Home / Archivio dei Tag: Facebook

Archivio dei Tag: Facebook

I parlamentari britannici chiedono al governo una svolta nella lotta all’obesità infantile. Rapporto del Comitato ristretto per la Salute

boy eating a burger

“Il governo deve cambiare la narrazione sull’obesità infantile, chiarendo che il problema riguarda tutti e adottando un approccio unitario. Dovrebbe essere istituito un comitato a livello di Gabinetto per rivedere l’attuazione del Piano, con report obbligatori da parte dei Dipartimenti coinvolti. Chiamiamo il governo a fissare obiettivi chiari e ambiziosi per ridurre i livelli complessivi di obesità infantile e le …

Continua »

Cibo spazzatura: le aziende lo promuovono attraverso Facebook. Una ricerca dell’Irish Heart Foundation

Le tecniche di marketing digitale utilizzate dai grandi marchi alimentari per attrarre bambini e adolescenti sono sempre più sofisticate e si sono spostate su Facebook. I genitori non ne sono a conoscenza e non sanno a quali metodi di convincimento  sono esposti i loro figli quando sono collegati ai loro siti preferiti. Una ricerca condotta dall’Irish Heart Foundation, inviata al …

Continua »

Melegatti pubblica su Facebook una pubblicità omofoba. Subito ritirata

Questa  immagine che ritrae du persone a letto alle pese con la prima colazione è comparsa ieri sul profilo Facebook di Melegatti  ha creato subito un certo sconcerto tra i navigatori, tanto che dopo poco tempo è stata rimossa. La frase  a fianco della foto “Ama il tuo prossimo come te stesso… basta che sia figo e dell’altro sesso!” è stata accusata di omofobia, creando molte …

Continua »

Fileni, azienda famosa per il pollo, vende online: proponendo piatti pronti per giovani adulti a caro prezzo

Negli ultimi anni il settore avicunicolo ha proposto sul mercato una serie di prodotti pronti da cuocere o già cotti. Tra le aziende protagoniste c’è Fileni, azienda marchigiana leader nella produzione biologica. Un paio di anni fa ha lanciato la linea di piatti pronti “Sempre Domenica”, con una proposta che comprende 24 prodotti tra secondi a base di carne e …

Continua »

Anoressia: attenzione ai social media e al mito della magrezza. I rischi e i consigli raccontati dal Centro di Riabilitazione Nutrizionale

Il web è un terreno fertile dove coltivare il mito di un fisico magro che facilmente può sfociare in uno stimolo verso comportamenti anoressici. Basta cliccare in rete per trovare siti esplicitamente “pro anoressia” che inneggiando ad un “dio magro”, codificando i comandamenti necessari per la sua adorazione e le modalità per diventarne un seguace. Non è infatti complicato scoprire …

Continua »

Il Prosciutto Crudo di Parma: nelle piazze italiane a parlare di qualità di vita e cure di disintossicazione da social

Un ritorno alle abitudini “sane” e una strategia per disintossicarsi  dai social: è la nuova campagna di comunicazione del Consorzio Prosciutto di Parma che utilizza  Facebook, Twitter e Instagram per analizzare il comportamento degli utenti  che navigano in rete e aggiungono amici in modo compulsivo.   La curiosa iniziativa utilizza quindi i social network per segnalarne un uso esagerato. La …

Continua »

I social media sono un ottimo canale per comunicare le allerta alimentari e sbugiardare le false notizie. È l’esito della ricerca europea di FoodRisC

sms truffa Carrefour

Con l’esplosione di social network come Facebook, di microblog come Twitter e delle tecnologie legate al web, si aprono nuove opportunità per la comunicazione dei rischi e dei benefici nel settore alimentare. Il progetto europeo FoodRisC (www.foodrisc.org) ha esaminato le potenzialità dei social media nell’ambito della comunicazione alimentare intervistando esperti, giornalisti, produttori, associazioni di categoria, autorità e rappresentanti della grande …

Continua »

Continua la truffa Carrefour: la finta promozione arriva sui cellulari. I finti siti si rinnovano automaticamente dopo essere stati oscurati. La testimonianza di una lettrice

Purtroppo la Truffa Carrefour iniziata tre mesi fa continua e molti lettori ci scrivono arrabbiati per essere caduti nella trappola. Abbiamo segnalato più volte l’imbroglio attraverso Il Fatto Alimentare e le pagine di Facebook e Twitter, ma gli sms continuano ad arrivare promettendo buoni spesa da 300 euro in cambio di un contributo di 50 euro (grazie all’aiuto del Ministero dello sviluppo …

Continua »

In Norvegia Burger King regala un Big Mac del rivale McDonald’s per liberarsi dei falsi fan su Facebook: quelli veri non accettano il regalo

Il rapporto delle imprese con i social media non è sempre facile. La catena di fast food Burger King si è trovata alle prese con il fatto che molti dei suoi 38.000 fan norvegesi su Facebook utilizzavano la pagina per scrivere commenti sprezzanti e insulti verso la compagnia. Per porre rimedio alla situazione, la filiale norvegese di Burger King ha …

Continua »

Aiuto c’è un’allerta alimentare! Il progetto europeo FoodRisC spiega cosa fare. Il ruolo dei giornalisti

FoodRisC è un progetto finanziato dalla Commissione Europea (1) che dal 2010 studia le modalità migliori per comunicare ai consumatori i rischi collegati ad un’allerta o a una crisi alimentare. I ricercatori hanno intervistato 99 consumatori, 33 esperti in materia e 38 soggetti appartenenti a industrie alimentari, organizzazioni di consumatori, rivenditori e associazioni non governative dislocati in sei Paesi (Belgio, Irlanda, …

Continua »

Il Fatto Alimentare è su Twitter

twitter

Il Fatto Alimentare ha aperto un account su Twitter per comunicare in tempo reale le ultime notizie che pubblichiamo ogni giorno sul sito. Vogliamo così rispondere alle richieste pervenute dalle persone che usano questo “social media” per essere aggiornate sui nostri temi preferiti: sicurezza alimentare, etichette, nutrizione, analisi dei prodotti oltre a prezzi e consumi. Buon tweet a tutti!

Continua »

Il Parlamento europeo su Facebook: una bussola nella giungla delle etichette alimentari

Lo sapevate che il Parlamento europeo ha una pagina su Facebook e che da pochi giorni ha proposto una iniziativa legata alle etichette alimentari? L’idea è di invitare i possessori di un account Facebook a raccontare la propria esperienza nella giungla delle etichette, da cui il titolo della pagina FB:  Lost in the label jungle? Tell us your story – …

Continua »