Home / Archivio dei Tag: oms (pagina 10)

Archivio dei Tag: oms

Obesità e malattie correlate: l’industria deve riformulare i prodotti e rivedere le pubblicità. La nuova denuncia della direttrice generale dell’OMS

uomo sovrappeso grasso dieta obesità 86502838

L’obesità è raddoppiata negli ultimi trent’anni a livello globale, e in alcuni Paesi europei obesità e sovrappeso sono arrivati a colpire il 50% della popolazione, un bambino su tre. La direttrice generale dell’Oms Margaret Chan accusa nuovamente l’industria, Il Fatto Alimentare prova a trarre qualche utile suggerimento.   Già nel 2011, al “Global Forum” dedicato alle malattie associate a stili …

Continua »

Sodio e potassio, l’Organizzazione mondiale della sanità rivede le linee guida sul consumo quotidiano per ridurre i rischi di ipertensione e infarto

sale acqua per la pasta

Il 31 gennaio, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha modificato le proprie linee guida riguardanti il consumo di sodio e potassio. Secondo le indicazioni rivedute e corrette, tutti gli adulti dovrebbero consumare ogni giorno meno di 2 g di sodio, pari a 5 g di sale da cucina, e almeno 3,5 g di potassio. Si tratta di un’indicazione importante giacché …

Continua »

Basta allarmismi sul`Escherichia coli, l?OMS crea il panico senza validi motivi. Il problema è localizzato nel nord della Germania e non riguarda altri cittadini europei. Nessun problema per ortaggi

Il 2 giugno in Italia è scattato un allarme ingiustificato per la vicenda dell’Escherichia coli O104, il batterio che in Europa ha causato 18 morti, e 2000 persone colpite da diarrea emorragica ( 500 delle quali hanno contratto la Sindrome emolitico uremica:SEU o HUS). L’effetto scatenante è stato un comunicato dell’OMS che  descrive il batterio come un microrganismo killer, in …

Continua »

Sicurezza alimentare: ridurre gli antibiotici negli allevamenti. Mangiando carne si possono sviluppare batteri resistenti alle cure

“Usa gli antibiotici con cautela!” Così recita l’ultima campagna promossa dall’Agenzia italiana del Farmaco (AIFA) per mettere in guardia i cittadini sull’uso eccessivo e improprio di questi medicinali. Da anni ormai il settore sanitario cerca di informare i cittadini sui rischi che comporta l’abuso di antibiotici. Pochi sanno che anche mangiando carne si possono sviluppare resistenze perché le fibre contengono …

Continua »