Home / Archivio dei Tag: Burger King (pagina 2)

Archivio dei Tag: Burger King

San Francisco nel 2011 dice no ai giocattoli regalati ai bambini nei fast. Dopo due anni però non si registrano cambiamenti

boy eating a burger

Nel 2011, la città di San Francisco decide di vietare alle catene di fast food di regalare giocattoli insieme ai menù per bambini, tranne quando il pasto risponde a precisi criteri nutrizionali. L’Università di Stanford ha condotto uno studio, pubblicato dai Centres for Diseas Control and Prevention, per vedere cosa è cambiato dopo la decisione, nei comportamenti dei fast food …

Continua »

Notizie dal mondo: acrilammide, riduzione di sale, i fast food secondo gli statunitensi, eritritolo, etichette semaforo

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Europa, Francia, Austria e Stati Uniti Acrilammide: negli alimenti aumenta il rischio di cancro L’acrilammide negli alimenti aumenta potenzialmente il rischio di cancro per i consumatori in tutte le fasce d’età e, sulla base del peso corporeo, i bambini sono i maggiormente esposti. Lo afferma l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza …

Continua »

La riduzione del sale nelle catene fast food in USA è lenta e incoerente: occorre fissare limiti precisi e non lasciare l’iniziativa alle aziende

Tra il 2009 e il 2013 negli Stati Uniti le diciassette maggiori catene di ristoranti hanno ridotto il contenuto di sale nei cibi del 6%, vale a dire l’1,5% l’anno. Si tratta di un progresso lento e incoerente, osserva un rapporto dei Center for Science in the Public Interest, che ha analizzato 136 menù. Le maggiori riduzioni sono state fate …

Continua »

Satisfries: anche in Italia arrivano le patatine “light” di Burger King. Hanno il 30% di grassi in meno rispetto a quelle di McDonald’s

Da qualche giorno Burger King ha lanciato anche in Italia le Satisfries, patatine fritte “a ridotto apporto di grassi”, in vendita negli Usa già dallo scorso autunno (leggi articolo). Le Satisfries (*) contengono il 30% di grassi in meno rispetto alle patatine di McDonald’s, per la precisione il 9% contro il 14% del prodotto concorrente: l’azienda propone infatti questo confronto, anziché …

Continua »

La top ten della salute a tavola: i 10 studi più interessanti proposti da Time, dal cioccolato con pochi grassi alle patatine “leggere” dei fast food

Come sempre, via via che ci si avvicina alla fine dell’anno, i giornali stilano classifiche di vario genere per fare un bilancio dei 12 mesi trascorsi. La rivista Time ha pensato di dedicarne una ai dieci fatti che presumibilmente miglioreranno la salute degli americani, e non solo la loro. Sette sono eventi che riguardano la dieta, tre l’attività fisica. Eccone una …

Continua »

In Norvegia Burger King regala un Big Mac del rivale McDonald’s per liberarsi dei falsi fan su Facebook: quelli veri non accettano il regalo

Il rapporto delle imprese con i social media non è sempre facile. La catena di fast food Burger King si è trovata alle prese con il fatto che molti dei suoi 38.000 fan norvegesi su Facebook utilizzavano la pagina per scrivere commenti sprezzanti e insulti verso la compagnia. Per porre rimedio alla situazione, la filiale norvegese di Burger King ha …

Continua »

Calorie sul menu del ristorante: può servire, ma deve essere chiaro e affiancato da altre misure. I risultati di due inchieste condotte negli Usa

Le indicazioni delle calorie nei menu aiutano chi mangia fuori casa ad assumere una quantità adeguata di cibo? Dipende dalle condizioni esterne e dal tipo di dicitura riportata. La questione è dibattuta e gli studi condotti finora non hanno fornito risposte univoche: in certi casi il risultato è stato positivo, in altri meno.   Nel frattempo, negli Stati Uniti e in …

Continua »

Patatine fritte “light” da Burger King: negli Usa il lancio delle “Satisfries” con 40% di grassi e 30% di calorie in meno

Negli Usa Burger King inaugura le nuove patatine fritte “light” per risollevare i consumi. Hanno invitato i giornalisti in un lussuoso albergo di New York addobbato con enormi fotografie di patatine e ketchup, hanno fatto firmare loro una clausola di segretezza e poi hanno distribuito a tutti una porzione del nuovo prodotto insieme all’analogo del principale concorrente: McDonald’s. Le nuove …

Continua »

Fast food: la svolta salutista non è mai avvenuta. Nei menu sempre troppe calorie e troppi zuccheri

Nei fast food i miglioramenti sono solo apparenti, la realtà è sempre la stessa: troppe calorie e zuccheri. Il numero di pietanze offerte è raddoppiato, quello dei piatti più sani è cresciuto, l’attenzione di media e legislatori, è sempre alta, eppure nelle grandi catene di fast food americani negli ultimi 14 anni non è cambiato quasi nulla, dal punto di …

Continua »

McDonald’s usa tovagliette non adatte “per alimenti”: la legge vieta qualsiasi tipo di foto, colori o immagini

A causa del grande caldo decidete di entrare in un McDonald’s per un pranzo veloce. Al banco delle ordinazioni c’è un vassoio vuoto su cui è accuratamente disposta una tovaglietta di carta colorata piena di informazioni, che attira la vostra attenzione. Il testo riporta i valori nutrizionali delle specialità, le offerte promozionali e ci sono anche le immagini dei personaggi …

Continua »

Negli Usa hamburger, pollo e patatine sono più salati che in Europa. Ridurre il sodio è più facile di quanto dicono i colossi del fast food

La guerra per limitare la quantità di sale nella dieta deve essere condivisa dalle grandi catene di fast food che hanno una grossa responsabilità nel proporre prodotti con quantitativi più o meno elevati di sodio.   È la conclusione di un team internazionale di ricercatori, che ha compiuto un’analisi su oltre 2.100 piatti proposti in vari Paesi da sei catene …

Continua »

McDonald`s e Burger King riducono le porzioni. Ripensamento critico o operazione di marketing?

Burger King (12.400 ristoranti in tutto il mondo) nei giorni scorsi ha annunciato di aver modificato per la prima volta le dimensioni e la cottura delle patatine fritte, per offrire un prodotto più in linea con quanto richiesto dai nutrizionisti di tutto il mondo. È la prima volta che questo accade dal 1998, le nuove french fries avranno infatti il …

Continua »