Home / Archivio dei Tag: ETICHETTE (pagina 13)

Archivio dei Tag: ETICHETTE

Scritte salutistiche in etichetta. Il Parlamento europeo ammette la lista `ristretta` di health claim, ma disapprova il metodo di lavoro

Il 21 marzo la Commissione Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza alimentare (Envi) del Parlamento europeo ha adottato la lista degli ‘health claims’ consolidati che la Commissione europea ha proposto, non senza disapprovare il metodo di lavoro. Vediamo perchè.   Il regolamento (CE) n. 1924/06 aveva affidato alla Commissione europea il compito di proporre al Parlamento un registro delle indicazioni consolidate …

Continua »

Ogm: negli Stati Uniti potrebbe arrivare l`etichetta obbligatoria per informare il consumatore. La campagna Just label it!

“La modificazione genetica di piante e animali causa spesso risultati non intenzionali”. Non è lo slogan di un gruppo di attivisti anti-Ogm, ma una parte della proposta di legge 2637 dello Stato americano di Washington per l’etichettatura degli alimenti geneticamente modificati, e che se verrà approvata porterà a un referendum popolare. È questo uno dei risultati della campagna “Just label …

Continua »

Proteine della soia: l`Efsa boccia per la seconda volta i claim salutistici sul colesterolo. Mancano le prove scientifiche

L’Efsa ha bocciato la proposta di riportare sulle etichette dei prodotti contenenti proteine della soia una frase che evidenzia la possibilità di ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue. L’agenzia non ha ritenuto sufficientemente validi i lavori scientifici presentati dai tre grandi gruppi industriali: l’European Natural Soyfood Manufacturers Association (ENSA), la European Vegetable Protein Federation (EUVEPRO) e la Soya …

Continua »

?Health claims?, al varo la nuova lista delle indicazioni sulla salute ammesse in UE. Non mancano le perplessità

Il 5 dicembre lo ‘Standing Committee for the Food Chain & Animal Health’[1] ha votato l’elenco delle indicazioni salutistiche da utilizzare sulle etichette dei prodotti alimentari e nelle pubblicità. Il registro. Il “regolamento claim”’[2] ha incaricato la Commissione europea di elaborare entro il 30.1.2010 un registro delle indicazioni sulla salute ‘basate su prove scientifiche generalmente accettate’ che descrivono o fanno …

Continua »

Tonno: Greenpeace denuncia mancanza di trasparenza e boccia buona parte delle etichette, nonostante i progressi registrati

Indicazioni generiche o completamente assenti sull’etichetta del tonno in scatola. Questo è quello che emerge dall’ultima indagine di Greenpeace sulla conserva ittica più consumata dagli italiani, 140 mila tonnellate all’anno. Il rilevamento, effettuato tra settembre e ottobre 2011, ha monitorato oltre duemila scatolette in 173 punti vendita in tutta Italia. L’analisi ha interessato 22 marchi, che rappresentano la quasi totalità …

Continua »

Nutella Ferrero censurata in Germania. Anche in Italia Ferrero è sotto accusa

La Nutella tedesca cambia etichetta. La notizia è un dettaglio trascurabile per gli appassionati della crema alle nocciole più famosa in Europa. Non è lo stesso per la società Ferrero, che entro la fine dell’anno, aggiungerà i valori nutrizionali riferiti a 100 g a fianco di quelli relativi a una porzione da 15 g.La decisione non è stata presa per …

Continua »

L`Europa punta sugli smartphone per nuove applicazioni in grado di decodificare le etichette dei prodotti alimentari

Dopo gli Stati Uniti anche l’Europa si muove per creare programmi e applicazioni che sfruttano le potenzialità degli smartphone e aiutano i consumatori a fare scelte più consapevoli attraverso la lettura delle etichette nutrizionali (vedi ilfattoalimentare.it). L’Unione Europea ha infatti sponsorizzato un programma di ricerca coordinato da Herman Koeter, direttore scientifico della European Food Safety Agency, che vedrà università e …

Continua »

Il Gigante mette il semaforo sull’etichetta di 200 prodotti: così mangiare sano diventa più facile

il gigante, supermercati

Un semaforo sull’etichetta per aiutare il consumatore a mangiare meglio e in modo più consapevole. Ci ha pensato la catena di supermercati il Gigante, che ha messo a punto nuove tabelle nutrizionali con il bollino verde rosso e giallo per 200 prodotti alimentari a marchio proprio (e altri 200 sono in preparazione). La spinta? «La costante attenzione nei confronti dei …

Continua »

Danimarca e Romania mettono il semaforo sui cibi. Tutela della salute o neo protezionismo?

Da un capo all’altro dell’Europa, spuntano semafori per segnalare le qualità nutrizionali dei cibi. La Danimarca e la Romania hanno deciso di proporre nuovi simboli colorati sulle etichette per contrassegnare gli alimenti buoni e cattivi. Andiamo a vedere di che si tratta. Il progetto di legge danese introduce una serratura verde, una sorta di semaforo da applicare alle etichette dei …

Continua »

Acidi grassi trans e salute: sono dannosi quelli industriali, non quelli di origine animale. Ma occorrono nuovi studi

Quando si citano gli acidi grassi cosiddetti trans (denominazione data dalla configurazione della molecola nello spazio), l’associazione è immediata: si tratta di grassi nocivi che favoriscono la formazione di placche aterosclerotiche nei vasi, aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e di tumori e che per questo andrebbero banditi dall’alimentazione. La realtà, tuttavia, è abbastanza lontana da questa visione stereotipata, perché …

Continua »

L’etichetta nutrizionale vista dai creativi. L’Università di Berkeley, California, lancia un concorso on line per rimpiazzare i Nutritional Facts

Le etichette nutrizionali possono avere un ruolo importante nella scelta di alimenti più sani e meno ipercalorici, ma qual è il modo migliore per illustrare il contenuto di un cibo? La domanda ha alimentato, negli ultimi anni, un dibattito molto acceso, con proposte anche molto diverse tra loro. Anche per questo l’Università di Berkeley, in California, qualche tempo fa ha …

Continua »

Il Parlamento europeo su Facebook: una bussola nella giungla delle etichette alimentari

Lo sapevate che il Parlamento europeo ha una pagina su Facebook e che da pochi giorni ha proposto una iniziativa legata alle etichette alimentari? L’idea è di invitare i possessori di un account Facebook a raccontare la propria esperienza nella giungla delle etichette, da cui il titolo della pagina FB:  Lost in the label jungle? Tell us your story – …

Continua »

Etichette alimentari: l`Efsa boccia l`80% delle diciture salutistiche, sì a fibra anticolesterolo e melatonina per dormire, no a silicio per le unghie e lattobacilli per la pelle.

Gli esperti scientifici dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) hanno completato la valutazione delle indicazioni “funzionali generiche” di carattere salutistico da utilizzare sulle etichette dei prodotti alimentari. Con la pubblicazione di questa quinta serie di pareri scientifici, l’Efsa ha aggiunto altre 536 indicazioni alle 2.187 già pubblicate dal 2009. Rimangono ancora 35 diciture, fra cui alcune relative agli isoflavoni, …

Continua »

La crociata dei semafori in etichetta, dal Regno Unito agli USA e ritorno. Vantaggi e svantaggi dei tre colori

Come abbiamo segnalato su Ilfattoalimentare, la polemica contro le quantità giornaliere indicative, “Guideline Daily Amounts” (GDA’s, Nutrition Keys in Usa) è sbarcata negli Stati Uniti. Le GDA’s o Nutrition Keys o Reference Intake offrono un’informazione nutrizionale sintetica che esprime il contributo in percentuale di una porzione di alimento rispetto al fabbisogno medio giornaliero: per esempio, una porzione di prodotto apporta …

Continua »

Le etichette alimentari devono essere più leggibili: cosa c?è di nuovo nel "decreto Romano"?

Tanto rumore per nulla: potrebbe finire così l’annunciato progetto normativo del ministro Romano sulla leggibilità delle etichette. Il clamore che il decreto sta suscitando era certo prevedibile, ma forse ingiustificato. Perché? Per rispondere basta gettare lo sguardo al passato. Disposizioni di legge sull’argomento esistono dal 1979 (per non parlare di un decreto regio del 1924) e dicono tutte la stessa …

Continua »