Home / Archivio dei Tag: ETICHETTE (pagina 12)

Archivio dei Tag: ETICHETTE

Etichette: Slow Food propone nuove etichette con indicazioni più chiare e complete

Slow Food, in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino ha proposto un nuovo sistema di etichettatura. Presentato all’ultimo Salone del gusto, si tratta di informazioni specifiche, legate ad alimenti confezionati quali frutta, verdura, legumi, carni, pesci, latticini e salumi.   Col nuovo metodo l’acquirente trova indicazioni che riportano in modo discorsivo, ma sintetico, le tecniche …

Continua »

Sano, dietetico o goloso? Il modo in cui viene presentato un cibo influenza i consumatori. I risultati di uno studio canadese.

Il modo in cui viene presentato e descritto un certo cibo, per esempio i biscotti, influenza in modo significativo la nostra percezione, ma influisce meno sul desiderio di mangiarlo o di rifiutarlo. È questa la conclusione di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori di tre università canadesi e pubblicato di recente dalla rivista Appetite.   Il lavoro ha …

Continua »

Clymbol: il nuovo progetto europeo che deve scoprire cosa leggiamo sulle etichette e come ci comportiamo

Che cosa capiamo dopo aver letto l’etichetta di un prodotto alimentare, e in che modo ciò che pensiamo di avere capito influenza le nostre scelte di acquisto e consumo? Queste domande sono fondamentali, in un mondo dove le informazioni sulle vere o supposte qualità salutistiche degli alimenti fanno ormai parte della quotidianità, e dove si cercano e si propagandano benefici …

Continua »

Cibi light: l’associazione inglese dei consumatori sbugiarda le etichette. Troppe ambiguità

dieta scelta salute obesità

Che cosa acquistiamo (e mangiamo) quando scegliamo i prodotti light, low fat o gli alimenti presentati come più sani e meno calorici? La domanda è stata oggetto di indagini e inchieste che non di rado hanno sbugiardato etichette e pubblicità poco veritiere. Nonostante ciò alcune aziende perseverano nel tentativo – più o meno evidente – di ingannare i clienti. Questa …

Continua »

Etichette, confezioni e fotografie: tutti gli stratagemmi del marketing per catturare l`attenzione del consumatore

«I consumatori chiedono etichette visibili, leggibili e comprensibili anche se spesso non sono così», scrive Beatrice Lopez laureata in Psicologia della Comunicazione e del Marketing presso l’università La Sapienza di Roma nella sua tesi di laurea dedicata all’etica nel food marketing.   La tesi ricorda come già il progetto FLABEL (Food Labelling to Advance Better Education for Life), promosso dall’Unione …

Continua »

Succo di limone sul volo Alitalia: "naturale" ma con solfiti, l`etichetta è corretta?

Mi inserisco anche io nel gioco delle “etichette in volo”. Questa è la mini-confezione di succo di limone servita da Alitalia insieme al tè. Che ve ne pare? Stefy     Anche in questo caso è opportuno affrontare la questione sotto due aspetti:   – sicurezza. Il succo di limone rientra negli alimenti di cui alla categoria 14.1 del reg. …

Continua »

Marmellate: come si calcolano i valori nutrizionali? Sono obbligatori in etichetta?

Ho letto il Vostro libro “L’Etichetta“ e vari articoli dai quali si evince l’importanza e il valore dell’informazione nutrizionale sulle confezioni dei prodotti. Produco marmellate e vorrei aggiungere la tabella dei valori nutrizionali, prima di ristampare tutte le etichette. Come fare per trovare questi valori per le nostre marmellate? Ci potete dare qualche indicazione? Angela   La via più semplice …

Continua »

Uova e latte nel vino? Tolgono le impurità, ma dal 1° luglio obbligatorio indicare la presenza sull`etichetta

I vini prodotti e/o imbottigliati a partire dall’1 luglio 2012 devono riportare in etichetta l’eventuale presenza di allergeni ancora residui nel prodotto. Si tratta di proteine dell’uovo e del latte, aggiunte durante la lavorazione per rimuovere le impurità in sospensione che potrebbero favorire fenomeni di opalescenza o di ossidazione.   In questo video del programma Consumi&Consumi di RaiNews24 del 21 …

Continua »

I taralli serviti sul volo Alitalia sono buoni, ma l`etichetta lascia molto a desiderare

Gentile Redazione, ho avuto la bella sorpresa di trovare, su un volo Alitalia, dei taralli della mia terra, Alberobello, famosa anche per i trulli. Buoni davvero, eppure secondo me si potebbe migliorare l’etichetta (vedi immagine sotto). Ci sono diciture un po’ ambigue. Voi che ne dite? Nicola   Effettivamente le diciture obbligatorie in etichetta non sono granché leggibili, ma stia …

Continua »

Parmigiano Reggiano le etichette e le diciture che indicano la qualità. Diffidare dalle imitazioni

Il Parmigiano Reggiano nella versione terremoto, sarà nei prossimi giorni venduto con un bollino speciale dalla Coop, e da altri supermercati e caseifici per sostenere le aziende danneggiate. È importante ribadire che si tratta di formaggio uguale a quello commercializzato sino ad ora.   Non sono previste svendite o riduzioni di prezzo perchè il formaggio deve rispettare le regole del …

Continua »

Etichette ingannevoli: quando la "qualità superiore" è solo una dicitura troppo vaga per ingannare il consumatore

Trovare scritto su un’etichetta la dicitura “prodotto di qualità superiore” può essere considerata pubblicità ingannevole? Manuela   Gentile Manuela, Dipende dal prodotto. In alcuni casi la normativa definisce con un apposito disciplinare i requisiti – di produzione o di prodotto – che si associano a una dicitura, come per il  “prosciutto cotto di alta qualità” (decreto 21.9.05, “Disciplina della produzione …

Continua »

Etichette alimentari: approvate 222 diciture salutistiche dall`UE, adesso arriva anche il registro

Come avevamo anticipato una settimana fa, la Commissione europea ha approvato ieri a Bruxelles una prima lista di 222 indicazioni sulla salute il cui utilizzo sarà definitivamente ammesso sull’informazione commerciale (etichette e pubblicità) relativa ai prodotti alimentari. Non mancano le perplessità.   Sei anni sono serviti per approdare alla fatidica lista degli ‘Health claims’ autorizzati in UE. Il processo di …

Continua »

Etichette ambientali: presto in arrivo le indicazioni sul consumo di acqua e anidride carbonica, ma c`è un po` di confusione

Qual è l’impatto ambientale dei prodotti che portiamo in tavola ogni giorno? Quanto “ci costano” in termini di emissioni di CO2, di consumo e inquinamento di acqua e suolo? Diciamolo subito: un marchio in grado di garantire al consumatore che un prodotto è virtuoso dal punto di vista ambientale (un po’ come il logo del biologico in ambito alimentare) non …

Continua »

Etichette alimentari: arrivano le diciture salutistiche approvate dall`UE e continuano le polemiche

Sta per essere pubblicato l’elenco delle 222 diciture nutrizionali approvate dall’Efsa. Nonostante l’elevato numero di scritte autorizzate sono ancora tante le  perplessità verso l’approccio para-farmaceutico adottato per valutare la fondatezza di alcune indicazioni. Il dibattito continua anche grazie a una petizione online avviata in Olanda.   La lista, che sarà pubblicata  a breve sulla Gazzetta Ufficiale, consentirà ad esempio di …

Continua »

Gelato artigianale: le dieci regole d`oro per scegliere le migliori gelaterie

La regola principe per gustare un buon gelato è mangiarlo quando, dopo essere stato mantecato, viene esposto nel banco frigorifero. La pasta risulta morbida perché la metà dei liquidi deve ancora ghiacciare, e la temperatura all’interno oscilla tra – 8°C e -10C° creando una sorta di effetto vellutato. L’effetto dura 7-8 ore, perché nel banco frigorifero il termometro varia da  …

Continua »