Home / Archivio dei Tag: epidemia (pagina 3)

Archivio dei Tag: epidemia

Posso riprendere a mangiare i frutti di bosco? No! L’epidemia non è conclusa. Il ministero di Beatrice Lorenzin non diffonde i dati da 6 mesi

Buongiorno, vorrei sapere se è ancora valida l’allerta per l’epidemia di Epatite A causata dai frutti di bosco surgelati, o se adesso è possibile mangiarli anche senza cuocerli. Ieri sera ho partecipato a un corso di cucina e lo chef proponeva una macedonia contenente anche frutti di bosco surgelati, io ho preferito non mangiarla, e ho constatato che ero l’unica …

Continua »

L’epidemia dimenticata: a settembre erano 800 le persone colpite da epatite A per i frutti di bosco. Da allora le informazioni del Ministero della salute si sono interrotte

Il 2013 sarà ricordato come l’anno dell’epidemia di epatite A causata dai frutti di bosco surgelati contaminati. In pochi mesi il virus ha colpito oltre 800 persone in Italia e numerose all’estero. Le aziende coinvolte sono state una decina, 15 i lotti ritirati dagli scaffali. Le aziende coinvolte in teoria avrebbero dovuto esporre nei supermercati migliaia di cartelli per avvisare …

Continua »

Natale a rischio con i frutti di bosco: il Ministero diffonde in tutta Italia la locandina anti epatite A, deve essere esposta in ospedali, consultori e anche nei supermercati

L’incremento del numero di casi di epatite A (*) registrato dalla primavera del 2013 non accenna a fermarsi. Per questo motivo il Ministero della salute, in vista delle festività natalizie – durate le quali il consumo di questi prodotti tende ad aumentare – ha diffuso una locandina (vedi sotto) elaborata dalla Task force sull’epatite A (costituita dall’Iss, dall’Istituto zooprofilattico sperimentale della …

Continua »

Epatite A e frutti di bosco: l’approfondimento nel programma Consumi&Consumi di RaiNews24

Il virus dell’epatite A nei frutti di bosco surgelati ha contagiato 800 persone circa. Quattordici lotti sono stati ritirati dal mercato con diverse campagne di richiamo, e ce ne sono altri 29 “sospetti”, tanto che alcune catene di supermercati hanno deciso di eliminare il prodotto dall’offerta. Il rischio però c’è ancora visto che non  è stata ancora individuata la causa …

Continua »

Seminaristi colpiti dall’epatite A per i frutti di bosco. Spuntano altri 29 lotti “sospettati” che si sommano ai 14 ritirati dal mercato. L’epidemia va avanti

Il documento datato 13 novembre 2013 firmato dall’Istituto Superiore di Sanità fornisce un quadro chiaro sull’epidemia di frutti di bosco in corso in Italia e conferma la correttezza delle stime sui 700 casi italiani a fine ottobre riportata da Il Fatto Alimentare. Purtroppo il dossier dice chiaramente che non si è assistito al decremento atteso e ritiene l’epidemia ancora in …

Continua »

Frutti bosco 800 casi e 15 lotti ritirati, l’epidemia non si ferma. Coop ed Esselunga decidono lo stop alle vendite

L’epidemia di epatite A causata dall’ingestione di frutti di bosco surgelati continua e secondo il bollettino diffuso ieri sera da Epicentro, il sito di epidemiologia dell’Istituto Superiore di Sanità, le persone colpite sono 800 e i lotti ritirati 15. Dall’elenco delle aziende segnalate si notano almeno tre imprese che operano nel catering commercializzando confezioni da 10 kg. Questo aspetto fino …

Continua »

Frutti di bosco l’epidemia di epatite A varca i confini: 700 casi stimati in Italia, decine all’estero. Interviene l’Efsa. I supermercati devono mettere un cartello e i produttori un bollino rosso sull’obbligo di cottura.

L’epidemia di epatite A causata dai frutti di bosco surgelati è arrivata anche in Irlanda, Olanda e Francia dove si sono registrati decine di casi dovuti a un virus identico a quello italiano, in persone che non hanno soggiornato di recente nelle nostre regioni.  La situazione è abbastanza critica perché le autorità nazionali non riescono a risalire all’origine del focolaio. …

Continua »

Allerta epatite: 700 persone colpite dall’inizio dell’anno per i frutti di bosco. Il Ministero non avverte in modo adeguato i cittadini. I supermercati devono mettere i cartelli

Non mangiate frutti di bosco surgelati se non sono stati cotti per 2-3 minuti. Questo messaggio, timidamente suggerito dal Ministero della salute a distanza di quattro mesi dall’inizio dell’epidemia di epatite A, dovrebbe invece essere diffuso con una certa rilevanza, visto che sino ad ora le persone colpite sono oltre 700. La situazione è fuori controllo e non si sa …

Continua »

Epatite A e frutti di bosco: oltre 400 persone contagiate da giugno ma i media parlano di “primo caso sospetto”. Purtroppo l’epidemia continua

La notizia dell’Ansa sulla donna di 40 anni di Roma, che questa estate ha presentato una querela sostenendo di aver contratto l’epatite A dopo avere mangiato frutti di bosco surgelati è enigmatica. Molti giornali l’hanno ripresa parlando di primo caso e usano toni allarmistici!   Il Fatto Alimentare ha seguito con attenzione la vicenda dell’epatite A che è bene ricordare …

Continua »

Frutti di bosco surgelati: l’epidema di epatite A dopo Italia e Irlanda arriva in Francia. L’allerta continua. Le nuove indicazioni dell’Iss

frutti bosco misti

La task force sull’epidemia di epatite A causata da frutti di bosco surgelati contaminati dal virus, costituita dal Ministero della salute insieme all’Istituto Superiore di Sanità e all’Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia ed Emilia, ha diffuso un documento sulla situazione. Nel testo che riportiamo integralmente  si ribadiscono tre concetti importanti: non si è ancora riusciti ad identificare il focolaio, l’epidemia …

Continua »

Frutti bosco surgelati, è ancora allerta per l’epatite A. Il Ministero rilancia l’appello in rete: “non consumateli crudi”. L’epidemia va avanti, 60 casi tra agosto e settembre. Il silenzio dei supermercati

L’epidemia di epatite A causata dall’ingestione di frutti di bosco surgelati contaminati continua a colpire consumatori ignari del pericolo. Negli ultimi cinque mesi il virus ha infettato oltre 400 persone e il picco non sembra esaurito. Nei mesi di agosto e settembre, secondo quanto registrato dal Seieva ci sono stati altre 62 infezioni. I nuovi casi si registrano soprattutto nelle …

Continua »

Epatite A: è di nuovo allerta per i frutti di bosco, ritirato un lotto di frutti biologici surgelati dei supermercati Picard

Scatta una nuova allerta per i frutti di bosco surgelati. Questa volta si tratta del Cocktail de fruits rouges biologici surgelati prodotto e venduto nei supermercati Picard (vedi foto). L’origine dell’infezione è stata individuata nella materia prima proveniente dalla Polonia e transitata poi dalla Francia.   Il lotto coinvolto (numero 123101804A3) era in vendita dal luglio 2013 con termine minimo …

Continua »

Frutti di bosco ed epatite A: si allunga la lista dei supermercati coinvolti: Simply, Auchan-Roma e Coop. L’epidemia va avanti

  Lo abbiamo già scritto ma lo ripetiamo, ogni giorno due persone vengono colpite dal virus  dell’epatite A perchè mangiano frutti di bosco surgelati comprati al supermercato. Nessuno dice che migliaia di confezioni di frutti di bosco surgelati contaminate sono nel freezer di ignari consumatori e forse sono utilizzate in circuiti professionali.  Da troppo tempo è in corso in Italia …

Continua »

Frutti di bosco surgelati, è allerta in Europa. In Italia 200 casi e l’Efsa ne prevede altri. Aziende e supermercati devono informare i consumatori ma non lo fanno

Il 10 luglio l’Autorità europea per la  sicurezza alimentare (Efsa), ha focalizzato l’attenzione sull’epidemia di epatite A in corso in Italia e in altri Paesi europei.   La questione è abbastanza seria e il documento ipotizza probabili nuovi casi (in Italia le persone colpite sono oltre 200, i consumatori non sono stati adeguatamente informati e i frutti di bosco surgelati …

Continua »

Sushi di tonno ottenuto da lische ripulite: negli Usa scoppia un`epidemia di Salmonella che colpisce oltre 300 persone

Negli Stati Uniti oltre 300 persone sono state vittime di un’epidemia di Salmonella causata da un prodotto alimentare surgelato a base di tonno crudo, proveniente dall’India. La vicenda è interessante, perché si tratta di un preparato ottenuto recuperando dalla carcassa del tonno pezzetti di carne rimasta attaccata alle ossa dopo la sfilettatura, operazione denominata raschiatura mentre il prodotto finito si …

Continua »