Home / Archivio dei Tag: Osservatorio Immagino

Archivio dei Tag: Osservatorio Immagino

Ora le etichette puntano sui cinque sensi. Un fenomeno nato negli Stati Uniti e in forte crescita anche in Italia

Happy young woman chooses flakes in a supermarket and smiles. A joyful buyer buys products in a supermarket. A girl with packs of quick breakfasts in the hands of the store

Sul retro ci sono sempre le informazioni obbligatorie per legge, come l’elenco degli ingredienti o il nome del produttore, ma sul fronte delle confezioni alimentari si stanno facendo largo nuovi aggettivi – come fragrante, ripieno, croccante, morbido, cremoso – che puntano sulle caratteristiche sensoriali del prodotto e vanno ad aggiungersi alle certificazioni e alle dichiarazioni su particolari caratteristiche nutrizionali. Si tratta …

Continua »

Agli italiani piacciono i cibi “speciali”. Aumentano le vendite di prodotti “senza” o “ricchi” di qualche ingrediente

spesa supermercato

Forte espansione per gli alimenti Free from e Rich in, cioè i prodotti che in etichetta si dichiarano privi o ricchi di particolari componenti. Lo rileva l’Osservatorio Immagino, sottolineando come il 18,4% dei 46.600 prodotti alimentari monitorati abbia in etichetta un claim riferito al mondo del free from, che rappresenta quasi il 20% del totale mondo alimentare monitorato e tra luglio 2016 …

Continua »

Senza glutine e senza lattosio: oltre 4.500 prodotti per gli intolleranti. Il gluten free domina, ma il vero boom è degli alimenti senza zuccheri del latte. L’analisi dell’Osservatorio Immagino

Gluten free food. Pizza

Continua la crescita dei prodotti senza glutine e senza lattosio. Secondo un’indagine dell’Osservatorio Immagino (di GS1 Italy e Nielsen), sono oltre 4.500 i prodotti alimentari che vantano l’assenza di glutine o zuccheri del latte (o entrambi) in etichetta, pari al 12,8% delle 36 mila referenze in commercio, esclusi acqua e alcolici. Un settore che vale 3 miliardi di euro, pari …

Continua »

Biologico e vegano continuano a crescere: aumentano giro d’affari e assortimento. Trend positivo anche per kosher e halal. L’analisi dell’Osservatorio Immagino

organic market frutta verdura

Trovare prodotti biologici ormai è semplicissimo per i consumatori italiani. Gli alimenti che evidenziano la certificazione “bio” in etichetta hanno raggiunto quota 2.379, il 6% dei 41 mila alimenti monitorati dall’Osservatorio Immagino (GS1 Italy e Nielsen), che ha condotto un’analisi sul fenomeno dei cibi “lifestyle” in Italia. Numeri che nel solo 2016 hanno registrato un aumento del 16,2% rispetto all’anno precedente, …

Continua »

Continua la crescita del biologico in Italia. Boom di vendite anche dei prodotti vegani, kosher e halal

Young man and his son on organic strawberry farm

Il richiamo al biologico compare sulle etichette del 6% dei prodotti alimentari venduti in super e ipermercati e il  peso sul mercato è in continua crescita. Lo rileva l’Osservatorio Immagino, sottolineando come ormai siano 2.379, sui 41.000 monitorati, i prodotti di largo consumo confezionati che presentano sulle confezioni un richiamo al mondo del biologico. Nel 2016, questi prodotti hanno rappresentano …

Continua »

Il “free from” conquista gli italiani. Nel 2016, i prodotti alimentari “senza” hanno superato i sei miliardi di euro di vendite

Il 18,7% dei prodotti alimentari si dichiara “senza” qualcosa: dai grassi agli Ogm, dall’olio di palma ai conservanti. Sono almeno 13 i claim rilevati dall’Osservatorio Immagino di GS1 Italy e Nielsen sulle etichette di oltre 6.700 prodotti, che in pochi anni sono arrivati a pesare per il 28,4% sul giro d’affari del food in Italia. L’Osservatorio Immagino ha analizzato le etichette …

Continua »

Alimenti integrali: nel 2016 le vendite sono aumentate quasi del 23%. Più debole la crescita degli alimenti “ricchi di fibre”: +5,4%

I cibi venduti nei supermercati fisici e online sono sempre più ricchi di fibre: nel 2016, il contenuto di queste sostanze è aumentato del 3,7% rispetto all’anno precedente. E sono cresciute le vendite sia di alimenti integrali che di prodotti definiti “ricchi di fibre”. È quanto emerge dall’Osservatorio Immagino, il nuovo approccio allo studio dei fenomeni di consumo creato da …

Continua »