Home / Archivio dei Tag: linee guida.

Archivio dei Tag: linee guida.

Crea: ordine di arresto per il presidente Parlato e altri 4 funzionari per gravi irregolarità nella gestione dell’ente

Aggiornamento dell’11 marzo 2019 La novità sull’indagine sul Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea)  è che il presidente Salvatore Parlato (nella foto in alto ), risulta direttamente coinvolto  nella vicenda. L’ordinanza cautelare di Parlato è stata messa in atto dopo il suo rientro da una vacanza e adesso il presidernte  è agli arresti domiciliari.  Secondo …

Continua »

Usa, i medici chiedono avvertenze in etichetta per gli alimenti ad alto contenuto di zuccheri aggiunti

Gli alimenti che contengono un’alta quantità di zuccheri aggiunti dovrebbero apporre un’avvertenza sul fronte della confezione, in modo da aumentare la consapevolezza dei consumatori su ciò che ingeriscono, consentendo loro di acquistare cibi meno dolci e aiutando a prevenire malattie come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, che colpiscono milioni di statunitensi. La Food and Drug Administration …

Continua »

Chi decide la dieta degli italiani? Un Paese allo sbando, senza rotta, senza linee guida e senza interlocutori

Nel Paese della dieta mediterranea, che secondo molti nutrizionisti è ormai un ricordo del passato, chi decide quali sono le linee guida per una sana alimentazione? Chi indica le strategie alimentari? Chi conosce cosa arriva effettivamente sulla tavola degli italiani? A chi si possono rivolgere i cittadini per avere risposte precise su cibi, diete, carenze nutrizionali e sicurezza alimentare? Si tratta …

Continua »

Linee guida per una sana alimentazione 2018. I misteri del Crea sugli zuccheri aggiunti. Ombre sul conflitto di interesse

Girl eating cotton candy zucchero filato

Le nuove “Linee guida per una sana alimentazione degli italiani”, salvo rinvii dell’ultima ora sempre possibili, dovrebbero uscire nel 2018, a distanza di 15 anni dall’ultimo aggiornamento. Un capitolo delicato ma fondamentale è quello sugli zuccheri, visto che le agenzie europee per la sicurezza alimentare, la Fao, l’Oms e anche la Fda americana (1) invitano ad assumerne una quantità inferiore al 10% rispetto al …

Continua »

L’Oms raccomanda: le calorie da grassi saturi devono essere meno del 10%. Consultazione pubblica sulle nuove linee guida per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari

formaggi latte yogurt latticini uova

Per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, le calorie provenienti da grassi saturi non devono superare il 10% di quelle assunte complessivamente ogni giorno, sia dagli adulti che dai bambini. La raccomandazione è contenuta nelle prime linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sugli acidi grassi, che fanno seguito a quelle sull’assunzione di sodio, potassio e zuccheri. Sulle nuove linee …

Continua »

Sale negli alimenti trasformati: in Canada fallisce il progetto di riduzione volontaria. L’industria non rispetta le linee guida

Nonostante le linee guida volontarie adottate dall’industria alimentare, la riduzione del sale negli alimenti processati è “molto inferiore” a quanto previsto e la lista dei prodotti che non hanno fatto progressi in questa direzione è lunga. Lo afferma un rapporto di Health Canada, il dipartimento per la salute pubblica del governo canadese, da cui emerge che il 48% delle categorie …

Continua »

Niente succhi di frutta nel primo anno di vita. Lo prevedono le nuove linee guida dei pediatri statunitensi. Meglio la frutta fresca

bambini colazione succo

I succhi di frutta non offrono alcun beneficio nutrizionale ai bambini al di sotto di un anno di età e quindi non dovrebbero far parte della dieta. Lo afferma l’American Academy of Pediatrics, che ha rivisto le linee guida datate  2001. Il testo precedente sconsigliava di dare succhi di frutta fino ai sei mesi di età, adesso questo intervallo è …

Continua »

In Italia l’informazione sulla nutrizione è ferma al 2003. Un vuoto dovuto al silenzio del Crea Nut e dei Ministeri (salute e politiche agricole)

Quante merendine possono mangiare i bambini? L’olio di palma è davvero un problema per la dieta degli italiani? È vero che solo il 10% dell’apporto calorico giornaliero può derivare dallo zucchero? L’acqua alcalina esiste davvero? Il digiuno è davvero un modo per rallentare l’invecchiamento? La dieta vegetariana è un modello valido? In Italia non c’è nessuna istituzione che risponde a …

Continua »

L’obesità infantile interessa 41 milioni di bambini: l’OMS dice stop a cibi malsani, bibite zuccherate e scarsa educazione alimentare

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato il rapporto finale della commissione incaricata di formulare proposte per fermare l’obesità infantile. Il rapporto sottolinea che molti bambini oggi crescono in ambienti sempre più insalubri, che favoriscono l’aumento di peso, grazie alla globalizzazione e all’urbanizzazione. Si tratta di una tendenza che riguarda tutte le fasce sociali sia nelle nazioni povere sia in …

Continua »

Troppo zucchero nella dieta: le linee guida e le evidenze scientifiche concordano, bisogna ridurre a meno del 10%. Il problema carie

zucchero

Al XXXVI congresso SINU gli esperti di nutrizione di Australia, Cina, India, Stati Uniti ed Italia si sono confrontati sulle rispettive linee guida nazionali. Tra i vari argomenti affrontati, si è discusso su quale sia la quantità ottimale di zuccheri da introdurre nella dieta. Per zuccheri si intendono i monosaccaridi (come il glucosio e il fruttosio) e i disaccaridi come il …

Continua »

“Il consumo di olio di palma va limitato”. Lo dicono le nuove linee guida dietetiche per gli americani

Le nuove linee guida dietetiche per gli americani, pubblicate pochi giorni fa dal governo statunitense, indicano esplicitamente l’olio di palma tra i grassi saturi, il cui consumo complessivo non dovrebbe superare il 10% dell’apporto calorico quotidiano. Gli alimenti ad alto contenuto di grassi saturi indicati dalle linee guida sono: burro, latte intero, carni non etichettate come magre, oli tropicali come …

Continua »

Pubblicate le nuove linee guida dietetiche per gli americani

sana alimentazione frutta e verdura_451636887

Il governo statunitense ha pubblicato le nuove linee guida per l’alimentazione corretta, che vengono riviste ogni cinque anni sulla base dell’evoluzione delle conoscenze nutrizioniste e che costituiscono la base delle politiche nutrizionali degli organismi pubblici. Oltre a suggerire un maggior consumo di frutta e verdura di ogni tipo, le linee guida contengono anche alcune indicazioni quantitative per alcuni ingredienti causa …

Continua »

Sicurezza alimentare: arrivano le linee guida per la pesca. A ciascuno le sue responsabilità

Il sito del Ministero della Salute ha definito le linee guida che disciplinano il settore della pesca (anche ricreativo e sportivo) e i controlli ufficiali. La pubblicazione fornisce un glossario con i termini più utilizzati, in modo da rendere omogenea la comprensione del discorso, delinea i campi di applicazione e riporta regole valide per tutta la filiera, dal trasporto del …

Continua »

L’importanza di una dieta sostenibile. Gli Usa pensano che sia meglio limitarsi alle indicazioni nutrizionali. Gli urban food. Il parere di Ferretti e Sculati

Una dieta sostenibile è possibile? A Milano si è svolto un convegno delle rete Città sane, in cui è stata rimarcata la necessità di considerare anche questo aspetto nei regimi alimentari, anche se il governo statunitense ha annunciato che non inserirà nelle nuove linee guida considerazioni sulla sostenibilità, limitando le indicazioni ai valori nutrizionali. Di diverso parere è Gianna Ferretti, …

Continua »

Il governo Usa dice no all’introduzione della sostenibilità nelle nuove linee guida sulla dieta degli americani: devono fornire solo informazioni nutrizionali e dietetiche

I ministri statunitensi dell’Agricoltura e della Salute, Tom Vilsack e Sylvia Burwell, hanno dichiarato che le nuove Linee guida per la dieta degli americani in fase di elaborazione non conterranno considerazioni sulla sostenibilità, come invece proposto dalla Commissione consultiva di nutrizionisti istituita dal governo di Washington all’inizio del 2014 per fornire pareri scientifici. Secondo i due ministri, le linee guida …

Continua »