Home / Archivio dei Tag: BISFENOLO A

Archivio dei Tag: BISFENOLO A

Obesogeni: le sostanze chimiche nel cibo e nell’ambiente che contribuiscono all’obesità

uomo obeso sovrappeso borraccia plastica smartphone palestra sport

L’obesità continua ad aumentare in tutto il mondo: dal 1975 a oggi è triplicata, e ormai le persone obese sono più numerose di quelle sottopeso, grazie a due miliardi di adulti e 40 milioni di bambini in sovrappeso o, appunto, obesi. Ma è tutta colpa di abitudini alimentario scorrette e, in ultima analisi, del fatto che si mangia troppo e …

Continua »

Ftalati e Bpa sono dannosi anche per il feto. Nuove prove della pericolosità in gravidanza

alcol, donna incinta gravidanza

Gli ftalati e il bisfenolo A sono sostanze plastificanti ubiquitarie, tuttora presenti in una miriade di prodotti e soprattutto di confezioni, già note per provocare una lunga serie di effetti negativi sulla salute. E possono anche avere conseguenze particolarmente pesanti sul feto in sviluppo. Lo confermano due studi molto diversi, che dimostrano come entrambe le categorie possano provocare squilibri le …

Continua »

Bisfenolo A, l’Efsa vuole abbassare la dose giornaliera di 100.000 volte

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha riesaminato i rischi dovuti al bisfenolo A (Bpa) negli alimenti (*),  proponendo di abbassare considerevolmente la dose giornaliera tollerabile (Dgt) rispetto a quella precedente stabilita nel 2015. Le nuove conclusioni sono state esposte in una bozza di parere scientifico di pubblica consultazione. La Dgt è la quantità di una sostanza (espressa in …

Continua »

I consigli dell’ISS per ridurre l’esposizione a Bisfenolo e ftalati nella vita di tutti i giorni

Il bisfenolo A (chiamato anche Bpa) e gli ftalati sono plastificanti, cioè sostanze chimiche utilizzate come componenti per la produzione di prodotti in plastica. Per le qualità che conferiscono a questo materiale, Bpa e ftalati vengono utilizzati anche per la produzione di prodotti a uso alimentare, come bottiglie, piatti e posate usa e getta, contenitori per la conservazione dei cibi, …

Continua »

Bisfenolo A nelle borracce: meglio lavarle in lavastoviglie, ma controllare sempre le indicazioni del produttore

Anche le borracce in tritan, il polimero privo di bisfenolo A (BPA) sempre più utilizzato perché considerato migliore rispetto a quelli usati fino a pochi anni fa per questi stessi scopi, possono contenere tracce di BPA, e andrebbero perciò sempre lavate in lavastoviglie, quando possibile. Lo sostiene uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Cincinnati, che hanno analizzato dieci tra …

Continua »

Fermiamo subito il bisfenolo B, è un interferente endocrino. Per l’Anses va vietato in Europa

piatti pronti fast food plastica

Il bisfenolo S (Bps), proposto e adottato in alcuni Paesi come sostituto del progenitore Bisfenolo A (Bpa) classificato come  interferente endocrino, va fermato subito. Si tratta di un composto del tutto simile al Bpa, e per questo motivo ne va impedita la produzione su grande scala.  Sono molto allarmati i toni del rapporto appena reso noto dall’Agenzia per la sicurezza alimentare …

Continua »

Bisfenolo A in cucchiai per bambini e rischio di intossicazione alimentare (ciguatera) causata da bistecche di dentice… Ritirati dal mercato europeo 48 prodotti

Nella settimana n°23 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 48 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). Anche il Rasff, a causa della crisi mondiale da coronavirus che ha portato alla chiusura di ristoranti, bar e negozi, ha visto diminuire le proprie segnalazioni (48 notifiche contro, solitamente, …

Continua »

Bisfenolo A: tutto da rifare. L’esposizione al Bpa probabilmente sottostimata dai metodi di dosaggio usati finora

Con ogni probabilità, l’esposizione al bisfenolo A (Bpa) è stata sin qui calcolata in modo sbagliato, e tutti ne assumiamo più del previsto: molto di più. Un’analisi, appena pubblicata su Lancet Diabetes & Endocrinology dai ricercatori di diverse università statunitensi, dimostra  che i metodi di quantificazione ufficiali usati finora, tutti indiretti, sono grossolani e sottostimano i valori di Bpa. Applicandone …

Continua »

Bisfenolo B, l’allarme dell’Anses: è un interferente endocrino, non usatelo come sostituto di BPA e BPS

Good quality food in take away boxes with fresh vegetables

L’Autorità per la sicurezza alimentare francese, l’Anses, si è pronunciata contro il bisfenolo B, un parente strettissimo del bisfenolo A o BPA, interferente endocrino già eliminato da molti prodotti in tutto il mondo. Il derivato del BPA, che ne stava prendendo il posto in un numero crescente di materiali, alla prova dei fatti ha dimostrato di avere caratteristiche del tutto simili …

Continua »

Cartoni per pizza contaminati da bisfenolo A, ftalati e oli minerali: colpa della carta riciclata. Tutti i consigli per una pizza in sicurezza

Il recente caso della scoperta di bisfenolo A in cartoni per pizza è rimbalzato su tutti i media, creando discussioni tra i consumatori e gli addetti ai lavori, talvolta con opinioni anche contrastanti. La sostanza sarebbe imputabile, secondo indiscrezioni, alla presenza di cartone riciclato all’interno del prodotto; qualcosa di illegale, quindi, perché la legge italiana non ammette l’uso di carta e …

Continua »

Due cartoni per la pizza su tre hanno troppo bisfenolo A: i risultati della rivista Il Salvagente sono preoccupanti

pizza cartone

Il Salvagente ha pubblicato un servizio che evidenzia la presenza di bisfenolo A (Bpa) in alcuni cartoni usato per consegnare le pizze a domicilio. Le analisi di laboratorio su tre contenitori hanno evidenziato la presenza di bisfenolo in quantità tali da poter migrare dalla scatola all’alimento. Il Bpa è una sostanza classificata come interferente endocrino in grado di alterare l’equilibrio …

Continua »

Bisfenolo A, restrizioni maggiori per imballaggi e materiali a contatto con gli alimenti. Il nuovo regolamento europeo

lattine bibite

La Commissione europea ha pubblicato un nuovo regolamento per ridurre ulteriormente l’esposizione dei consumatori al bisfenolo A (BPA), una sostanza classificata come interferente endocrino in grado di alterare l’equilibrio ormonale e il metabolismo dell’organismo. Il bisfenolo A è utilizzato per la produzione di rivestimenti di bottiglie riutilizzabili per bevande, articoli per la tavola (piatti e tazze) e contenitori per la conservazione, …

Continua »

Interferenti endocrini: nuove direttive per le indagini e, forse, nuove alternative. Dal limone un possibile sostituto del bisfenolo A

plastica cucchiai

I perturbanti o interferenti endocrini sono sostanze ubiquitarie, diffuse in moltissimi settori merceologici – anche negli alimenti – ma finora gli studi volti a stabilirne la pericolosità per la salute umana sono stati spesso contraddittori. Infatti i dati, ottenuti con tipologie diverse di esperimenti e con analisi mirate, provenivano da animali e uomini, ma anche da studi di popolazione fatti a …

Continua »

Bisfenolo A: perturbatore endocrino pericoloso per la salute secondo l’Echa. Parere in contrasto con quanto affermava l’Efsa. Si attende la decisione della Commissione europea

Gli ambientalisti e moltissime associazioni di consumatori europei esultano: la European Chemicals Agency (Echa) ha dichiarato ufficialmente il bisfenolo A (Bpa) un perturbatore endocrino che pone gravi rischi per la salute. La decisione, votata all’unanimità con la sola eccezione di Gran Bretagna e Finlandia, che si sono astenute, è giunta dopo un attento esame di un dossier presentato dalla Francia, …

Continua »

California, in rete la lista dei prodotti contenenti bisfenolo A. Registrati già 20 mila alimenti e bevande in bottiglia o lattina

L’agenzia californiana OEHHA (Office of Environmental Health Hazard Assessment) che si occupa di salute e ambiente, ha pubblicato un database di prodotti alimentari in bottiglia e in lattina che possono contenere bisfenolo A (BPA). La lista è un’iniziativa importante per affrontare la questione BPA ed informare i consumatori. Il database contiene già 20 mila voci ed è molto dettagliato perché …

Continua »