Home / Archivio dei Tag: bibite (pagina 4)

Archivio dei Tag: bibite

Non solo bibite nei distributori automatici: l’acqua minerale deve esserci sempre. All’UCI-Cinemas di Roma-Marconi, la macchinetta vende solo bevande

Gentile Redazione, mi riferisco al vostro reportage dal Venezuela per lamentare che il malcostume di riservare i distributori automatici alle sole bibite, zuccherate o edulcorate che siano, dilaga anche in Italia. A titolo di esempio vi riporto l’immagine di un distributore a marchio Coca-Cola in un UCI-Cinemas (Roma-Marconi), con specifica delle bibite contenute. Grazie, Guglielmo   Rispondono Dario Dongo e …

Continua »

Pepsi fuorilegge in California per l’uso di caramello artificiale: se la concentrazione supera i 29 microgrammi bisogna indicarlo in etichetta. Un successo per le associazioni di consumatori

Le bibite Pepsi One e Malta Goya sono fuorilegge in California perchè secondo una nuova indagine pubblicata su Consumer Reports contengono una quantità di caramello artificiale superiore alla concentrazione stabilita da una normativa del 2012 non indicata sulla confezione. La legge impone ai produttori di indicarne la presenza ogni qualvolta la concentrazione del caramello artificiale superi i 29 microgrammi per …

Continua »

Divieto di vendere confezioni extra-large di bibite gassate: dagli Emirati Arabi Uniti un passo contro l’obesità

bibite cola

Nell’ambito di una serie di misure finalizzate a combattere l’obesità dilagante, gli Emirati Arabi Uniti hanno deciso di vietare le confezioni extra-large di bibite gassate. Un provvedimento già adottato dall’ex-sindaco di New York, Michael Bloomberg, ma poi annullato da un giudice della Corte Suprema, in seguito ai ricorsi dei produttori, perché ritenuto “arbitrario e frutto di un capriccio”.   Un …

Continua »

Bibite “diet”? No, grazie. Sono sempre meno i consumatori che scelgono le bevande con i dolcificanti

Stati Uniti, negli ultimi dodici mesi, il timore dei possibili effetti negativi sulla salute causati dai dolcificanti artificiali utilizzati nelle bibite gassate dietetiche – saccarina, aspartame e sucralosio – ha causato una diminuzione delle vendite del 7%. Una percentuale ben maggiore del -2,2% delle bibite gassate normali, secondo una ricerca di Wells Fargo sulla base dei dati Nielsen.   Il …

Continua »

La tassa sulle bevande zuccherate funziona, ma non bastano pochi centesimi a lattina, bisogna arrivare al 20%

Tassare le bevande dolci può essere uno strumento efficace per ridurne il consumo e contribuire al contenimento del sovrappeso e dell’obesità? Secondo un gruppo di ricercatori dell’Università di Oxford, in Gran Bretagna, la risposta è sì, ma solo se l’imposta risulta sufficientemente alta da scoraggiare i clienti.   Gli studiosi inglesi per verificare gli effetti di una tassazione del 20%, …

Continua »

“Via il cibo spazzatura dalle casse dei supermercati”: l’iniziativa inglese vuole togliere gli snack al momento di pagare

In Inghilterra è stata lanciata la campagna “Via il cibo spazzatura dalle casse (dei supermercati)” con l’intento di rimuovere snack, caramelle e tutti gli spuntini dagli scaffali posizionati in prossimità delle casse nei punti vendita. L’iniziativa, promossa dalla Children’s Food Campaign e da alcune associazioni di medici (tra cui British Dietetic Association’s (BDA’s), Dietitians in Obesity Management (DOM UK) e …

Continua »

Sanpellegrino “Incontri” la nuova bibita: un mix di frutta e sapori italiani ma con troppi zuccheri

L’idea di puntare sull’Italia e sull’essere italiani è una caratteristica della Sanpellegrino che, nonostante dal 1998 faccia parte del Gruppo Nestlé, cerca di distinguersi dagli altri produttori di bibite gassate, primo fra tutti Coca-Cola, evidenziando l’utilizzo di ingredienti del nostro territorio. È questo il concetto base di Sanpellegrino Incontri, una bevanda analcolica frizzante presentata quest’estate come un prodotto ottenuto “Dall’incontro …

Continua »

Ancora guai per la Coca-Cola Company: negli Usa l’acqua vitaminizzata forse dovrà cambiare etichetta, troppi zuccheri e calorie

Negli Stati Uniti la Coca-Cola Company potrebbe essere presto costretta da un giudice federale a modificare etichettatura e pubblicità di uno dei suoi prodotti di punta, la Vitaminwater, acqua vitaminizzata, prodotto già oggetto di una precedente sentenza analoga del 2010. Il magistrato Robert Levy di Brooklyn, New York, ha autorizzato la class action presentata da diverse associazioni di consumatori e …

Continua »

New York: stop ai bicchieroni di bibite. Uno studio promuove la proposta del sindaco, ma in tribunale si discute se adottare il provvedimento

bicchiere carta

  La crociata del sindaco di New York, Michael Bloomberg, contro il cibo spazzatura non sembra affatto campata per aria. Proprio nei giorni in cui presso la Suprema Corte sono iniziate le requisitorie per l’appello contro la proposta del primo cittadino di vietare la vendita nei luoghi pubblici di bevande gassate e zuccherate in bicchieri che contengano più di 470 …

Continua »

Cibo spazzatura e bevande zuccherate: una ricerca conferma gli aspetti negativi di questo abbinamento

bibite

Un’abitudine alimentare dannosa è spesso abbinata ad altri comportamenti scorretti. Si  potrebbe riassumere così il risultato di uno studio condotto dagli esperti del Dipartimento di nutrizione dell’Università della Carolina del Nord di Chapell Hill, appena pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.   La ricerca evidenzia che i bambini abituati a bere tante bibite dolci sono anche quelli che mangiano più …

Continua »

La Corte Suprema degli Usa boccia il sindaco Bloomberg che aveva messo al bando i mega bicchieri di soft drink. Ma la lotta contro l’obesità continua

bicchiere carta

«Arbitrario e capriccioso»: con queste parole Milton Tingling, giudice della Corte Suprema di New York, ha bloccato il dispositivo del sindaco Michael Bloomberg che, come abbiamo scritto in un precedente servizio, vietava la vendita di bicchieri di bibite zuccherate di volume superiore a 470 ml circa, pena un’ammenda di 200 dollari. La decisione ha spiazzato i gestori di ristoranti e …

Continua »

Le multinazionali delle bevande zuccherate sono come quelle del tabacco: uno studio condanna il marketing e gli accordi con i governi

lattina

Le multinazionali delle bevande sono come quelle del tabacco. Il paragone shock è stato proposto esplicitamente da Rob Moodie, docente dell’Università di Melbourne, in Australia, e coordinatore di uno studio internazionale pubblicato su Lancet in cui si dimostra come i colossi del settore negli ultimi anni si siano impegnati solo a parole a collaborare con le autorità sanitarie. Gli sforzi …

Continua »

Soft drink: Poli e Fatati contestano le conclusioni di un articolo sulle bevande edulcorate

Abbiamo letto con attenzione il commento di Agnese Codignola, su Il fatto alimentare, ai tre articoli su soft drinks e sovrappeso ed obesità pubblicati alcune settimane addietro sul New England Journal of Medicine. Le scriviamo perché l’interpretazione della giornalista non ci sembra aderente alla realtà dei risultati ottenuti negli studi citati.   Non entreremo, per brevità, nel merito dello studio …

Continua »

Troppo zucchero per gli italiani: salta la legge sulle bevande gassate ma i consumi restano elevati

Il consumo di zucchero degli italiani è tornato di attualità visto che se ne è parlato nuovamente a proposito della tassazione sulle bevande analcoliche dolcificate e contenenti edulcoranti. Alla fine l’obiettivo di ridimensionarne il consumo di queste bibite per finanziare parte dei livelli essenziali di assistenza sanitaria è saltato, e il problema del consumo elevato non è stato affrontato.   …

Continua »

Bibite in gravidanza: uno studio europeo dimostra una correlazione con il rischio di parto prematuro

Le bibite in vendita al supermercato rappresentano un pericolo per le donne in gravidanza? Günther Karl Fuchs in un articolo pubblicato sul blog Papille Vagabonde illustra i risultati di uno studio nord europeo.   Un gruppo di ricercatori svedesi e norvegesi ha pubblicato un lavoro che conferma l’esistenza di una relazione tra il consumo di bevande zuccherate e/o contenenti edulcoranti …

Continua »