Home / Nutrizione (pagina 3)

Nutrizione

close up of pregnant woman eating apple at home

Zero alcol in gravidanza, ricorda l’Iss. Le donne bevitrici ad alto rischio sono solo lo 0,1%

Zero alcol in gravidanza. È questo il messaggio che l’Istituto superiore di sanità vuole ribadire con una certa insistenza  a tutte le donne che desiderano un figlio o sono già in gravidanza, perché le conseguenze di assunzione diventano particolarmente gravi. L’uso di alcol e la conseguente esposizione fetale può causare un numero di disordini dello sviluppo neurologico noto come Spettro …

Continua »
sale cucina cucinare

Sale, tutte le strategie per ridurre il sodio negli alimenti. E spuntano anche le bacchette elettriche

Quello dell’eccesso di sale nell’alimentazione di quasi tutti i paesi (di sicuro di quelli più ricchi, ma non solo) è un problema di salute pubblica segnalato dalle autorità sanitarie fino dagli anni Ottanta. Ciononostante, una soluzione definitiva non è ancora stata trovata. Il cloruro di sodio, insieme alle altre fonti (sali sodici di vario tipo), rende le pietanze gradite, aiuta …

Continua »
Capsule e capsule molli gialle, rosse e azzurre su uno sfondo blu; concept di farmaci e integratori

Integratori anti colesterolo, secondo il test della rivista Il Salvagente 4 prodotti non si sciolgono come dovrebbero

La rivista il Salvagente ha condotto un test su 15 integratori anti colesterolo scoprendo che  quattro prodotti a base di riso rosso fermentato non superano la prova di disaggregazione. Si tratta delle compresse di Matt divisione Pharma “Fitosteroli e riso rosso colesterolo”, Pharm Extracta “Berberol K”,  Cisbani Pharma “Farma Colest” e per ultimo Guidotti “LevelipDuo”(va etto che la Guidotti  appena ha avuto …

Continua »
obesità sovrappeso natura famiglia abitudini dieta

Obesità: 1,2 milioni di decessi l’anno in Europa. L’Oms propone tasse su bevande zuccherate e sussidi per cibi sani

Il rapporto europeo sull’obesità (*) del 2022 firmato dall’Oms, rivela che i tassi di sovrappeso e obesità hanno raggiunto proporzioni epidemiche in tutta la regione e sono in aumento. C’è di più, nessuno dei 53 Stati membri  ha imbroccato la strada giusta per raggiungere l’obiettivo prefissato dall’Oms per limitare le malattie non trasmissibili (Ncd) e fermare lil costante incremento di peso entro …

Continua »
digiuno intermittente

Il digiuno intermittente non offre nessun vero beneficio, secondo uno studio durato un anno

Le diete basate sul digiuno intermittente, cioè sull’idea di limitare l’assunzione di cibo solo a certe ore della giornata, intervallate da lunghe ore di digiuno, sono diventate molto popolari grazie ad attori come Nicole Kidman, Jennifer Aniston e Benedict Cumberbatch. Eppure potrebbero non avere alcun esito durevole e quindi rivelarsi inutili. Questo, almeno, è quanto suggerisce uno studio pubblicato sul …

Continua »

Per una dieta più sana e sostenibile, può essere utile cambiare l’offerta di bar, ristoranti e negozi

Aiutare le persone a mangiare meglio, ridurre le disuguaglianze sociali e fare bene all’ambiente. Sono questi i tre obiettivi primari che potrebbero avvicinarsi alla realtà, se si mettessero in campo strategie ad alta efficacia, dal costo quasi nullo ma finora poco considerate nella discussione sugli strumenti da utilizzare per migliorare la dieta della popolazione: quelle basate sulla disponibilità dei prodotti …

Continua »
Young woman outdoors eating italian pizza. Close up bites a piece of pizza

Troppi alimenti ultra-trasformati nella dieta degli adolescenti alzano il rischio di obesità del 45%

Il legame tra consumo di alimenti ultra-trasformati, sovrappeso, obesità e malattie collegate negli adulti è stato dimostrato da numerosi studi, e anche per quanto riguarda i bambini sono ormai disponibili dati convincenti. Quello che è meno chiaro, invece, è il rapporto tra questo tipo di alimentazione e la salute nell’adolescenza. A colmare la lacuna prova ora uno studio effettuato da …

Continua »
carne rossa sulla griglia

Dal collagene ai parassiti, quali trasformazioni avvengono nella carne durante la cottura

“Chi la vuole cotta e chi la vuole cruda” è un antico proverbio napoletano riferito alle preferenze, eccessivamente variegate, delle persone, al quale si potrebbe anche aggiungere, riferendosi alla carne, che c’è anche chi la vuole fermentata. Il crudo e il cotto è anche un importante saggio di antropologia di Claude Lévi-Strauss (1908 – 2009) nel quale si studia il …

Continua »
dieta sana

I consumi di frutta degli italiani, tra l’incremento durante il Covid e la discesa per i venti di guerra

Un tempo bene di lusso, la frutta è oggi considerata un alimento indispensabile per la salute, parte integrante della Dieta Mediterranea, ma la sua presenza nell’alimentazione delle famiglie italiane è ancora troppo poco significativa. Per evitare gravi carenze, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) raccomanda che il consumo giornaliero sia di almeno 400 g di frutta e verdura al giorno, una …

Continua »
pizza pascalina

Con la pizza Pascalina la prevenzione inizia dal forno. Parola dell’Istituto dei tumori di Napoli

Si chiama Pascalina ed è la pizza ideata dai nutrizionisti dell’Istituto nazionale dei tumori Irccs Fondazione Pascale di Napoli per condensare, nel piatto italiano più famoso al mondo, i principi della Dieta Mediterranea con le linee guida della World Cancer Research Fund e con le più recenti evidenze scientifiche sul ruolo della dieta nella prevenzione dei tumori. La ricetta si …

Continua »
burger king, campagna gelato

Burger King e McDonald’s: le facce (e le ‘faccine’) del cambiamento nell’idea di fast food

A distanza di un anno dal video nel quale si vedeva l’hamburger che ammuffiva, Burger King, che da tempo sta facendo una grande operazione di riposizionamento per essere percepito come fast food ‘genuino’, ha realizzato una campagna in stile provocatorio e innovativo per sottolineare che i suoi prodotti sono privi di additivi artificiali. Questa volta il cibo al centro della …

Continua »
alimenti ultra-trasformati junk food fast food cibo spazzatura hamburger

Fast food, nei Paesi Bassi il governo cerca di ridurre la diffusione delle catene ma ci sono difficoltà

Nei Paesi Bassi il governo sta cercando di mettere a punto una legge per limitare le nuove aperture delle catene di fast food. La norma dovrebbe permettere ai comuni di arginare la diffusione di questi locali che sono sempre più numerosi. La richiesta di prendere l’iniziativa è partita dalle grandi città (Amsterdam, L’Aia, Rotterdam, Utrecht ed Ede) che  l’anno scorso hanno …

Continua »
Fit woman showing hands heart sign on her stomach microbiota intestino motilità

Per un intestino in salute è fondamentale una corretta motilità. L’articolo di Rita Bugliosi su Almanacco della Scienza

Negli ultimi anni, è cresciuta molto la consapevolezza di quanto sia importante avere un intestino in salute per il nostro benessere fisico e mentale. Rita Bugliosi, in un articolo pubblicato originariamente dal Almanacco della Scienza, il web magazine del Cnr, si concentra su un processo fondamentale: la motilità intestinale. L’intestino è considerato sempre più importante, tanto da essere definito ‘secondo cervello’: …

Continua »

Anche gli omega-3 vegetali di noci e semi di lino sono benefici per la salute del cuore

Gli omega-3 sono sempre più pubblicizzati e desiderati dai consumatori per i loro effetti sulla salute, alcuni dei quali reali, altri non dimostrati, e frutto più che altro delle campagne di marketing. Ma questa moda alimenta la filiera dell’allevamento del salmone, ricco di questi acidi grassi, che ha costi ambientali devastanti. Per tale motivo bisognerebbe far conoscere e utilizzare anche …

Continua »
avocado burger con

Gli europei sono sempre più flexitariani. Cresce l’interesse per le alternative vegetali

Che cosa pensano gli europei del consumo di carne, pesce e latte? Sono disposti a sostituirli con alternative vegetali? A queste e a numerose altre domande risponde un report realizzato da ProVeg International insieme con Innova Market Insights, l’Università di Copenaghen e l’Università di Ghent, nell’ambito del programma europeo Smart Protein. Nel corso dell’indagine sono state intervistate oltre 7.500 persone di dieci paesi …

Continua »