Home / Archivio dei Tag: multa

Archivio dei Tag: multa

60 milioni di multa ad Algida (gruppo Unilever) per concorrenza sleale nei confronti de La Bomba, una piccola impresa ghiaccioli

Woman eating popsicle while relaxing at beach

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha comminato una multa di 60 milioni di euro a Unilever Italia, proprietaria del marchio Algida, per abuso di posizione dominante finalizzato ad ostacolare lo sviluppo di concorrenti nel mercato del gelato confezionato monodose, arrecando anche “un sostanziale pregiudizio alla libertà di scelta del consumatore finale, limitandone la possibilità di reperire i …

Continua »

Maxi-multe in Spagna e Francia ai cartelli del latte. Sanzioni per 280 milioni di euro tra cui Danone, Nestlé e Lactalis

Le autorità Antitrust di Spagna e Francia hanno inflitto multe pari a 88,2 e 192,7 milioni di euro a diciotto compagnie che operano nel settore dell’approvvigionamento e della trasformazione del latte. Le compagnie sono state giudicate colpevoli di aver costituito cartelli illegali, per concordare la ripartizione del mercato e il prezzo del latte da pagare agli allevatori, oltre che la …

Continua »

Antitrust multa Tripadvisor: mezzo milione per l’assenza di procedure di controllo adeguate sulle false recensioni. Il nostro filmato esclusivo mostra un vero giornalista (Stefano Cernetic) che chiede denaro in cambio di recensioni.

L’Antitrust ha condannato Tripadvisor a pagare una multa di 500 mila euro per pratiche commerciali scorrette iniziate nel 2011 e tuttora in corso.  La segnalazione e la richiesta di intervento è stata portata avanti dall’Unione nazionale consumatori. Le accuse riguardano la  “diffusione di informazioni ingannevoli sulle fonti delle recensioni”, e l’adozione di  “strumenti e procedure di controllo inadeguati a contrastare …

Continua »

Taiwan: multa per 782 tonnellate di strutto prodotto con olio esausto e grassi di scarto. Il prodotto è finito anche nelle mense scolastiche

Le autorità di Taiwan hanno inflitto una multa di 50 milioni di dollari taiwanesi, pari a circa 1,3 milioni di euro, a una nota azienda locale, la Ghang Guann Company, colpevole di aver messo sul mercato 782 tonnellate di strutto prodotto utilizzando olio esausto proveniente da ristoranti e grassi di scarto dell’industria del cuoio. L’azienda aveva acquistato 242 tonnellate di …

Continua »

Multa di 106 milioni di euro a cinque produttori di birra in Germania: si erano messi d’accordo sull’aumento dei prezzi

L’Antitrust tedesca ha inflitto multe per complessivi 106,5 milioni di euro a cinque tra i principali produttori di birra nazionali: Bitburger, Krombacher, Veltins, Warsteiner ed Ernst Barre. Le aziende sono colpevoli di aver costituito un cartello illegale per concordare l’aumento dei prezzi, che tra il 2006 e il 2008 ha portato all’aumento da cinque a sette euro per un ettolitro …

Continua »

Pillole “miracolose”: stop alla pubblicità, chiusi una decina di siti e multa per oltre un milione. Smantellata la rete

asparagus lipo

L’antitrust ha dato un milione di euro a una rete di società che pubblicizzava e vendeva prodotti dalle proprietà inesistenti (dimagranti che avrebbero fatto perdere 7 chili in 7 giorni, pillole, cerotti e creme in grado di curare cancro e Alzheimer e di garantire la giovinezza). L’autorità ha così messo fine a questa truffa organizzata da sei operatori di svariate …

Continua »

“GIUSTO senza zucchero”: l’Antitrust multa per pubblicità ingannevole la Giuliani

giuliani giusto sito

Dopo Zuegg, Rigoni e Vis, anche la Giuliani è stata oggetto dei provvedimenti dell’Autorità Garante della Concorrenza (scarica la Sentenza dell’agcm n.18 2013) e del Mercato per la dicitura senza zucchero e senza zuccheri aggiunti riportate sulle confezioni di alcuni prodotti.   La vicenda ha preso origine da una inchiesta di Altroconsumo che ha controllato più di 100 prodotti caratterizzati …

Continua »

Alessandro Di Pietro licenziato dalla Rai per pubblicità occulta. La notizia diffusa in febbraio da Il Fatto Alimentare invitava l’azienda a prendere provvedimenti

dipietro-occhio-spesa

Sono passati 40 giorni da quando Il Fatto Alimentare ha pubblicato la notizia che la Rai era stata condannata a pagare 25 mila euro di multa per il programma “Occhio alla spesa” in onda su Rai 1 condotto da Alessandro Di Pietro. L’accusa è precisa: il conduttore ha fatto pubblicità occulta alla pasta Aliveris. Ilfattoalimentare aveva pubblicato un articolo nel …

Continua »

Occhio alla Spesa

dipietro-occhio

Alessandro Di Pietro, ex conduttore del programma Occhio alla spesa, è stato licenziato dalla Rai in seguito ad una sentenza dell’Antitrust che accusa il programma di avere realizzato pubblicità occulta a favore della pasta Aliveris. Nel corso di tre puntate, recita la sentenza “vengono ripetutamente descritte in modo estremamente enfatico tutte le caratteristiche benefiche della pasta, vengono  trasmessi servizi interamente …

Continua »

Multa al ristorante per chi avanza qualcosa nel piatto. È quanto succede in alcuni locali "All you can eat" in Francia e anche in Italia

“Un supplemento di 5 euro sarà applicato a tutti i pasti non finiti”. È la scritta che da qualche giorno capeggia sopra il buffet del ristorante giapponese Fujiyamun, a Louviers, nella Francia nord occidentale. Stiamo parlando di uno dei tanti locali che adotta la tipologia del buffet aperto a prezzo fisso, il cosiddetto “All you can eat”. Una formula che …

Continua »

L`Autorità antitrust sanziona l?integratore ?3 Giorni Detossinante Linea Express? con una multa di 60.000 euro

L’Autorità antitrust ha ritenuto scorretto il messaggio promozionale dell’integratore “3 Giorni Detossinante Linea Express” distribuito attraverso il canale delle farmacie e delle parafarmacie dalla società Docteur Nature Industrie. Ogni confezione del prodotto costa circa 15 euro e permette un trattamento completo che, secondo il programma, dovrebbe durare 3 giorni. In questo periodo occorre ingerire sei pastiglie al dì e bere …

Continua »

McDonald’s in Brasile paga una multa di 1,3 miloni di euro per pubblicità ingannevole dell’Happy Meal

In Brasile McDonald’s deve pagare una multa di 1,3 milioni di euro per pubblicità ingannevole. La multinazionale del fast-food è stata accusata dalla fondazione di difesa del consumatore Procon di San Paolo di diffondere cattive abitudini alimentari ai bambini. La critica è rivolta agli Happy Meal, la formula di pasto studiata per i clienti più piccoli e composta da un …

Continua »

Lidl dopo la multa per i finti panettoni rifiuta le accuse e fa ulteriori precisazioni

La Lidl dopo il nostro articolo sui finti panettoni Favorina ci ha inviato un’altra lettera che pubblichiamo. Vorrei  precisare che  ilfattoalimentare.it  ha segnalato altri finti panettoni in commercio come SZ.  Per quanto riguarda la multa  di 20 mila euro le autorità preposte  hanno confermanto che la sanzione  è stata fatta e che arriverà presto a destinazione. La Pira Roberto Ci …

Continua »