Home / Archivio dei Tag: carne rossa

Archivio dei Tag: carne rossa

La scienza tra corretta comunicazione e informazione: l’esempio della carne rossa. L’articolo di Alessia Cavaliere su Georgofili.info

carne di maiale cruda

Comunicare la scienza non è affatto facile. Lo ha dimostrato l’allarme che si è diffuso tra la popolazione quando lo Iarc ha classificato la carne trasformata come cancerogena e quella rossa come possibilmente cancerogena. Proprio di questo parla un articolo di Georgofili.info a firma di Alessia Cavaliere, del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, che riproponiamo …

Continua »

Troppa carne sulla tavola degli italiani? Si tratta di 110 grammi al giorno. Ridurre i salumi dice il nutrizionista

Da alcuni anni in Italia aumenta il numero di vegetariani e vegani e diminuisce il consumo di carne. Si tratta di un andamento in armonia con le indicazioni dell’OMS, che raccomanda di ridurre la carne rossa e i salumi, perché il consumo eccessivo è correlato all’insorgenza di malattie cardiovascolari e ad alcune forme di cancro. Ma cosa significa eccessivo? Secondo …

Continua »

Come sarebbe un mondo vegano? Quattro possibili scenari che modificano: ambiente, consumi, spesa pubblica e salute

Cosa succederebbe se tutti i sette miliardi di abitanti della Terra diventassero vegani? È quello che si chiede Le Monde, che ha organizzato un dibattito a Parigi per il 23 settembre, nell’ambito del “Le Monde Festival”. In Francia, la discussione sul veganismo ha avuto un exploit dopo i video shock sui macelli e sulle condizioni di vita degli animali in …

Continua »

Frutta, legumi, verdura: cosa mangiare? I nuovi consigli nutrizionali per la dieta dei francesi. Il documento del Consiglio superiore della sanità pubblica

olio spezie pomodori crostacei aglio posate cibo

In Francia, il Consiglio superiore della sanità pubblica (Hcsp) ha pubblicato le sue nuove indicazioni per la dieta dei francesi adulti, in vista del nuovo Programma nazionale di nutrizione e salute 2017-2021. L’organismo francese sottolinea che i suoi sono orientamenti e non raccomandazioni e quindi non devono essere intesi come ingiunzioni moralizzatrici o con carattere normativo: sono dei consigli, degli …

Continua »

Stati Uniti, meno carne di manzo e calano le emissioni di CO2. Uno studio su come cambia la dieta degli americani e su come l’ambiente ci guadagna

manzo

Tra il 2005 e il 2014 negli Usa il consumo di manzo è calato del 19%, il che equivale a una riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO2) pari a quella prodotta da 39 milioni di auto. I cambiamenti nella dieta degli americani non hanno riguardato solo la carne di manzo, ma anche altri alimenti ad alta intensità di carbonio, …

Continua »

Grass fed: anche in Italia arriva la carne bovina sostenibile da animali allevati al pascolo e senza mangimi

Sono sempre più insistenti le spinte verso un cambiamento del modello di allevamento dei bovini, attaccato su più fronti per le criticità collegate al cambiamento climatico, al consumo eccessivo di acqua e di mangimi a base di cereali altrimenti destinabili all’alimentazione umana. Sulla base di questi elementi che porterebbero a considerare gli allevamenti di bovini “insostenibili”, in Danimarca è stata …

Continua »

Chiarezza sulla carne: cosa significa cancerogeno e qual è il senso della classificazione dell’Oms? Risponde Umberto Agrimi dell’Istituto Superiore sanità

Le carni  rosse e i salumi che hanno subito processi di lavorazione mirati ad aumentarne la conservabilità  fanno  parte della lista dei cancerogeni del gruppo 1. È quanto detto  dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul cancro (Iarc) sulle carni processate e rosse una settimana fa. Il che non equivale, come ha precisato con qualche giorno di ritardo anche la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, «alla …

Continua »

La Fondazione Barilla a fianco dei nutrizionisti Usa, per una dieta povera di carne rossa e che tenga conto della sostenibilità ambientale

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) si schiera a fianco della Commissione consultiva di medici e nutrizionisti istituita dal governo di Washington all’inizio del 2014, incaricata di fornire pareri scientifici sulle nuove linee guida per la dieta degli americani. Gli esperti della Commissione consigliano una dieta povera di carne rossa e, per la prima volta dall’emanazione della …

Continua »

Quattro hamburger a confronto: Beef Burger e Chicken Burger Findus, Montana e Sadia. Pronti all’uso e versatili, ma sono troppi gli ingredienti aggiunti

L’hamburger surgelato rappresenta il classico prodotto pronto, facile da preparare e adatto a tutta la famiglia. Il prodotto surgelato offre inoltre il vantaggio di poter essere conservato a lungo e può costituire un prodotto di riserva per i consumi  di emergenza. Il Fatto Alimentare ha analizzato quattro tipi di hamburger venduti in un  supermercato Carrefour Market.   Sugli scaffali abbiamo …

Continua »

Carnitina: quando la carne è troppa o gli integratori ne contengono tanta si favorisce l’accumulo di colesterolo nelle arterie.

carne cruda

Una nuova ricerca pubblicata su Nature Medicine (Intestinal microbiota metabolism of L-carnitine, a nutrient in red meat, promotes atherosclerosis) rivolge l’attenzione alla relazione tra alimentazione umana, flora batterica intestinale e salute. Il gruppo di ricerca,  diretto da Stanley Hazen della Cleveland Clinic in Ohio (Usa), ha valutato il destino della carnitina e i suoi effetti sul metabolismo del colesterolo. Lo …

Continua »

Arriva la bistecca con gli omega3: è in commercio in America la carne di manzo con gli acidi grassi “buoni”

bistecca

Tra pochi giorni gli americani che vogliono o devono aumentare l’apporto di acidi grassi omega3 nella dieta potranno contare su una fonte alternativa al pesce e ai supplementi: la carne di manzo GreatO Premium Ground Beef, ottenuta dalla NBO3 Technologies LLC in base ai risultati di studi durati anni e condotti dall’Università del Kansas di Buffalo. Non si tratta di …

Continua »

Troppa carne rossa fa venire il diabete. Lo dicono i ricercatori di Harvard. Ma sostituirne una porzione al giorno con cereali integrali taglia drasticamente il rischio

Le carni rosse, specie se lavorate, aumentano sensibilmente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, non insulino-dipendente. La disfunzione pancreatica si aggiunge dunque alla già lunga lista di danni alla salute collegati al consumo regolare di carne rossa di manzo e maiale, che comprende diversi tipi di tumore e di malattie cardiovascolari. Il legame tra carni rosse e …

Continua »