Home / Archivio dei Tag: gdo

Archivio dei Tag: gdo

La scarsa trasparenza della filiera agricola alimenta il caporalato. Dossier delle associazioni Oxfam Italia e Terra!

La legge del 2016 contro il caporalato ha rappresentato “un atto di civiltà” e ha consentito all’Italia di compiere un importante passo avanti nel contrasto dei fenomeni di sfruttamento del lavoro in agricoltura, introducendo misure come le sanzioni ai datori di lavoro, la confisca dei beni, forme di protezione per le vittime e ispezioni sul luogo di lavoro. Ora, però, …

Continua »

Snack salutari alle casse della Coop. Parte la sperimentazione tre anni dopo Unes e la nostra petizione

avancasse benessere coop

Nel 2014 Il Fatto Alimentare aveva lanciato una petizione su Change.org per chiedere la rimozione di snack poco salutari posizionati davanti alle casse dei supermercati, ispirandosi ad alcune iniziative attivate in Europa. L’acquisto dei prodotti esposti in quest’area è strettamente collegato a decisioni impulsive o guidate dai capricci dei bambini, e si tratta perlopiù di alimenti molto sbilanciati a livello …

Continua »

Olio extra vergine di oliva a 2,99 €/l, com’è possibile? Teatro Naturale si interroga sulle incredibili offerte dei supermercati e sulla qualità del prodotto

Com’è possibile vendere al supermercato un litro di olio extra vergine di oliva a meno di 3 €/litro? I motivi di questa miracolosa proposta sono spiegati dal direttore di Teatro Naturale Alberto Grimelli in un articolo che ha pubblicato pochi giorni fa sul sito. Quando nel periodo compreso fra settembre e ottobre 2017 il prezzo minimo all’ingrosso dell’olio extra vergine oscillava fra …

Continua »

Celiachia: in Valle d’Aosta e Sardegna il contributo si può usare solo in farmacie e affini. Il parere dell’Agcm riapre il dibattito

I prodotti senza glutine sono venduti ovunque: nei supermercati, nei negozi specializzati in prodotti salutistici, nelle parafarmacie e – ovviamente – in farmacia. Chi convive con la celiachia, tuttavia, non sempre può usufruire del rimborso garantito dal SSN in tutti i negozi, perché ogni Regione ha una sua autonomia e stabilisce un contributo mensile di diverso importo e con modalità …

Continua »

Olio extravergine di oliva a 2,69 € al litro: l’ennesimo esempio di sottocosto per un prodotto che non sa darsi un valore

2,69 euro per un litro di olio extravergine di oliva: è l’ultima offerta della catena di supermercati Eurospin, che offre ai clienti una promozione singolare. Si tratta del prezzo che forse ha battuto tutti i record del sotto costo e deve fare riflettere. In passato Il Fatto Alimentare ha esaminato più volte il problema del prezzo dell’extravergine, focalizzando l’attenzione  sulla …

Continua »

Addio alle uova di galline allevate in gabbia. I supermercati francesi Monoprix non le venderanno più

Addio alle uova prodotte da galline allevate in gabbia. È questa la decisione presa da Monoprix, catena di supermercati francesi del gruppo Casino con oltre 600 punti vendita. A partire da lunedì 11 aprile, i clienti dei supermercati Monoprix non troveranno più sugli scaffali uova provenienti da animali allevati in gabbia riconoscibili dall’etichetta perché recano la scritta “categoria 3”. Già …

Continua »

Panettone: la guerra dei prezzi sottocosto è cominciata. La lista delle aziende che producono per i supermercati. Approfittiamo

Il prezzo dei panettoni è strettamente collegato alle logiche del marketing e non alla qualità del prodotto. I dolci natalizi firmati da Bauli, Motta, Maina, Paluani, Vergani a Milano sono venduti in offerta a meno di 4 euro al chilo, mentre quelli con il marchio dei supermercati (Coop, Auchan, Carrefour, Esselunga) si possono acquistare al prezzo incredibile di 3 euro …

Continua »

Quali sono gli obblighi in etichettatura per prodotti destinati alla GDO? Alcuni chiarimenti sul Regolamento 1169/2011

etichetta nutrizionale

  Abbiamo partecipato a un seminario sulla etichettatura tenuto da Dario Dongo e occupandoci di tale argomento avremmo bisogno, se possibile, di avere dei chiarimenti in merito ad alcune novità introdotte con il nuovo Regolamento 1169/2011. Nello specifico avremmo bisogno di capire quali siano le informazioni obbligatorie da apporre sull’imballaggio esterno o sull’etichetta dei prodotti forniti alla GDO (forme di …

Continua »

La celiachia costa meno al supermercato rispetto alle farmacie: 20 euro di differenza in media per l’acquisto di 12 prodotti

Ai celiaci non conviene fare la spesa in farmacia: è questa la conclusione scientifica che dimostra una sensazione comune a molti celiaci e a chi acquista alimenti senza glutine. Secondo un’indagine condotta su 13 Regioni italiane dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC), per l’acquisto di un paniere di 12 prodotti senza glutine scelti tra quelli più venduti e abitualmente consumati da …

Continua »

Articolo 62: le rivelazioni di un operatore del settore sulle furberie dei supermercati per non applicare la legge

bambini carrello spesa

I detrattori dell’articolo 62 ne combinano di tutti i colori per scardinare il sistema delle regole introdotte. La norma rimane peraltro ‘efficace e vitale’, come ha spiegato dopo Pasqua il Ministero delle politiche agricole.  Non é tuttavia chiaro se e in quale misura la filiera distributiva abbia adeguato i propri comportamenti alle nuove prescrizioni di legge in vigore  dal 24 …

Continua »

Supermercati e sprechi: ogni giorno un punto vendita dona 200 kg di cibo sono alle onlus, ma nessuno dice quanto e cosa finisce nei rifiuti

video-supermercati-spreco

Un ipermercato dà ogni giorno 200 kg di prodotti alimentari alle onlus. Nessuna catena però rivela l’ammontare dei rifiuti che finiscono nel cassonetto. Che fine fanno? Tre le soluzioni possibili: vendite promozionali, donazioni nell’ambito di progetti di solidarietà o eliminazione nei rifiuti. Può sembrare antipatico  che del cibo ancora buono finisca in pattumiera, ma una parte “fisiologica” di invenduto (o …

Continua »

Scandali alimentari: servono davvero i controlli e le certificazioni volontarie? E a chi? Domande in cerca di risposte

lente

Lo scandalo della carne di cavallo ha suscitato grande scalpore tra i consumatori ma anche tra i produttori. Le aziende agroalimentari non sono sottoposte solo ai controlli pubblici, ma anche quelle dei sistemi di qualità privati della Grande Distribuzione Organizzata e dell’industria di trasformazione. In Europa, stando ai dati forniti dalla Commissione europea, gli schemi privati di qualità rappresentano il …

Continua »

Carne di cavallo venduta per bovina, le regole che esistono e quelle che servono in un’analisi di Dario Dongo

carne

Il recente scandalo delle carni di cavallo vendute al posto di macinato bovino (leggi articolo) è balzato alle cronache planetarie poiché coinvolge diversi Stati membri, ma non è dissimile dal caso della tartare di pollo e manzo venduta per cavallo da Auchan a Torino, nè da quello dei kebab con tracce di suino. Si tratta di frodi ed è velleitario …

Continua »

Un ipermercato dà ogni giorno 200 kg di prodotti alimentari alle onlus, nessuno però rivela l’ammontare dei rifiuti che finiscono nel cassonetto

carrello

Carne, pasta fresca e latticini troppo vicini alla data di scadenza oppure confezioni di riso, biscotti e conserve con qualche imperfezione vengono ritirati ogni giorno dagli scaffali dei supermercati. Che fine fanno? Tre le soluzioni possibili: vendite promozionali, donazioni nell’ambito di progetti di solidarietà o eliminazione nei rifiuti. Può sembrare davvero brutto che del cibo ancora buono finisca in pattumiera, …

Continua »

Simply Basic è il marchio dei nuovi prodotti super economici dei supermercati Simply Market con prezzi più che dimezzati

Simply sta puntando molto sulla comunicazione, e per la prima volta si presenta al consumatore con due spot televisivi, in onda dal mese di novembre. Si tratta di un evento che corona il passaggio definitivo (o quasi) che comporta l’abbandono della vecchia insegna Sma in Simply Market, che fa capo al gruppo Auchan.   La nuova catena Simply ha deciso …

Continua »