Home / Archivio dei Tag: antitrust (pagina 8)

Archivio dei Tag: antitrust

Il succo di Mangostano non è efficace contro cancro e Alzheimer, l’Antitrust multa la Xango per la seconda volta

Aggiornamento 2012. L’Antitrust ha deliberato il 9 gennaio 2012 una nuova multa di 50.000 euro per la società Xango, che commercializza il succo di Mangostano. L’accusa è di aver continuato ad attuare pratiche commerciali scorrette anche dopo il provvedimento adottato nel mese di aprile 2011 che imponeva alla Xango di interrompere le attività e stabiliva una sanzione di 250 mila …

Continua »

Coca Cola invita a bere la bibita durante i pasti. È questo il marketing responsabile che la multinazionale sostiene di rispettare?

Gentile redazione de Ilfattoalimentare.it ho casualmente ascoltato per radio una riedizione dello spot della Coca-Cola. “Le mamme italiane  finalmente la porteranno in tavola, come buona bibita di famiglia”. Già questa pubblicità era andata in onda alcuni mesi orsono, sembra con scarso successo. Ora forse ci stanno riprovando?   Da consumatori e da esperti, evitando le ideologie, non sarebbe il caso …

Continua »

Nuovo parere dell’Efsa sui betaglucani: si riapre il dibattito sulla pubblicità di Pastariso Scotti?

Vi ricordate la pubblicità della PastaRiso Scotti? Sì, proprio quella presentata da Gerry Scotti, che prometteva la riduzione del colesterolo grazie all’aggiunta di fibre vegetali chiamate betaglucani. Il  nostro sito ha inviato all’Antitrust una segnalazione sull’effettiva capacità della pasta di “ridurre il colesterolo”. L’autorità ha avviato un’istruttoria, e a metà dicembre del 2010 ha sanzionato con 120 mila euro la società …

Continua »

La questione dei betaglucani che riducono il colesterolo, infiamma il dibattito scientifico. Un nuovo parere dell’Efsa promuove le fibre vegetali

riso spiga

A metà dicembre l’Autorità garante per la concorrenza e il mercato (Antitrust) ha condannato la pubblicità di PastaRiso Scotti arricchita con betaglucani, in cui si diceva che aiutava a ridurre il colesterolo. Dopo la sentenza molti addetti ai lavori hanno sollevato la questione domandandosi se è vero o falso che i betaglucani contenuti in alcuni alimenti possono aiutare a tenere il …

Continua »

Dopo la multa di 120 mila € per la pasta di Gerry Scotti, un altro caso di pasta che non riduce il colesterolo

Dopo la notizia della sanzione di 120 mila €  stabilita dall’Antitrust contro la pubblicità di Gerry Scotti, colpevole di vantare  inesistenti   riduzioni del colesterolo per la PastaRiso Scotti, un lettore ci ha segnalato il medesimo problema per la pasta Colavita. Sul sito internet ( http://www.pastacolavita.it/2b.php, http://www.pastacolavita.it/cms/item.php?i=148) si dice che la Pasta Colavita con betaglucani “Cattura il colesterolo in eccesso nell’organismo, aiutando …

Continua »

La PastaRiso Scotti di Gerry Scotti non riduce il colesterolo. Multa di 120 mila ? a seguito della nostra denuncia

  Vi ricordate la questione della PastaRiso Scotti ai betaglucani? Ilfattoalimentare.it aveva segnalato   le presunte proprietà della pasta  pubblicizzata da Gerry Scotti di “ridurre” il colesterolo”. Ebbene, i dubbi erano leciti. A seguito di una nostra denuncia all’Autorità Antitrust, la Scotti è stata condannata al pagamento di una multa di 120 mila euro proprio per il claim salutistico in questione …

Continua »

L’Antitrust censura Pool Pharma: 200 mila € di multa per le bugie di Kilocal. I media ignorano la notizia

kilocal cellulite 2010

“Non rinunciare al piacere della tavola! Kilocal, preso dopo un pasto abbondante, riduce le calorie e sgonfia la pancia”. Questo messaggio pubblicitario è stato ritenuto ingannevole dall’Antitrust che ha condannato la società Pool Pharma a pagare una multa di 200 mila euro. L’aspetto paradossale della storia è che per due anni milioni di italiani hanno visto spot e ascoltato messaggi …

Continua »

L`Antitrust studia modifiche alla moral suasion, più trasparenza alla pubblicità ingannevole

L’Autorità Antitrust sta studiando  una nuova classificazione delle sentenze per rendere accessibili le decisioni sulle controversie risolte con la procedura “amichevole “  meglio conosciuta come  moral suasion. La modifica del regolamento è necessaria perché attualmente le decisioni dell’Autorità che si concludono con il ricorso alla moral suasion  non vengono rese note al pubblico (nel 2009 sono state 75).   Adesso …

Continua »

Forti sospetti e richiesta di censura da parte di Altroconsumo per il Succo di mangostano della Xango

Altroconsumo ha inviato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato una denuncia contro la pubblicità del Succo di mangostano ritenuta ingannevole e contro il sistema di vendita ritenuto  scorretto. Il Succo di mangostano ( da non confondere con il mango ) è una bibita  ottenuta da un frutto tropicale (la mangostina vedi foto in basso)  che dovrebbe prevenire e curare: …

Continua »

Ingannevole la pubblicità degli integratori Agent M, Nytric EFX, Nitrix e True Mass. Multa di 44 mila euro

  La pubblicità degli integratori Agent M, Nytric EFX, Nitrix e True Mass è stata ritenuta ingannevole  dall’Antitrust e la società 4Body Distribution S.r.l che li commercializza dovrà pagare una multa di 44 mila euro.  Si tratta di integratori alimentari a base di aminoacidi come: leucina, isoleucina, citrullina, valina e argininina e altri ingredienti che secondo i messaggi pubblicitari dovrebbero …

Continua »

Antitrust: anonime le 75 aziende che nel 2009 hanno adottato la moral suasion

L’anno scorso l’Autorità garante della concorrenza e del mercato  ha archiviato 75 casi di pubblicità che presentavano buoni presupposti di scorrettezza o un elevato grado di ambiguità, utilizzando il sistema della moral suasion. Utilizzare questa procedura  vuol dire che i funzionari dell’Antitrust hanno chiesto alle aziende di modificare lo spot, il messaggio e le aziende hanno accettato. Si tratta di …

Continua »