Home / Archivio dei Tag: guerra

Archivio dei Tag: guerra

I consumi di frutta degli italiani, tra l’incremento durante il Covid e la discesa per i venti di guerra

dieta sana

Un tempo bene di lusso, la frutta è oggi considerata un alimento indispensabile per la salute, parte integrante della Dieta Mediterranea, ma la sua presenza nell’alimentazione delle famiglie italiane è ancora troppo poco significativa. Per evitare gravi carenze, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) raccomanda che il consumo giornaliero sia di almeno 400 g di frutta e verdura al giorno, una …

Continua »

Concime dagli scarti della coltivazione dei funghi, una risorsa che oggi si rivela particolarmente utile

La guerra in Ucraina, oltre a essere una tragedia per milioni di persone che ogni giorno rischiano la vita e si vedono costrette a lasciare il proprio Paese, ha un forte impatto economico non solo sulla stessa Ucraina, ma anche su molti territori europei ed extra europei. Quest’impatto non riguarda esclusivamente il gas e le fonti energetiche, ma anche diverse …

Continua »

Olio di girasole: ne importiamo dall’Ucraina il 46% e il flusso è bloccato. Cosa fare? Si torna all’olio di palma?

olio di girasole

Il problema di come sostituire l’olio di girasole importato dall’Ucraina comincia a preoccupare diverse industrie alimentari che da anni lo hanno inserito nelle ricette al posto dell’olio di palma. I problemi sono diversi. Il primo è di carattere immediato, dall’Ucraina non arriva la materia prima anche se il raccolto del 2021 in parte si trova ancora nei silos. In questo momento il problema è il …

Continua »

Guerra e aziende agricole: l’aumento dei costi è notevole. I numeri dell’impatto presentati dal Crea

Parlamento Ue

L’invasione russa dell’Ucraina e la guerra hanno sconvolto i mercati energetici e il settore agroalimentare. I due Paesi rappresentano insieme oltre il 30% del commercio mondiale di frumento e orzo, il 17% del mais e oltre il 50% dell’olio di girasole. Anche una significativa quota di soia non ogm proviene dai due paesi in guerra. Il commercio di questi prodotti …

Continua »

La ‘crisi del grano’ causata dalla guerra fermerà la lotta europea al cambiamento climatico?

pasta grano campi agricoltura

La strategia della Commissione europea per affrontare le conseguenze dalla guerra in Ucraina sul settore agroalimentare presentata il 23 marzo a Bruxelles non piace alle associazioni ambientaliste. Tra le intenzioni della Commissione c’è infatti anche quella di allentare le misure di protezione ambientale previste dalla Politica agricola comune e sembra voler ritardare l’attuazione degli elementi chiave del Green Deal e …

Continua »

Guerra in Ucraina, il dilemma morale delle aziende alimentari: lasciare la Russia oppure no?

Bandiere di Russia e Ucraina dipinte su muro scrostato

Addio Russia. O quantomeno arrivederci. Sono centinaia le aziende e i grandi gruppi occidentali che, nelle settimane successive all’invasione russa dell’Ucraina, hanno deciso di chiudere, sospendere o ridurre drasticamente le proprie attività nella Federazione. Stiamo parlando di colossi tecnologici come Apple e Google, famosi marchi sportivi come Nike e Adidas, brand di lusso come Prada e Chanel, e molti altri ancora, …

Continua »

Grano e mais: la Russia e l’Ucraina non sono fondamentali per le importazioni italiane

ripresa economica, Spighe di grano

La guerra fra Russia e Ucraina non dovrebbe creare problemi di approvvigionamento per la pasta e neanche per il pane e i biscotti, visto che le nostre importazioni di grano dai due Paesi sono marginali. L’export russo di cereali è destinato soprattutto a Egitto, Tunisia, Turchia, alcuni paesi asiatici e africani, mentre le nostre necessità sono assicurate da Paesi dell’Unione Europea. …

Continua »

I prezzi dei prodotti alimentari aumentano, non è solo colpa delle materie prime. Vediamo perché

Bread, flour bag, wheat and measuring cup on black

I problemi della guerra tra Russia e Ucraina non riguardano solo la fornitura di gas e di energia, ma coinvolgono anche l’approvvigionamento di materie prime alimentari molto importanti come: grano, girasole, soia, mais e altri cereali. La situazione si fa sempre più critica e i prezzi, che già erano cresciuti nell’ultimo trimestre del 2021, continuano a salire in modo preoccupante …

Continua »

La guerra in Ucraina acuisce le tensioni sui prezzi degli alimentari in un mercato già scosso dal post-Covid

ripresa economica, Spighe di grano

I rincari record nel mondo delle materie prime energetiche e agricole si devono a tanti fattori e le ripercussioni sono diventate ormai evidenti anche ai consumatori finali, dopo diversi mesi di incremento ‘silenzioso’. Poche settimane fa, infatti, l’agroalimentare italiano festeggiava il superamento dello storico traguardo di 50 miliardi di euro di export e ora deve fare i conti non solo …

Continua »

La desertificazione causa carenze di cibo e acqua, ma anche guerre e migrazioni

Riportiamo, dal blog quotidiano di Beppe Grillo: «Cos’hanno in comune la rivolta in corso in Algeria, gli incendi estivi in Russia e le inondazioni in Australia? La risposta è l’aumento del prezzo dei cereali che ha raggiunto il suo picco all’inizio del 2011. Il prezzo è aumentato del 32% da giugno a dicembre 2010 e continua a salire. Le ultime rivolte per il cibo, …

Continua »