;
Home / Archivio dei Tag: FAST FOOD (pagina 5)

Archivio dei Tag: FAST FOOD

Nessuna svolta salutista nei ristoranti USA. Le campagne contro l’obesità non danno i risultati sperati

Gli Stati Uniti continuano a evitare una svolta decisa all’alimentazione, almeno stando a quanto emerge dalle pietanze servite nei ristoranti. L’ultima conferma arriva da uno studio pubblicato su Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics. I ricercatori dell’Institute for Population Health Improvement dell’University of California hanno dimostrato come, nonostante le buone promesse, i livelli di sodio e grassi, soprattutto …

Continua »

Da McDonald’s 40mila hamburger di chianina affiancano quelli di vacca ma solo per tre settimane. La nuova operazione di marketing. Il prezzo lievita del 30%

Come anticipato da Il Fatto Alimentare la settimana scorsa, McDonald’s propone per tre settimane l’hamburger di carne chianina Igp e per altre tre quella piemontese (vedi tabella sotto). L’iniziativa è stata presentata ufficialmente sabato al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione a Cernobbio promosso da Coldiretti.   L’azienda del fast food prevede la distribuzione di circa 40mila panini al giorno a …

Continua »

Era italiana la carne che ha intossicato 558 ragazzini in Francia nel 2010. Gli hamburger serviti a scuola erano contaminati da salmonella e non cotti abbastanza

La carne che tre anni fa in Francia ha intossicato più di 500 tra bambini e ragazzi, era italiana. Nell’ottobre del 2010 in quattro scuole di Poitiers, una cittadina del centro ovest della Francia, sono stati serviti in quattro scuole hamburger contaminati da salmonella, importati dalla ditta Inalca del Gruppo Cremonini (azienda italiana leader nel settore della macellazione dei bovini …

Continua »

Da McDonald’s arriva l’hamburger di lusso fatto con carne di Chianina IGP dell’Appennino, ma solo per tre settimane. La solita operazione di marketing per migliorare l’immagine del fast food

Tra tre settimane McDonald’s inizia la vendita di un hamburger di lusso ottenuto con vitelloni di vera razza Chianina IGP. Non è uno scherzo, ma una delle tante trovate intelligenti escogitate per nobilitare l’immagine dell’hamburger. Nel 2010 c’è stato lo scoop del Ministro delle politiche agricole Luca Zaia con il grembiulino che dava il patrocinio a McItaly, il primo hamburger al …

Continua »

McDonald’s propone: Happy Meal più sani per i bambini, entro 7 anni! Ma la strada verso il cibo di qualità è ancora molto lunga

Ci risiamo! McDonald’s annuncia grandi cambiamenti per rendere i suoi menu – e in particolare quelli per bambini – sempre più salutari. Lo ha fatto ieri, al meeting annuale della Clinton Global Initiative, dichiarando una collaborazione nel progetto con Alliance for a Healthier Generation, associazione no-profit dedicata alla riduzione dell’obesità infantile. Da un lato, la nota catena di fast food …

Continua »

New York: stop ai bicchieroni di bibite. Uno studio promuove la proposta del sindaco, ma in tribunale si discute se adottare il provvedimento

bicchiere carta

  La crociata del sindaco di New York, Michael Bloomberg, contro il cibo spazzatura non sembra affatto campata per aria. Proprio nei giorni in cui presso la Suprema Corte sono iniziate le requisitorie per l’appello contro la proposta del primo cittadino di vietare la vendita nei luoghi pubblici di bevande gassate e zuccherate in bicchieri che contengano più di 470 …

Continua »

McDonald’s e Barilla: il matrimonio impossibile diventa realtà grazie a un’insalata. Marketing che non fa bene al made in Italy

mcdonalds+barilla

Chi avrebbe mai detto vent’anni fa che Barilla, il marchio di pasta più famoso nel mondo e McDonald’s, la più grande multinazionale del fast food, si sarebbero sposati? A dispetto di ogni previsione, la crisi e la voglia di allargare gli orizzonti hanno trasformato in realtà un connubio una volta impraticabile. Il matrimonio ha avuto come testimoni d’eccellenza l’onnipresente Belen …

Continua »

Nei fast food USA i menu negli ultimi 14 anni sono cambiati pochissimo e il bilancio nutrizionale resta altamente insufficiente

fast food patatine fritte

Le grandi catene fast food americane (dove le persone mangiano in media due-tre volte a settimana assumendo una parte rilevante delle calorie) negli ultimi 14 anni hanno fatto poco per migliorare la qualità della proposta culinaria. Le promesse e i buoni propositi  sono stati tanti ma  la realtà è cambiato poco.   Lo ha dimostrato uno studio che ha preso …

Continua »

I menu per bambini? Negli Usa sono un trionfo di grassi, zuccheri e calorie. I dati dell’ultimo rapporto sono sconfortanti

bambina tavola gli italiani e il cibo mangiare

Nei fast food italiani i menu riservati ai bambini e ai ragazzi sono diffusi da tempo e anche altre catene della ristorazione hanno adottato questa formula. Nel giro di qualche anno succederà da noi quel che è già capitato nei Paesi anglosassoni e nord-europei dove i children’s meals e i kids’ menu sono la norma un po’ ovunque.   Tuttavia, …

Continua »

Bibite zuccherate: portano a consumare più cibo spazzatura. Ecco 10 buoni motivi per evitarle

video-bibite-pasti

Bere bevande zuccherate è un’abitudine alimentare dannosa e spesso si accompagna ad altri comportamenti scorretti. Si  potrebbe riassumere così il risultato di uno studio condotto dagli esperti del Dipartimento di nutrizione dell’Università della Carolina del Nord di Chapell Hill, appena pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine. La ricerca evidenzia che i bambini abituati a bere tante bibite dolci sono anche …

Continua »

Cibo spazzatura e bevande zuccherate: una ricerca conferma gli aspetti negativi di questo abbinamento

bibite

Un’abitudine alimentare dannosa è spesso abbinata ad altri comportamenti scorretti. Si  potrebbe riassumere così il risultato di uno studio condotto dagli esperti del Dipartimento di nutrizione dell’Università della Carolina del Nord di Chapell Hill, appena pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.   La ricerca evidenzia che i bambini abituati a bere tante bibite dolci sono anche quelli che mangiano più …

Continua »

Frutta e verdura più economiche fanno aumentare il consumo di cibo sano, l’interessante esperimento del Sudafrica

frutta verdura

Le multinazionali del fast-food hanno capito da tempo che vendere a prezzi convenienti è una strategia commerciale vincente. La stessa strategia dovrebbe essere adottata anche dalle autorità sanitarie quando cercano di convincere le persone a mangiare meglio. In vari Paesi sono in corso studi per capire se una riduzione dei prezzi degli alimenti classificati come “sani” sia in grado di …

Continua »

La classifica del fast food “spazzatura” più folle del mondo redatta dall’Huffington Post. Dite la vostra

pizza mediorientale

Come ogni anno, anche quest’anno l’Huffington Post statunitense pubblica la classifica delle Craziest Fast Food Creations 2012, top ten delle follie gastronomiche comparse nei fast food di mezzo mondo. Noi de Il Fatto Alimentare l’abbiamo letta e vi proponiamo le “migliori” creazioni di junk food. È vero non le abbiamo assaggiate,  il giudizio è basato sull’impatto scatenato dalle fotografie. Il …

Continua »

Bambini: troppo fast food aumenta i rischi d’asma. Allarmante conclusione di uno studio inglese

bambino patatine fritte

Bambini e adolescenti pagano un prezzo altissimo se mangiano troppo spesso al fast food: oltre al precoce allargamento del giro vita, rischiano un aumento di allergie e asma. La loro incidenza, infatti, sarebbe molto più elevata tra coloro che consumano cibo spazzatura 3 o più volte alla settimana. Questo è l’inatteso risultato di uno studio pubblicato su Thorax (Do fast …

Continua »

Fast food: la svolta salutista non è mai avvenuta. Nei menu sempre troppe calorie e troppi zuccheri

Nei fast food i miglioramenti sono solo apparenti, la realtà è sempre la stessa: troppe calorie e zuccheri. Il numero di pietanze offerte è raddoppiato, quello dei piatti più sani è cresciuto, l’attenzione di media e legislatori, è sempre alta, eppure nelle grandi catene di fast food americani negli ultimi 14 anni non è cambiato quasi nulla, dal punto di …

Continua »