;
Home / Archivio dei Tag: etichette a semaforo

Archivio dei Tag: etichette a semaforo

Sovvenzionare la sostenibilità dei pasti funziona. La scelta vincente: combinare sussidi, carbon tax e interventi comportamentali

Sovvenzionare alimenti e pasti associati a ridotte emissioni di carbonio è un metodo efficace per convincere le persone a fare scelte alimentari più sostenibili. Lo suggerisce un nuovo studio pubblicato su Based and Applied Social Psychology dai ricercatori della Queen Mary University di Londra, che hanno svolto alcuni esperimenti chiedendo a dei volontari di scegliere uno dei quattro pasti proposti in …

Continua »

Nutri-Score, sette Paesi si alleano per facilitare l’uso dell’etichetta a semaforo

mgaphone : nutriscore

I Paesi che hanno adottato il Nutri-Score si alleano. Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera annunciano la creazione di un meccanismo di coordinamento per promuovere e facilitare l’uso della famosa etichetta a semaforo francese. Come spiega il ministero francese della Solidarietà e della Salute, il sistema è costituito da due comitati, uno direttivo e uno scientifico, che …

Continua »

Nutri-Score in Spagna: il manifesto di 82 scienziati a supporto dell’etichetta a semaforo francese

loupe nutri-score - nutriscore - indice A

La Spagna è stato uno dei primi Paesi europei a scegliere di adottare il Nutri-Score. Ora, a più di due anni dall’annuncio, l’implementazione dell’etichetta a semaforo francese (*) sta finalmente per diventare realtà Ma non tutti sono d’accordo con la decisione del ministro del Consumo Alberto Garzón Espinosa, e dell’Agenzia spagnola di sicurezza alimentare e nutrizione (Aesan), che ne hanno …

Continua »

Nutri-Score, il bilancio tre anni dopo l’adozione in Francia. Strumento utile per il 93% dei consumatori

supermercato etichette

A tre anni dall’adozione ufficiale del Nutri-Score è tempo dei primi bilanci. Santé Publique France ha pubblicato i risultati di un monitoraggio periodico, condotto tra il 2018 e il 2020 per seguire l’evoluzione della percezione e dell’utilizzo dell’etichetta a semaforo(*) tra i consumatori, rivelando come il logo sia ormai diventato parte integrante della quotidianità dei francesi e abbia un effetto …

Continua »

Eco-Score: dopo il Nutri-Score, in Francia è arrivata l’etichetta sull’impatto ambientale

Dopo il Nutri-Score, in Francia è arrivato l’Eco-Score. Si tratta di un logo che ha l’obiettivo di informare i consumatori sull’impatto ambientale di un prodotto alimentare o di un piatto. Il nuovo simbolo assomiglia in tutto e per tutto alla famosa etichetta a semaforo francese: una scala di cinque lettere e cinque colori, dalla A verde scuro alla E rossa, collocata all’interno …

Continua »

Etichetta a batteria, pubblicato il manuale d’uso per le aziende con la guida alle porzioni per la NutrInform Battery

etichetta batteria nutrinform battery esempio

L’etichetta a batteria italiana, ufficialmente chiamata NutrInform Battery, fa un altro passo avanti verso la comparsa sulle prime confezioni. Il 19 gennaio il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha pubblicato un manuale d’uso destinato alle aziende, che dovrebbe aiutare a risolvere la questione chiave delle porzioni standard da usare per elaborare l’etichetta. Nel documento sono presenti anche tutte le istruzioni …

Continua »

Le stelle sull’etichetta funzionano: uno studio conferma gli effetti positivi del modello usato da Australia e Nuova Zelanda

australia star rating poster

Il sistema australiano e neozelandese delle etichette nutrizionali con le stelle, che prevede un punteggio da 0,5 a cinque, sta funzionando, perché da quando è stato introdotto su base volontaria nel 2014 ha indotto alcune aziende – quelle che vendevano i prodotti peggiori – a migliorare le ricette. Potrebbe tuttavia funzionare molto più, se fosse reso obbligatorio. Questa la conclusione …

Continua »

Il Nutri-Score è arrivato in Germania. L’etichetta a semaforo è diventata ufficiale

nutri-score germania einfach besser essen

Il Nutri-Score è arrivato ufficialmente anche in Germania, accompagnato dalla campagna informativa “Einfach. Besser. Essen.”, che in italiano si potrebbe tradurre liberamente come “È facile mangiare meglio” (vedi video sotto*). Da venerdì 6 novembre 2020, dunque, sui prodotti in vendita nei supermercati tedeschi può comparire l’ormai celebre etichetta a semaforo francese che dà una valutazione globale della qualità nutrizionale di alimenti …

Continua »

Arriva NutrInform Battery, la ministra delle Politiche agricole firma il decreto che rende ufficiale l’etichetta a batteria

etichetta batteria nutrinform battery esempio

Arriva l’etichetta a batteria. O meglio la NutrInform Battery, il logo italiano ideato con l’intenzione dichiarata di aiutare il consumatore a interpretare le informazioni nutrizionali degli alimenti. Il 27 ottobre la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova ha firmato il decreto che introduce l’etichetta e, una volta firmato anche dai ministri dello Sviluppo economico e della Salute, sarà pubblicato sulla …

Continua »

Farm to Fork, la strategia europea per armonizzare agricoltura, ambiente e salute del consumatore. Il piano in sintesi

agricoltura bio biologico campi coltivare

Messa un po’ in ombra dalla pandemia, nel maggio 2020 la Commissione europea ha pubblicato la strategia Farm to Fork, dal produttore al consumatore, un piano ambizioso che ha l’obiettivo di cambiare il sistema agroalimentare in modo tale da garantire ai cittadini europei l’accesso a cibi sani e sostenibili, affrontare i cambiamenti climatici e salvaguardare la biodiversità ed assicurare un …

Continua »

Etichette a semaforo, migliora la qualità nutrizionale della dieta britannica secondo uno studio. E il Messico lancia le etichette di allerta

Le informazioni relative alla qualità nutrizionale degli alimenti sulle confezioni (in varie forme) aiutano effettivamente a compiere scelte più razionali? La risposta, che arriva dai dati reali, sembra essere sì. Almeno nel Regno Unito, dove nel 2006 la Food Standards Agency (FSA) ha caldamente raccomandato alle aziende di introdurre le etichette nutrizionali fronte-pacco per contrastare il progressivo aumento di peso …

Continua »

Nestlé, Nutri-Score anche in Spagna e Portogallo. Il colosso adotta l’etichetta a semaforo in otto paesi

nutri-score-spain-portugal-feed

Nestlé adotta il Nutri-Score anche in Spagna e Portogallo. Lo ha annunciato lo scorso 11 giugno la multinazionale svizzera, che con l’aggiunta dei due paesi iberici porta a otto il numero di stati in cui l’etichetta a semaforo francese campeggia sui prodotti alimentari e le bevande del gruppo. Nel novembre 2019, infatti, il colosso ne aveva annunciato l’adozione in Austria, …

Continua »

Etichette a semaforo, meglio semplici, interpretative e colorate. Come il Nutri-Score. Il rapporto del Joint Research Centre europeo

mgaphone : nutriscore

Qualche mese fa in Italia era in corso una battaglia mediatica contro il Nutri-Score: politici di ogni schieramento, ministri e associazioni di categoria paventavano il rischio dell’etichetta imposta dall’Europa per danneggiare il made in Italy. Poi siamo stati travolti dalla pandemia che ha assorbito la nostra attenzione. Ma da qualche giorno la campagna contro il Nutri-Score è ricominciata a suon di …

Continua »

Nutri-Score, paesi a confronto: l’etichetta francese è uno strumento efficace ovunque. Un aiuto ai consumatori di tutta Europa

loupe nutri-score - nutriscore - indice A

In Italia la schiera dei contrari al Nutri-Score, l’etichetta a semaforo francese, è molto folta: industria, associazioni di categoria, politici e addirittura istituzioni. Una delle obiezioni sollevate è quella secondo cui, trattandosi di un sistema pensato per le abitudini alimentari dei francesi, non può essere utilizzato così com’è in altri paesi, perché  non sarebbe in grado di classificare correttamente i …

Continua »

L’etichetta a semaforo Nutri-Score obbligatoria in Europa? Lo chiedono Nestlé, Danone, Lidl… insieme ad associazioni di consumatori

Nutri-Score-europa

Ci sono Nestlé, Danone, McCain, Carrefour e Lidl, ma anche molte associazioni dei consumatori (tra cui Altroconsumo), accademici e membri del Parlamento europeo tra i firmatari della lettera che chiede alla Commissaria europea per la salute e l’alimentazione Stella Kyriakides l’introduzione dell’obbligo di adottare l’etichetta a semaforo Nutri-Score in tutti i paesi dell’Unione. L’appello arriva in occasione dell’imminente pubblicazione della …

Continua »