Home / Archivio dei Tag: spagna

Archivio dei Tag: spagna

Carrefour Spagna: cominciata la vendita di alimenti a base di insetti. Dieci prodotti definiti “di tendenza, nutrienti e sostenibili”

carrefour spagna insetti

Gli alimenti a base di insetti fanno il loro ingresso nella grande distribuzione partendo dalla Spagna, dove Carrefour ha iniziato a vendere dieci nuovi prodotti, che vanno dai vermi della farina con erbe aromatiche alle barrette energetiche a base di cioccolato con grilli in polvere, fino a pasta e muesli con farina di insetti. La nuova gamma è esposta in appositi …

Continua »

Richiamato un lotto di salmone affumicato proveniente dalla Spagna per la presenza di Listeria monocytogenes. L’avviso del Ministero della salute

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di salmone affumicato a marchio Ahuleva Ahumados & Salazones per la presenza di Listeria monocytogenes oltre i limiti di legge. Il salmone è prodotto dall’azienda spagnola Norfihs SL e importato in Italia da Import Fungo Srl. Il provvedimento riguarda esclusivamente il lotto di salmone affumicato 0407713, in buste da 100 …

Continua »

Lidl in Spagna elimina l’olio di palma dai prodotti bio a marchio proprio e riduce del 33% lo zucchero nelle bibite

La lotta all’olio di palma è arrivata da qualche mese in Spagna e anche la catena di supermercati Lidl annuncia di ridurre l’olio di palma nei propri prodotti. La decisione del discount segue la presa di posizione di altre catene quali SuperSano, Alcampo, del gruppo francese Auchan, Mercadona, Dia, Eroski, Lidl, Carrefour e Hipercor che hanno promesso di rivedere l’uso …

Continua »

Anche in Spagna è guerra all’olio di palma. Aziende e catene di supermercati cambiano le ricette e il Ministero della salute prende posizione

Anche in Spagna è iniziata la battaglia contro l’invasione dell’olio di palma e lo scontro si preannuncia infuocato. Il dibattito impazza su tutti i media e negli ultimi mesi sono arrivate anche dichiarazioni ufficiali come quella dell’AECOSAN, l’agenzia della sicurezza alimentare e nutrizione del Ministero della salute spagnolo. Tra gli obbiettivi del Piano nazionale di collaborazione per il miglioramento degli alimenti …

Continua »

Spagna, aumentate del 700% in due anni le segnalazioni di presunte intossicazioni alimentari da parte dei turisti britannici. Gli hotel di Maiorca hanno speso 50 milioni per risarcimenti

I turisti britannici potrebbero essere banditi dagli hotel all-inclusive di Maiorca, dopo che negli ultimi 18 mesi le richieste di risarcimento per intossicazioni alimentari sono cresciute del 700% in Spagna. L’esplosione delle richieste è iniziata dopo che due anni fa in Gran Bretagna è entrata in vigore una nuova legge a tutela dei consumatori, che consente di chiedere un rimborso …

Continua »

La Spagna verso la sugar tax sulle bevande zuccherate. Lo ha annunciato il governo e dovrebbe entrare in vigore nel 2017

Il Ministro delle Finanze spagnolo, Cristóbal Montoro, ha annunciato ad alcuni gruppi parlamentari l’intenzione del governo di istituire una tassa sulle bevande zuccherate, al fine di spingere verso il consumo di prodotti più salutari e combattere l’obesità e malattie come il diabete. La nuova tassa, di cui non sono ancora stati forniti dettagli, dovrebbe produrre circa 200 milioni di euro …

Continua »

4.000 persone colpite da norovirus per acqua in bottiglia in Spagna. L’emergenza sembra finita, dubbi sulla contaminazione

In Spagna il Dipartimento della Salute catalano lo scorso 25 aprile ha dichiarato conclusa l’epidemia di gastroenterite dovuta al consumo di acqua contaminata da norovirus confezionata in bottiglie e bottiglioni da 18,9 litri, distribuiti in 381 aziende situate nelle province di Barcellona e Tarragona. La vicenda ha coinvolto 4.136 persone che nella maggior parte dei casi hanno riportato un quadro clinico lieve e …

Continua »

Agrumi e chimica: la Corte di Giustizia Ue conferma che gli imballaggi devono indicare se sono stati trattati con sostanze chimiche dopo la raccolta

La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha respinto un ricorso della Spagna, confermando che gli imballaggi di limoni, arance e mandarini devono contenere indicazioni sugli eventuali agenti conservanti o le altre sostanze chimiche utilizzate nei trattamenti effettuati sulla superficie esterna  dopo la raccolta. La Spagna chiedeva l’annullamento di questa disposizione, perché in contrasto con una norma non vincolante adottata dalla …

Continua »

Un frigorifero solidale: nasce in Spagna l’ultima frontiera del foodsharing che coinvolge un’intera comunità

Camminando per le strade di Galdakao, nel nord della Spagna, ci si può imbattere in un frigo lasciato sul marciapiede circondato da una staccionata. Ogni tanto qualcuno lo rifornisce eogni tanto qualcun altro lo svuota. È il “frigorífico solidario”, un sistema molto semplice inventato dagli abitanti del paese, che conta meno di 30.000 abitanti per ovviare allo spreco alimentare. L’idea …

Continua »

Olio sottocosto? Spia e incentivo alla pratica fraudolenta per sopravvivere. In Spagna, tra il 2011 e il 2014, è stato venduto sottoscosto il 41% dell’olio

 “Se un imbottigliatore offre prezzi al di sotto della concorrenza e senza collegamento con i prezzi di mercato della materia prima che lavora, dovrebbe rivedere il suo sistema contabile dei costi. E se non cambia metodo, non ci resta altro che pensare che stia attuando pratica fraudolenta”. Lo scrive nella sua relazione annuale Deoleo, la compagnia olearia spagnola proprietaria, tra …

Continua »

“Sappiamo quel che mangiamo?” Su Twitter, una campagna dei consumatori spagnoli per migliorare le etichette alimentari

L’associazione dei consumatori spagnola OCU (Organización de Consumidores y Usuarios) ha lanciato la campagna “Sappiamo quel che mangiamo?”, per migliorare le informazioni delle etichette alimentari, denunciando pubblicamente quelle che, pur rispettando dal punto di vista formale la normativa europea, di fatto la aggirano con espedienti grafici, creando confusione. Ad esempio, basta enfatizzare nella presentazione del prodotto la presenza di un particolare ingrediente, …

Continua »

Maxi-multe in Spagna e Francia ai cartelli del latte. Sanzioni per 280 milioni di euro tra cui Danone, Nestlé e Lactalis

Le autorità Antitrust di Spagna e Francia hanno inflitto multe pari a 88,2 e 192,7 milioni di euro a diciotto compagnie che operano nel settore dell’approvvigionamento e della trasformazione del latte. Le compagnie sono state giudicate colpevoli di aver costituito cartelli illegali, per concordare la ripartizione del mercato e il prezzo del latte da pagare agli allevatori, oltre che la …

Continua »

Ritirato thermos per presenza di amianto all’interno del doppio involucro in vetro. Il prodotto importato dalla Spagna è stato venduto a Venezia

Il Ministero della salute ha richiamato un lotto di  thermos per liquidi alimentari  importati dalla ditta spagnola C.M. di Valencia per la presenza di amianto nel materiale dell’intercapedine.   Il thermos di plastica da 450 ml con doppio manico (vedi foto) , ha una etichetta adesiva che indica l’importatore, il codice a barre 8424906345324 e la denominazione “boccetta per i …

Continua »

Chiocciole killer: hanno invaso le risaie in Spagna e l’Efsa ipotizza gravissimi rischi per le acque dolci e gli ecosistemi dell’Europa del sud compresa l’Italia

Le chiocciole o lumache “delle mela” solitamente diffuse nei Paesi tropicali, hanno invaso le zone umide dell’Europa meridionale, con conseguenze serie sull’approviggionamento di acqua dolce. L’Efsa si è mossa per valutare il rischio, utilizzando per la prima volta le linee guida sulla valutazione del rischio ambientale (VRA) degli organismi nocivi ai vegetali (Guidance on the Environmental Risk Assessment (ERA) of …

Continua »

Data di scadenza dello yogurt: la Spagna dice stop e la sostituisce con il termine minimo di conservazione per ridurre gli sprechi

La Spagna, con un decreto reale datato 28 aprile, ha deciso di abolire la data di scadenza sugli yogurt. Si tratta di un provvedimento che si inserisce in una questione di cui si dibatte da anni, e che probabilmente prima o poi dovrà trovare una composizione europea: quella dell’indicazione della data di scadenza sui prodotti freschi. Il provvedimento è entrato …

Continua »