Home / Nutrizione (pagina 70)

Nutrizione

A Milano Ristorazione il vento è cambiato, revocato il mandato a Roberto Predolin. Adesso nuovi manager che conoscono il mestiere e basta con i politici

 Oggi  il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha firmato l’atto di revoca dei vertici di Milano Ristorazione, la società controllata dal Comune di Milano che gestisce i pasti delle scuole e di alcune comunità cittadine. Si tratta di una decisione importante, perchè la cattiva e inefficiente gestione di Milano Ristorazione era un problema ben noto a decine di miglaia di …

Continua »

Superpomodoro anti invecchiamento le notizie da baraccone affascinano la rete

Il superpomodoro L+ con il 50% in più di licopene che funziona contro il tumore alla prostata (come  dice in un servizio apparso sul  Tg1 Rai), oppure  come rimedio anti-età o anti-invecchiamento e in grado anche di contrastare  alcune patologie cardio vascolari (come spiegano oltre 100 notizie sui siti internet che riprendono il comunicato stampa di Coldiretti) è stato davvero …

Continua »
troppo sale

Sale e malattie cardiovascolari: l’attuale regime iposodico non salva la vita. Perciò va ridotto ancora di più, secondo la Cochrane, soprattutto nei prodotti confezionati

Per diminuire il rischio di malattie cardiovascolari il sale assunto con la dieta va diminuito probabilmente in maniera molto più drastica di quanto non sia stato consigliato finora, perché modeste riduzioni hanno un effetto quasi nullo sul sistema cardiocircolatorio e sulla mortalità. Da anni le autorità sanitarie di molti paesi hanno intrapreso campagne di educazione sanitaria per l’abbassamento della quantità …

Continua »
obesita grasso sovrappeso dieta 177115587

Stati Uniti: i cibi sono più light, ma la gente si abbuffa tutto il giorno e l’obesità aumenta. La cura? Ridurre porzioni, numero di pasti e snack

Nella piaga dell’obesità che colpisce gli Stati Uniti c’è un paradosso: negli ultimi 30 anni la densità energetica dei cibi (cioè le calorie apportate da ogni boccone) è diminuita, ma la gente continua a ingrassare a vista d’occhio. La colpa sarebbe dell’aumento del numero dei pasti nella giornata e, soprattutto, delle enormi porzioni servite in fast-food e ristoranti e degli …

Continua »

Land grabbing in Africa: le popolazioni devono essere informate e tutelate. Intervista a Ousmane Diakite, presidente della Corte di giustizia dell`Uemoa

La rapina delle terre africane a opera di investitori stranieri -che corrompono i governanti locali per acquisire a poco prezzo enormi distese di aree coltivabili  con conseguenti violenze e deportazioni delle popolazioni locali – è una delle più gravi minacce alla sovranità alimentare e alla speranza di vita in quei Paesi. Ma questo fenomeno è ignorato in Europa, a dispetto …

Continua »
bibite zuccherate

Le bibite light piacciono agli obesi, allargano il girovita e potrebbero favorire il diabete. Lo dicono ricercatori americani

Negli Stati Uniti l’epidemia di obesità è un argomento all’ordine del giorno. Il tema è onnipresente nei notiziari televisivi, sui quotidiani e anche sulle riviste femminili dove c’è sempre almeno un articolo dedicato alla “dieta sana”. È normale che ogni giorno esca uno studio scientifico che cerca di individuare i colpevoli del sovrappeso degli americani, suggerendo soluzioni per mettere a  …

Continua »
obesita sovrappeso hamburger junk food 106541056

Cibo e peso: aggiungere alla dieta abituale patatine, carne e bibite fa ingrassare di più di dolci e pane. Con più frutta e verdura, invece, si dimagrisce

«Per mantenere il giusto peso – dicono i nutrizionisti – bisogna mangiare un po’ meno e muoversi di più». Forse però non basta. Uno studio appena pubblicato sul New England Journal of Medicine dai ricercatori della Harvard Medical School of Medicine, esaminando per vent’anni le abitudini alimentari di 120 mila americani ha elaborato una nuova teoria. Gli autori hanno controllato …

Continua »

La crociata dei semafori in etichetta, dal Regno Unito agli USA e ritorno. Vantaggi e svantaggi dei tre colori

Come abbiamo segnalato su Ilfattoalimentare, la polemica contro le quantità giornaliere indicative, “Guideline Daily Amounts” (GDA’s, Nutrition Keys in Usa) è sbarcata negli Stati Uniti. Le GDA’s o Nutrition Keys o Reference Intake offrono un’informazione nutrizionale sintetica che esprime il contributo in percentuale di una porzione di alimento rispetto al fabbisogno medio giornaliero: per esempio, una porzione di prodotto apporta …

Continua »

Milano Ristorazione: il vento è cambiato? Roberto Predolin per favore rispondi alle domande

Il 29 giugno  una rappresentanza delle Commissioni mensa delle scuole milanesi si è incontrata con il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il vicesindaco Guida, il presidente di Milano Ristorazione Roberto Predolin. Nell’incontro sono state create le premesse per avviare un dialogo (negato dalla giunta Moratti (vedi allegato). Le premesse sono interessanti visto che Il Comune ha riconosciuto la rappresentanza dei …

Continua »
campo contadini

G20-Agricoltura, tanta fame ma pochi impegni

La volatilità dei prezzi alimentari era in cima all’agenda della prima riunione dei ministri dell’agricoltura del G20 organizzato a Parigi il 22-23 giugno 2011. Ma l’incontro si è concluso con un nulla di fatto, l’ennesimo pugno di mosche per quel miliardo di esseri umani che soffrono la fame e di ben altro avrebbero bisogno. Premesse. Il Relatore Speciale ONU per …

Continua »
a gluten free breads on wood background

Prodotti dietetici: la Commissione propone di ridimensionare la categoria. Proteste dei celiaci

Blitz della Commissione europea per eliminare la categoria dei prodotti destinati a un’alimentazione particolare. Questa notizia è rimbalzata con una certa vivacità negli uffici di Bruxelles che non si aspettavano questo provvedimento. Gli alimenti destinati a regimi dietetici speciali e quelli rivolti a lattanti e bambini con meno di 36 mesi, sono stati sottoposti a una rigorosa disciplina europea a …

Continua »

Un microsale del Regno Unito, con cristalli dalle dimensioni ridottissime, promette di aiutare a ridurre l`apporto di sodio con la dieta

Cristalli di sale di dimensioni piccolissime, che potrebbero aiutare a ridurre la quantità di sodio negli alimenti. Li propone la pioneristica impresa Eminate di Nottingham , in Gran Bretagna, con il suo microsale Soda-Lo, di recente lanciato sul mercato e già fornito a una grande industria britannica per la panificazione industriale, che lo impiegherà in un pane da vendersi presso una …

Continua »
bere acqua bicchiere vetro salute

Barilla propone la piramide idrica e invita a bere tè e acqua di rubinetto per non inquinare. L’impronta idrica dei prodotti più comuni

Dimmi come mangi e ti dirò quanto inquini, o meglio, quanta acqua consumi. Se il calcolo dell’impronta ecologica nella produzione dei cibi è ormai una pratica conosciuta, è forse un po’ meno nota l’esistenza della cosiddetta “impronta idrica”, cioè la stima dell’acqua consumata per portare alimenti e bevande sulle nostre tavole. Lo spreco del preziosissimo “oro blu” è uno degli …

Continua »

Le bevande energetiche non sono adatte per i bambini: sono inutili, favoriscono obesità, carie e possono interferire con lo sviluppo del sistema nervoso.

Il magazine on line Nutraingredients-usa.com torna a occuparsi di energy drink, le bibite “nervine” che negli ultimi anni hanno conosciuto un vero boom negli Stati Uniti e anche in Europa, ma la loro innocuità per la salute, in particolare dei giovanissimi, è continuamente dibattuta. L’occasione per riparlarne è uno studio pubblicato sul numero di giugno 2011 della rivista Pediatrics, intitolato …

Continua »

Oxfam sbarca in Italia con "Coltiva", la campagna contro fame e ingiustizia

Vi dice niente il nome Oxfam? Forse la parola non è nuova a chi s’interessa di solidarietà internazionale: si tratta di un grande network, impegnato da decenni nella battaglia contro fame, povertà e ingiustizia che da poco è una realtà anche in Italia. Fondata nel lontano 1942 da un gruppo di volenterosi di Oxford, Oxfam ha sviluppato un approccio a …

Continua »