Home / Archivio dei Tag: frodi

Archivio dei Tag: frodi

Prosciutto di Parma: dimissioni in massa degli ispettori, stop marchiature. Revocare subito il mandato all’ente di certificazione

prosciutto di parma fette

Il Prosciutto crudo di Parma da oggi (13 giugno) non può più essere certificato e marchiato. I quattro ispettori del Comitato di certificazione (Coce) dell’Istituto Parma qualità (IPq), nominati nell’autunno del 2018 su richiesta del ministero delle Politiche agricole (Mipaaft), si sono dimessi. Il Coce ritiene che non ci siano le condizioni per continuare a operare con i controlli. La …

Continua »

Le frodi alimentari segnalate da Coldiretti sono risibili, quelle vere come Prosciuttopoli non ci sono!

Il comunicato stampa di Coldiretti sulle Agromafie del 14 febbraio 2019, ripreso da diversi media tra cui il Corriere della sera, racconta frodi alimentari destinate a colpire l’immaginario dei consumatori anche se nella realtà i riscontri sono quasi ininfluenti. Secondo la lobby, il business ammonta a 25,4 miliardi di euro con un incremento del 12,4% rispetto all’anno precedente. Il dato …

Continua »

L’allerta di Coldiretti sull’olio extravergine importato e sulle frodi è solo allarmismo della lobby in cerca di finanziamenti

olio di oliva extravergine

Quest’anno per la terza volta il raccolto italiano di olive è stato disastroso. Si parla di 200 mila tonnellate, una quota ridicola rispetto a 1,6 milioni di tonnellate della Spagna senza considerare Marocco e Grecia … Si tratta di una situazione che abbiamo già vissuto nel 2014 e nel 2016. Ogni volta la crisi di produzione è stata risolta con …

Continua »

Olio extravergine: la furberia dell’olio di carta e le bottiglie vendute a meno di 3 €. Il parere di Alberto Grimelli di Teatro Naturale

Demolito il muro dei 3 euro al litro per l’extravergine comunitario, resta solo da abbattere l’ultima barriera sull’olio nazionale. Si scaldano i motori per la nuova campagna olearia e c’è già chi è in cerca di olive “di carta”. La quotazione? 60 €/q, ma c’è il trucco. Riportiamo il parere di Alberto Grimelli di Teatro Naturale. Finalmente siamo tornati ai …

Continua »

“Grandi Crostacei”, dal benessere alle frodi, tutto quello che c’è da sapere nel nuovo libro di Eurofishmarket

grandi crostacei libro eurofishmarket dettaglio

È uscito il libro “Grandi Crostacei. Sistematica, benessere, allevamento, sanità e igiene” edito da Eurofishmarket, in collaborazione con Agra Editore e a cura di autori come V. Giaccone dell’Università di Padova, E. D’Agaro, F. Rosa e G. Comi dell’Università di Udine, A. Mengoli dell’ASL di Bologna, F. Quaglio dell’Università Bologna,  T. Scovacricchi del CNR-ISMAR di Venezia e molti altri esperti autorevoli …

Continua »

Indagine sulle spezie in Francia, anomalie in oltre la metà dei campioni. In testa lo zafferano, con l’81% di irregolarità

aromi spezie coloranti

La direzione generale per la concorrenza, i consumatori e il controllo delle frodi (DGCCRF) del governo francese ha condotto un’indagine per verificare la qualità delle spezie utilizzate a livello industriale, artigianale e domestico, e l’esistenza di eventuali pratiche fraudolente. Negli ultimi dieci anni, in Francia il mercato delle spezie è aumentato del 35% in volume e del 45% in valore. L’indagine …

Continua »

Uova contaminate dal fipronil, Italia tra i 15 paesi coinvolti. Il Ministero della salute rassicura: “Nessun prodotto pericoloso in commercio”

uova

Lo scandalo delle uova contaminate dall’insetticida fipronil continua ad allargarsi, fino a coinvolgere, dopo Belgio e Olanda, ben 15 paesi, Italia compresa. Lo ha confermato la Commissione europea, tramite un suo portavoce. In tutti i paesi coinvolti sarebbero state distribuite uova e derivati (ovoprodotti) provenienti da aziende coinvolte nello scandalo, ma, precisa Bruxelles, questo non significa che i prodotti in …

Continua »

Siete pazzi a mangiarlo! Il libro-confessione di un insider delle multinazionali del cibo: incompleto, impreciso e volutamente scandalistico .

Un ex dipendente delle industrie agroalimentari, la tavola, il buon cibo e il tema delle frodi e delle sofisticazioni: sono gli ingredienti perfetti per creare suspance e mistero nel libro “Siete pazzi a mangiarlo” edito da Piemme. La voce dell’autore – Christophe Brusset – è irriverente, a tratti fastidiosa: ribadisce più volte il suo ruolo nell’Azienda, si mostra pentito di …

Continua »

Frodi del pesce: 1 campione su 3 è diverso da quello descritto in etichetta. Il pangasio spacciato come cernia, sogliola o altre 16 specie

pesce

L’organizzazione ambientalista statunitense Oceana ha diffuso l’ultimo rapporto sulle frodi nella commercializzazione del pesce, realizzato nell’ambito di una campagna globale che sta conducendo dal 2011. Le notizie sono tutt’altro che buone. Analizzando oltre 200 studi condotti in 55 Paesi del mondo si rileva che, in media, un un terzo dei campioni ittici è fraudolento, nel senso che risulta essere una specie …

Continua »

Carapelli, Sasso e Bertolli: decise nuove misure per garantire la qualità degli oli dopo lo scandalo del finto extravergine

Carapelli ci scrive, in rappresentanza anche di Sasso e Bertolli, in merito alla decisione dell’Agcm di sanzionare per 300 mila euro il gruppo spagnolo Deoleo, proprietario dei tre marchi italiani dell’olio, dopo lo scandalo del finto olio extravergine. Le analisi del magazine Il Test e della procura di Torino avevano rivelato che l’extravergine il Frantolio Carapelli, il Bertolli gentile e …

Continua »

Tutte le frodi dell’olio extravergine: deodorazione, cambio di origine e di etichetta in un video

In Italia le frodi sull’olio extravergine di oliva sono una costante negli ultimi 50 anni e hanno coinvolto quasi tutti i grandi marchi. Le possibilità di essere colti in fallo sono scarse, sia perché le autorità sanitarie non dispongono di validi supporti legislativi, sia perché trattandosi di frodi senza rischi sanitari, i problemi per i consumatori sono contenuti. Le contraffazioni …

Continua »

Olio extravergine: nessuna depenalizzazione contro le frodi sull’origine: precisano ministri Martina e Orlando

AGGIORNAMENTO ore 20,00 del 15 dicembre 2015 Il  Ministero della giustizia e delle politiche agricole in serata hanno diffuso un comunicato stampa in cui precisa che, contrariamente a quanto scritto sino ad ora non sono previste depenalizzazione per la legge che tutela le diciture e le immagini sulle etichette dell’olio extravergine.   “Il testo dello schema di decreto legislativo recante disposizioni …

Continua »

Frodi sul pesce, il 30% dei ristoranti di Bruxelles inganna i clienti. Indagine in oltre 150 locali e mense della capitale belga

Nei ristoranti, mense e sushi bar di Bruxelles, il 30% del pesce servito non corrisponde a quello ordinato. Lo rivela una ricerca condotta dall’Università Cattolica di Lovanio per conto dell’ong Oceana, durante la quale è stato analizzato il DNA di oltre 280 esemplari di pesce raccolti in 150 locali, compresi quelli delle sedi istituzionali Ue. La causa principale della frode ai …

Continua »

Le nuove frodi dell’olio extra vergine: deodorazione, cambio di origine e di etichetta. Ecco come non farsi ingannare

olio di oliva extravergine

L’operazione della procura di Torino contro i marchi: Carapelli, Bertolli, Sasso, Coricelli, Santa Sabina, Prima Donna e Antica Badia, sospettati di avere venduto olio extra vergine con difetti organolettici che lo vedrebbero declassato a olio vergine, rientra nelle tipiche frodi del settore. Il prodotto considerato un elemento cardine della dieta mediterranea, è anche uno degli alimenti più sofisticati in Europa.L’Italia …

Continua »

Non è olio extra vergine: Raffaele Guariniello contro: Carapelli, Bertolli, Sasso, Coricelli, Santa Sabina, Prima Donna e Antica Badia

Il pm Raffaele Guariniello dopo avere letto le analisi di laboratorio condotte nel mese di maggio dal mensile test che segnalavano l’irregolarità del contenuto, ha fatto prelevare dai Nas alcuni campioni  nei supermercati li ha spediti al laboratorio dell’Agenzie delle dogane. Dopo aver visionato i risultati il pm ha iscritto sul registro degli indagati per frode in commercio i responsabili …

Continua »