Home / Lettere (pagina 12)

Lettere

olive olio

Olio di oliva dalla Tunisia: non è il diavolo. Riflessioni su una vicenda gonfiata ad arte per far perdere di vista le vere criticità del settore

Di seguito pubblichiamo la lettera di Maurizio Agostino, dell’Associazione ABC, Agricoltura Biologica in Calabria, che di fronte alla tempesta mediatica esplosa contro le importazioni di olio di oliva dalla Tunisia, ha voluto condividere con Il Fatto Alimentare alcune riflessioni sull’argomento, fuori dal coro nazionalista che ha accompagnato la vicenda. Caro Direttore, si sentono ancora gli echi della tempesta mediatica che si …

Continua »

Etichetta sulle conserve: è possibile indicare l’utilizzo di un ingrediente DOP o IGP? Risponde Dario Dongo

Gentile redazione,  ho una domanda per l’avv. Dario Dongo. Mio fratello e produciamo una linea di marmellate e creme rustiche. Per quanto riguarda la crema di melanzana, in particolare, abbiamo scelto la melanzana di Rotonda, che può vantare il marchio DOP. 1) Posso mettere in etichetta (frontale) la dicitura “melanzana di Rotonda”? 2) Posso mettere sul retro (nella etichetta degli …

Continua »

Noci “Ricche di Omega 3, per il tuo benessere”: è corretto scriverlo in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Gentile Redazione, ho letto il libro L’Etichetta dell’avvocato Dario Dongo e ho una domanda per lui. Ho preso al distributore automatico un pacchetto di noci sgusciate dove è scritto che hanno “proprietà naturali per il tuo benessere“. Vorrei capire se é proprio così, se l’etichetta è giusta. Ecco qui le foto del prodotto. Jessica Abbiamo chiesto un parere all’avvocato Dario …

Continua »

Biossido di titanio: il colorante ritorna nei croissant Bauli. L’azienda risponde “i consumatori preferiscono la crema più bianca”

Un lettore ci ha segnalato che nei croissant Bauli è nuovamente presente il colorante biossido di titanio. Nel 2013, dopo la sollecitazione di un consumatore, l’azienda aveva deciso di togliere questo colorante da alcuni prodotti (leggi articolo). Ci scrive il lettore: “nonostante la promessa della Bauli di eliminarlo a fine scorte (alcune settimane secondo l’azienda) è ancora lì e siamo …

Continua »

Cosa sono quei puntini scuri nel sale Italkali? Possono fare male? Risponde l’azienda: nessun problema

Ho acquistato una confezione da un chilo di sale grosso “Italkali”, e all’interno di ogni granello vi sono dei “puntini” neri che, quando il sale si scioglie nell’acqua calda, rimangono sul fondo della pentola, come fosse terra. Volevo sapere se avevate ricevuto altre segnalazioni e se c’è un modo per capire se si tratta di componenti nocivi per la salute, io ovviamente …

Continua »

Succhi di frutta Skipper Zuegg: è corretto scrivere “bere italiano” se la materia prima è importata? Risponde l’avvocato Dongo

Sono un vostro affezionato lettore e mi sono imbattuto in una pubblicità di un nuovo prodotto della Skipper (Zuegg), dove leggo in prima battuta “Bere Italiano” con prodotti palesemente “non Italiani” e poi: “0% Coloranti” e “0% Conservanti“, mi sembra il tutto molto strano, visto che la legge non permette queste aggiunte. Leggendo il testo poi si trova la scritta  “Naturalmente …

Continua »

Cani al supermercato: una lettrice chiede se possono stare nel carrello. Rispondono Despar, Coop ed Esselunga

Sempre più spesso al supermercato i clienti trasportano i cani a bordo del carrello. Ciò mi provoca disagio; prima ne era vietato l’ingresso ora in alcuni punti vendita l’animale troneggia all’interno del carrello stesso. Antigienico e poco rispettoso dei clienti che non posseggono un cane. Ho scritto a voi e in copia al Servizio Consumatori Despar, con l’auspicio di ricevere una …

Continua »

Focaccia vegetariana Pam con strutto! Un lettore lo segnala e il supermercato modifica le etichette

Alcuni giorni fa ho trovato al banco gastronomia di un punto vendita del gruppo PAM Panorama, una “focaccia vegetariana” stando a quanto scritto sul fronte della confezione. A guardare tra gli ingredienti è però presente lo strutto, come si vede dalle due fotografie che allego. Non so se esista una normativa specifica per la denominazione dei prodotti vegetariani. Dal mio punto …

Continua »

Arriva la nuova Fiesta Babarum: dopo quella classica e al caffè, Ferrero ci mette una goccia di Rum. Non è adatta ai bambini

Buongiorno, avrei una domanda. Ho letto tra gli ingredienti della Fiesta (Ferrero) che è presente liquore. Ma in questo caso anche bambini piccoli (di 4, 5 o 6 anni) possono mangiare questo tipo di merende senza problemi? Inoltre ho notato recentemente che è stata inventata anche la Fiesta “con una goccia di Rum” dice lo slogan. Si tratta merende adatte …

Continua »

Quando lo yogurt è un ingrediente va indicato sull’etichetta? Dipende … risponde l’avvocato Dario Dongo

Gentile Redazione, ho una domanda sull’etichetta di una merendina che ha nell’elenco degli ingredienti lo yogurt. È corretto riportare solo la scritta “yogurt” oppure bisogna indicare in modo esteso  i due componenti:  latte intero e fermenti lattici?   Risponde l’avvocato Dario Dongo Gentile lettore, il regolamento (UE) 1169/2011, all’articolo 19, esenta dall’obbligo di citare in etichetta gli ingredienti una serie …

Continua »

Perchè ho trovato al supermercato i marchi di olio extravergine coinvolti nell’operazione della procura di Torino?

 Egregio dottor La Pira le scrivo forse per noia … oppure per passione … Io non frequento quasi mai i grandi supermercati  e neppure quelli che riforniscono i ristoranti, metro ecc Tuttavia come può vedere dalla foto oggi sono andato a vedere se dopo tutte le dichiarazioni della stampa riguardo alla procura di Torino, che avrebbe scoperto che l’olio extravergine …

Continua »

Allergeni: la frase “Può contenere tracce di…” è troppo generica e fa disperare gli allergici. Occorre gestire meglio il rischio

Vorrei una vostra opinione su una situazione da me osservata in un ipermercato riguardo le informazioni sugli allergeni. Premetto che ho due figlie celiache, e sono anche tecnologo alimentare, da 25 anni mi occupo di qualità per una grande azienda italiana e per alcuni anni sono stata attiva in AIC (Associazione Italiana Celiachia) a livello nazionale e ho partecipato a numerosi incontri. Per finire …

Continua »

Pernigotti: la crema Gianduia Nero è fatta in Turchia ma è difficile capirlo leggendo l’etichetta

Buongiorno, mi chiedevo che diritto hanno i turchi – nuovi padroni della Pernigotti – di vendere la loro preparazione Made in Turchia apponendo sul barattolo la storica etichetta “1860 Pernigotti”, salvo poi aggiungere sul retro a caratteri microscopici “Importato e distribuito da: Pernigotti SpA” e sotto: “Made in TR” (sigla incomprensibile ai più che sta per made in Turchia, vedi foto …

Continua »