; pizza - Il Fatto Alimentare
Home / Archivio dei Tag: pizza

Archivio dei Tag: pizza

Pizza surgelata: secondo una lettrice l’etichetta non è corretta. Risponde l’azienda e le associazioni degli allergici (Aic e Aili)

Young man holds a piece of fresh pizza in his hands to smell a scent with his eyes closed, isolated on a yellow background. Guy enjoys fast food on a yellow background.

I consumatori sono sempre più attenti e preparati quando si tratta di decifrare le etichette alimentari, in particolare le persone allergiche e intolleranti. Pubblichiamo di seguito la segnalazione di una nostra lettrice sull’etichetta di una pizza surgelata. Di seguito la risposta dell’azienda Revolution s.r.l., dell’Associazione Italiana Celiachia e dell’Associazione Italiana dei Latto-Intolleranti. Buongiorno, ho acquistato la pizza surgelata senza glutine …

Continua »

Mercato della pizza: tra pizzerie in perdita e boom dei prodotti surgelati

Il 9 febbraio 2021, in occasione del National Pizza Day, attraverso i loro profili twitter ufficiali, la città di Chicago e lo Stato del New Jersey si sono autoproclamati “Capitale mondiale della pizza”, scatenando un botta e risposta social con i cittadini di Napoli. Con una ricetta ben diversa rispetto a quella napoletana, Chicago e il New Jersey vantano un …

Continua »

Lidl, richiamato brie cremoso Specialità del Casaro per Escherichia coli VTEC. Via dagli scaffali anche la pizza margherita Ci Prendi Gusto

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di brie cremoso con latte crudo a marchio Specialità del Casaro di Lidl per la presenza di Escherichia coli VTEC (produttore di verocitotossina). Il prodotto coinvolto è venduto in confezioni da circa 100 grammi con il numero di lotto 403 e la scadenza 31/10/2020. Il formaggio richiamato è stato prodotto per …

Continua »

Pasta per pizza di Esselunga: un lettore chiede se le etichette sono sicure. Risponde la catena di supermercati

Per fare la pizza in casa ogni tanto si usa la pasta pronta cruda che vendono i panettieri e anche alcuni supermercati. Un lettore ci segnala un suo dubbio per il prodotto di Esselunga. Di seguito la risposta della catena di supermercati. Non è la prima volta che compro la pasta pronta per pizza dell’Esselunga. Ho notato che quando apro la …

Continua »

Pizza, ecco perché a volte si beve tutta la notte. Lievitazione, maturazione e cottura fattori fondamentali

pizza margherita su sfondo rustico mozzarella

Ogni tanto, dopo avere mangiato una pizza fuori casa, si digerisce con una certa difficoltà o viene una forte sete. La causa di questi disagi non risiede, come si crede, in una lievitazione incompleta, quanto piuttosto in una “maturazione” insufficiente e nella cottura inadeguata dell’impasto. La questione però non è cosi semplice perché i tre fattori si intersecano fra di …

Continua »

La pizza è consumata in tutto il mondo ma purtroppo non è un prodotto Made in Italy. Il commento di Günther Karl Fuchs su Papille Vagabonde

condividere cibo pizza fette

Günther Karl Fuchs, autore del blog Papille Vagabonde, focalizza l’attenzione sulla pizza e si chiede come mai l’Italia non sia riuscita a creare un marchio per salvaguardare l’immagine di un prodotto che tutto sommato possiamo considerare nazionale. In questi giorni guardavo i dati degli acquisti fatti durante il lockdown al supermercato e tra i prodotti più acquistati c’è la pizza ovunque. Incredibile ma …

Continua »

Per la pizza l’olio extravergine è la scelta migliore. Più aromatico e resistente al calore. Lo studio raccontato da Teatro naturale

Freshly baked tomato and mozzarella pizza olio extravergine basilico

L’olio migliore per la pizza è l’extravergine di oliva, anche se molti locali usano olio di oliva o di girasole per risparmiare qualche euro. Il tema è riproposto da Teatro Naturale, che riprende una ricerca di qualche anno fa (*) secondo cui l’extravergine ha una maggiore resistenza alle alte temperature del forno, e sviluppa composti volatili che migliorano il prodotto. Questa è …

Continua »

Coronavirus, a Roma è proibita la pizza margherita e farcita. Sconcerto tra i panificatori per la circolare della Polizia locale

Rectangular romana's pizza

Per conoscere il numero di persone colpite in Italia  clicca qui Per conoscere il numero di persone colpite nel mondo clicca qui I vigili urbani di Roma sono scesi in guerra contro la pizza, o meglio contro alcune tipologie, come quella alle verdure o con la mozzarella. Ieri infatti diversi panettieri della capitale si sono visti sequestrare dai vigili urbani alcune tipologie …

Continua »

Cartoni per pizza contaminati da bisfenolo A, ftalati e oli minerali: colpa della carta riciclata. Tutti i consigli per una pizza in sicurezza

Il recente caso della scoperta di bisfenolo A in cartoni per pizza è rimbalzato su tutti i media, creando discussioni tra i consumatori e gli addetti ai lavori, talvolta con opinioni anche contrastanti. La sostanza sarebbe imputabile, secondo indiscrezioni, alla presenza di cartone riciclato all’interno del prodotto; qualcosa di illegale, quindi, perché la legge italiana non ammette l’uso di carta e …

Continua »

Le pizze surgelate non sono tutte uguali. Tra una margherita e l’altra cambiano ingredienti calorie e prezzo. Il confronto tra marchi

Classic Italian pizza

Secondo i dati raccolti dall’Istituto italiano alimenti surgelati (Iias), nel 2016 in Italia sono state consumate 63 mila tonnellate di pizze surgelate, ovvero oltre un chilo a testa. È infatti uno dei prodotti surgelati preferiti dagli italiani, posizionata al quarto posto, dopo verdure, patate e prodotti ittici. Dal 2006 al 2017 il valore di mercato è quasi raddoppiato, passando da …

Continua »

Farine per pane e pizze: tutto quello che c’è da sapere per scegliere il prodotto giusto per preparare in casa panini, focacce e molto altro

farina

Da quando gli chef sono diventati eroi popolari e in TV imperversano le gare di cucina, sempre più persone tornano ai fornelli e sperimentano ricette nuove, fra cui quelle dei “lievitati”. Per preparare pane, pizze e focacce serve la farina e a questa sono dedicati spazi sempre più vasti sugli scaffali dei supermercati. Le più adatte per preparare pane e …

Continua »

Acrilammide: come ridurre la sostanza cancerogena che si forma nel pane, patate fritte e caffè? I consigli per consumatori e professionisti in vista del nuovo Regolamento europeo

L’11 aprile 2018 entrerà in vigore il Regolamento (Ue) 2017/2158, che obbliga cuochi, pasticceri ed industrie a ridurre i livelli di acrilammide nei loro prodotti. Per evitare questa sostanza, infatti, non basta acquistare prodotti biologici o caratterizzati da altre certificazioni alimentari, come quelli senza glutine o vegani, né acquistando prodotti integrali. Anzi, in quest’ultimo caso, la produzione di acrilammide in …

Continua »

Pizza: gli italiani non rinunciano anche quando sono a dieta. La scelta giusta tra Buitoni ed Esselunga Top fatta con l’etichetta semaforo

Che sia cotta in forno a legna e gustata il sabato sera al ristorante, oppure scongelata e mangiata comodamente a casa, la pizza è un piatto che mette tutti d’accordo. C’è persino nelle diete dimagranti, a patto che sia Margherita oppure con le verdure o ancor meglio alla marinara (solo con pomodoro, olio e spezie) e la si consumi una …

Continua »

La mozzarella in pizzeria è fatta con latte fresco o cagliata? I segreti della pizza svelati da Michele Faccia dell’Università di Bari

Slice of pizza margarita

Nella puntata del 16 febbraio scorso di “Mi Manda RaiTre” si è parlato di mozzarelle per pizza, o meglio di come molte pizzerie utilizzano un prodotto ottenuto da semilavorati – le famigerate cagliate, magari preparate con latte in polvere e proveniente dall’estero – e non da latte fresco. Il motivo? Rispetto alle mozzarelle tradizionali, questi prodotti costano meno e hanno …

Continua »

Generazione takeaway: cambiano le abitudini alimentari degli Italiani. Il 51% degli italiani ha ordinato cibo da asporto almeno una volta negli ultimi sei mesi

All’inizio c’era la pizza, alternativa facile e veloce per la classica cena in una serata da amici senza troppe pretese. Poi si è diffusa la moda del cibo d’asporto orientale, con la consegna a domicilio di piatti della tradizione indiana, araba, cinese e giapponese. Oggi il cibo da asporto è diventato all’ordine del giorno ed è effettuato quasi in qualsiasi contesto. …

Continua »