;
Home / Archivio dei Tag: Istituto Superiore di Sanità

Archivio dei Tag: Istituto Superiore di Sanità

Covid-19: variante inglese ormai dominante, rappresenta l’87% delle infezioni secondo l’Iss

La variante inglese non solo ha preso il sopravvento in Italia, ma rappresenta ormai più di tre quarti delle nuove infezioni da Sars-CoV-2. Lo rivela il rapporto della terza indagine rapida sulla prevalenza delle varianti dell’Istituto superiore di sanità (Iss), pubblicata il 30 marzo e realizzata insieme a ministero della Salute, laboratori regionali e Fondazione Bruno Kessler sui tamponi positivi …

Continua »

Covid-19, varianti e persone vaccinate: il rapporto dell’Iss sulle misure preventive da rispettare anche se si è vaccinati

Dobbiamo prendere precauzioni particolari per proteggerci dalle varianti del coronavirus sempre più diffuse in Italia? E i vaccinati devono continuare a indossare la mascherina e rispettare il distanziamento? Sono alcune delle domande che trovano risposta in un rapporto recentemente pubblicato dal Gruppo di lavoro Prevenzione e controllo delle infezioni dell’Istituto superiore di sanità, contenente le indicazioni sulle misure di prevenzione …

Continua »

Vero o falso? Sudare fa dimagrire? La sauna fa perdere chili di troppo? Non è vero, spiega Issalute

“Sudando si perde peso”. Ne sono ancora convinti in tanti, che così affollano saune e bagni turchi e indossano indumenti pesanti o – peggio – di tessuti plastici non traspiranti mentre fanno sport per buttare giù i chili di troppo attraverso il sudore. Purtroppo però non è così: sudare, infatti, fa perdere solo liquidi e sali minerali, ma non i …

Continua »

Alcol e tumori: non esiste un consumo a rischio zero. Su Epicentro l’appello dell’Oms

vini, due calici di vino bianco con bottiglia in atto di versare e il sole sullo sfondo

Un bicchiere di vino a cena che male può fare? Per non parlare di una bella birra insieme alla pizza. E invece no, perché quando si tratta di alcol non esiste una quantità sicura, e l’unico modo per raggiungere il rischio zero è astenersi completamente dal consumo di bevande alcoliche. È uno dei 12 punti del Codice europeo contro il cancro. Ma …

Continua »

Covid-19, l’obesità aumenta il rischio di un decorso grave: ora l’Oms si attiva per raccogliere dati e formulare raccomandazioni

Stout young woman sitting on the chair

Sono ormai molti gli studi che hanno mostrato come l’obesità sia correlata al rischio di un decorso più severo del Covid-19, la malattia causata dal coronavirus Sars-CoV-2. Per questo l’Ufficio regionale europeo dell’Organizzazione mondiale della sanità ha riunito (virtualmente) esperti di vari Paesi per affrontare il problema dell’eccesso di peso nei pazienti con Covid-19 e ha proposto di creare una …

Continua »

Bere alcol non aiuta a scaldarsi, il calore dura poco e poi si ottiene l’effetto contrario. Il parere dell’Istituto superiore di sanità

alcol

Bere alcol aiuta a scaldarsi? La risposta è: no. Lo spiega bene in questa nota l’Istituto superiore di sanità dicendo che si tratta di una sensazione temporanea e cutanea, avvertita solo in superficie. L’effetto “calore” si avverte perché l’alcol è un potente vasodilatatore ma, subito dopo averlo ingerito, provoca una reazione del tutto contraria al riscaldamento. I vasi sanguigni superficiali si …

Continua »

Ricongelare prodotti scongelati fa male alla salute? Può far aumentare la carica microbica, spiega Issalute

Frozen strawberry close-up. Food background.

Scongelare e poi ricongelare un alimento fa male alla salute? È una domanda che si pongono molti consumatori. Come ricorda l’Istituto superiore di sanità in un breve articolo sul sito informativo Issalute, ci sono ancora opinioni discordanti e la questione è più complessa di un semplice “sì, fa male” o “no, non fa male”. Un alimento scongelato si può ricongelare …

Continua »

Troppe vitamine fanno male: con gli integratori l’eccesso è possibile. Si rischiano gravi conseguenze, spiega Issalute

Supplements for sports omega in wooden spoons. Sport background. Healthy nutritional supplements. Sport, diet concept. Food supplement. integratori vitamine

È vero che più vitamine prendo meglio sto? No, anzi è vero il contrario Un’assunzione eccessiva di alcune vitamine può essere addirittura pericolosa e dare origine a ipervitaminosi dalle gravi conseguenze, come ricordano gli esperti nella sezione dedicata a bufale e falsi miti di Issalute, il portale di informazione dell’Istituto superiore di sanità. È infatti ancora molto diffusa l’opinione che le …

Continua »

Bufale in rete: il caffè fa davvero male al fegato? Una vecchia credenza smentita dagli esperti su Issalute

Ma è vero che bere troppo caffè fa male al fegato? No, non è vero, spiegano gli esperti su Issalute, il portale di informazione dell’Istituto superiore di sanità dove è presente anche una sezione dedicata a bufale e falsi miti. È infatti ancora piuttosto diffusa – o almeno lo era un tempo – la convinzione che il consumo di caffè sia correlato alla …

Continua »

La dieta del gruppo sanguigno fa davvero bene alla salute? Nessuna prova, spiega l’Istituto superiore di sanità

alimenti cibo dieta verdure pollo pesce salute

Tra i tanti regimi alimentari che un tempo spopolavano sulle riviste e ora si diffondono su internet grazie a blog e social network, non può mancare l’intramontabile dieta del gruppo sanguigno. Ma fa veramente bene alla salute come affermano i suoi promotori? “Una sana alimentazione fa bene alla salute ma i gruppi sanguigni non c’entrano nulla.” spiega Issalute, il sito …

Continua »

Integratori alimentari e Covid-19: ancora nessuna prova di utilità. Il rapporto dell’Iss sull’uso consapevole durante la pandemia

Medicines, supplements and drugs in a bottle on blue background

Da quando è scoppiata la pandemia di Covid-19, sono stati proposti numerosi integratori alimentari e prodotti a base di estratti vegetali per il trattamento dell’infezione da Sars-CoV-2, spesso con l’obiettivo dichiarato di sostenere o “potenziare” il sistema immunitario. Per questo l’Istituto superiore di sanità ha pubblicato un rapporto sull’uso consapevole degli integratori ai tempi del coronavirus, chiarendo, se ancora ce …

Continua »

Coronavirus a Milano e Torino già a dicembre. RNA del virus rilevato nelle acque reflue da uno studio dell’Iss

A Milano e Torino il coronavirus sembra essere arrivato già a dicembre 2019. A Bologna a gennaio 2020. Lo rivela uno studio dell’Istituto superiore di sanità in via di pubblicazione, che ha scoperto tracce del materiale genetico di Sars-CoV-2 nelle acque di scarico delle tre città del Nord Italia ben prima che nel nostro paese scoppiasse l’emergenza sanitaria. I ricercatori …

Continua »

Food delivery, asporto e Covid-19, tutte le indicazioni di sicurezza degli esperti dell’Istituto superiore di sanità

take & away delivery schild bei einem restaurant

Durante la quarantena molti ristoranti (e non solo) si sono buttati sulla consegna a domicilio, almeno nelle regioni che la permettevano. Poi dal 4 maggio, è tornato anche l’asporto. Attività che continueranno ad andare forte anche durante la fase 2, vuoi per il timore che alcuni hanno all’idea di tornare al ristorante, vuoi per la capienza dei locali ridotta dalle …

Continua »

Ristoranti e coronavirus, ecco le linee guida dell’Istituto superiore di sanità per evitare il contagio

Handsome adult bearded man indoors in cafe. Lifestyle concept photo with copy space. Picture with gray laptop and protective mask on the face

Dopo le prime timide aperture dell’inizio di maggio, la sensazione è che la fase 2 sia arrivata davvero solo con le serrande alzate di bar e ristoranti. Un ritorno in attività che però è accompagnato da nuove e stringerti regole per ridurre il rischio di contagio (ne abbiamo già parlato in questo articolo): dall’obbligo di disporre tavoli e sedie in …

Continua »

Bar, locali & Covid-19: tutte le indicazioni per la prevenzione del contagio dell’Istituto superiore di sanità

Coffee shop woman owner working with face mask, open after lockdown quarantine.

Dopo mesi di reclusione in casa, finalmente si può tornare a fare colazione al bar, anche se in modo radicalmente diverso rispetto a come eravamo abituati. Mascherine, barriere e ingressi contingentati sono alcune delle nuove regole per ridurre il rischio di contagio stabilite dal Dpcm del 17 maggio che ha dato il via libera alle aperture (di cui abbiamo abbiamo …

Continua »