi numeri ci collocano in cima alla classifica mondiale e polverizzano qualsiasi confronto, anche perché …

Continua »

Plastica, il vero impatto dalla produzione allo smaltimento su salute, ambiente e clima. Il rapporto del Ciel

rifiuti plastica oceano inquinamento

La plastica minaccia la nostra salute da prima della sua produzione fino a molto tempo dopo che è stata smaltita: “Ogni fase del ciclo di vita della plastica pone rischi significativi per la salute umana e la maggior parte delle persone in tutto il mondo è esposta alla plastica in più fasi di questo ciclo di vita”. L’inquinamento plastico è una “minaccia …

Continua »

Il sogno impossibile delle bottiglie in bioplastica per l’acqua minerale. Manca il sistema di riciclaggio

Da alcuni anni sono sul mercato bottiglie in bioplastica compostabile (meglio conosciuto come pla o acido polilattico). Si tratta di un materiale in grado di sostituire il pet ricavato dal petrolio utilizzato in tutto il mondo per le bottiglie di acqua minerale, bibite e altri imballaggi per alimenti. La differenza sostanziale è che le bioplastiche sono ricavate dall’amido estratto dal …

Continua »

Plastica vs ecologia: cosa sta cambiando nel mondo del packaging e dei materiali a contatto con gli alimenti

Chi fa la raccolta differenziata non può fare a meno di notare che il sacco della plastica si riempie sempre molto in fretta. Basta pensare che ogni anno in Italia beviamo 11,5 miliardi di litri di minerale in bottiglie di plastica! Poi ci sono i flaconi di detersivo e di shampoo, le vaschette per l’ortofrutta, i vasetti di yogurt e …

Continua »

Tartaruga Caretta caretta muore soffocata dalla plastica. In Italia record mondiale di acqua in bottiglia

tartaruga caretta caretta 2019 cilento camerota plastica

Nello stomaco della tartaruga Caretta caretta trovata morta nel mare Tirreno nella zona di Camerota pochi giorni fa c’era tanta plastica, più precisamente: un bicchierino da caffè, una confezione di M&M’s, parti di una bottiglia di plastica per bevande, alcuni dischetti di filtri… (vedi foto sopra e sotto). Il Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici non è potuto intervenire come …

Continua »

Sostituire la plastica con nuovi materiali etici e sostenibili. Arriva la bioplastica biodegradabile derivata dalla cassava amara

bottiglie plastica riciclo

La corsa a materiali alternativi per sostituire la plastica tradizionale è partita da anni ma negli ultimi tempi ha subito una forte accelerazione. L’accordo raggiunto tra Parlamento europeo, Consiglio e Commissione sul testo della direttiva che limita l’utilizzo di alcuni prodotti monouso non lascia spazio ad interpretazioni sul futuro della plastica. Per questo motivo le aziende legate direttamente o indirettamente …

Continua »

Emergenza plastica, una lettrice ci scrive: “Perché tutto questo packaging esagerato nei supermercati?”

lettera packaging plastica esselunga lonza maiale vaschetta

L’emergenza plastica è, ora più che mai, al centro dell’attenzione mediatica e sono molti i consumatori che cercano di ridurre l’impatto ambientale della propria spesa, scegliendo prodotti senza plastica o con un packaging ridotto. Tuttavia, non sempre è possibile. Di questo problema parla la lettera di una nostra lettrice, che riceviamo e pubblichiamo con piacere. Si parla tanto di ridurre …

Continua »

Plastica nei mangimi: sconosciute le conseguenze per la salute di animali e persone. Ma presenza di piccole quantità è tollerata da quasi tutti i Paesi

plastica mangimi animali dettaglio

Andrew Rock ha una piccola fattoria nella quale alleva i maiali nel Lincolnshire, in Gran Bretagna. Mesi fa, dopo aver notato un po’ per caso alcuni frammenti di plastica nel mangime dei suoi animali, ha iniziato a controllare i vari lotti. Quindi, continuando a rinvenirne pezzettini, ha effettuato test a campione ogni settimana con un mestolo da un chilo, con …

Continua »

Il punto sulla plastica: produzione, leggi e divieti. Il rapporto UNEP sulla situazione mondiale

colored plastic cocktail tubes standing in a glass

La Cina è il più grande produttore al mondo di rifiuti plastici da imballaggio, ma considerando la produzione pro-capite il primato passa a Stati Uniti, seguiti da Giappone e Unione Europea. Questo è il contesto in cui si è tenuto a Ginevra il secondo incontro del gruppo di esperti su rifiuti marini e microplastiche, l’UNEP (United Nations Environment Programme, Programma …

Continua »

Lotta al flagello della plastica. In Gran Bretagna in arrivo una tassa sugli imballaggi non riciclati.

Colorful Plastic Polymer Granules

La Gran Bretagna imporrà una tassa sulla produzione e l’importazione di imballaggi di plastica a partire dall’aprile 2022. La tassa si applicherà agli imballaggi che non contengono almeno il 30% di plastica riciclata. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze britannico, Philip Hammond, nel presentare la legge di bilancio per il 2019. Sull’intenzione del governo, nei prossimi mesi sarà avviata …

Continua »

Plastica monouso addio: il Parlamento europeo approva la direttiva che mette al bando alcuni prodotti usa e getta

Frappuccino in takeaway cup on wooden table isolated on cafe background

È stato approvato dal Parlamento europeo con numeri schiaccianti (571 voti favorevoli, 53 contrari e 34 astensioni) il provvedimento per mettere al bando, a partire dal 2021, alcuni prodotti in plastica come posate, bastoncini cotonati, cannucce e bastoncini per palloncini, che costituiscono il 49% dei rifiuti marini. La decisione del Parlamento ratifica una proposta approvata dalla Commissione europea lo scorso maggio …

Continua »