Home / Archivio dei Tag: bambini

Archivio dei Tag: bambini

Bambini, per una corretta idratazione e una dieta sana anche in vacanza ecco i consigli dei pediatri della Sipps

Portrait of a thirsty handsome boy in sunglasses drinking water on the desert tropical beach

“Il mio bambino beve abbastanza?” È una domanda che, prima o poi, ogni mamma (e papà) si pone, dalla fine dell’allattamento in poi. Già, perché se è facile valutare quanto mangia il proprio figlio, non è altrettanto semplice capire quanti liquidi assume. Anche perché lo stimolo della sete, nei bimbi piccoli, si sviluppa con il passare tempo, bevendo. Per questo …

Continua »

I bambini che bevono più succhi 100% da adolescenti mangiano più frutta secondo uno studio (finanziato dall’industria)

succo frutta bambini

Abituare i bambini in età prescolare a bere succhi di frutta al 100% significa anche, indirettamente, abituarli a consumare regolarmente frutta e verdura quando diventano più grandi, senza che ciò abbia ripercussioni sul peso. Questo il risultato di uno studio pubblicato dai nutrizionisti della Boston University su BMC Nutrition nel quale sono state indagate le abitudini e la salute di 100 …

Continua »

Calorie vuote per bambini e teenagers: un quarto della loro alimentazione non ha un valore nutrizionale positivo

Un quarto delle calorie che assumono i bambini e gli adolescenti americani è costituito dalle cosiddette calorie vuote, cioè da alimenti e bevande che non hanno un valore nutrizionale positivo, ma ne hanno solo uno calorico e contengono prevalentemente zuccheri e grassi. Il dato, che inquadra una situazione denunciata da anni dai nutrizionisti, valida per diversi paesi (con percentuali più …

Continua »

Plasmon: pastina solo per lui? Ci sono ancora prodotti alimentari che si rivolgono solo ai bambini e non alle bambine

Ci sono ancora dei prodotti alimentari che si rivolgono ai bambini e non alle bambine, sembra incredibile, eppure ci ha appena scritto una lettrice lamentando che la confezione della pastina al Plasmon “Astrini” riporta la dicitura “Tanti piccoli formati studiati per lui”. “Intendevo acquistare la pastina per la mia nipotina, ma forse non è studiata per lei”, scrive ancora la …

Continua »

Formaggini: come un prodotto tipico del boom economico ha cambiato le scelte degli italiani. L’articolo di Ballarini su Ruminantia

Processed cheese on dark wooden background.

Chi si ricorda dei formaggini? Passati un po’ di moda con la rivalutazione dei prodotti della tradizione, sono stati un vero simbolo del cambiamento delle abitudini alimentari degli italiani dopo il Boom Economico. E proprio i formaggini sono al centro di un articolo di Ruminantia firmato da Giovanni Ballarini. L’Italia degli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso vive una …

Continua »

Merende: quelle composte da vari alimenti sono più equilibrate delle tradizionali, ma leggete bene le etichette

Buona parte dei bambini che frequentano la scuola primaria, a Milano, alle 10,30 quando è il momento della merenda mangia la frutta della mensa. Nella maggioranza delle scuole d’Italia non è così, e al momento dello spuntino i piccoli estraggono dalla cartella un ricco assortimento di alimenti, più spesso dolci e confezionati, quasi mai una cosa sola. Le classiche merendine …

Continua »

Stop alla pubblicità di cibi e bevande rivolte ai bambini: parte dai gelati la rivoluzione di Unilever

Niente più pubblicità rivolte ai bambini per i cibi e le bevande del colosso Unilever. Entro la fine del 2020, la multinazionale metterà fine al marketing diretto ai minori di 12 anni sui media tradizionali e al di sotto dei 13 anni sui social media. Il giro di vite è stato annunciato dalla stessa Unilever in risposta alle crescenti preoccupazioni …

Continua »

Bambini piccoli: cereali e derivati non devono mancare in una dieta equilibrata La conferma in uno studio americano

spaghetti pasta mangiare piatto bambini

I bambini piccoli che nell’ambito di una dieta equilibrata mangiano cereali e i loro derivati (*) crescono con un profilo nutrizionale migliore rispetto a quelli che, per vari motivi, ne consumano quantità molto limitate. Il messaggio, forte e chiaro, è il risultato di uno studio sponsorizzato dalla Grain Foods Foundation, fondazione americana che riunisce decine di produttori e associazioni di …

Continua »

Per i bambini, forse è meglio il latte intero: minore rischio di obesità e sovrappeso. Lo rivela uno studio canadese

bambina vitamine latte frutta

La maggior parte delle linee guida consiglia, come misura anti-obesità, di far bere ai bambini latte parzialmente scremato, cioè con una quantità di grasso che va dallo 0,1 al 2% (in Italia il valore di grasso è dell’1,5%). Ma si tratta di una misura efficace e soprattutto fondata scientificamente? Si direbbe di no, stando alla metanalisi pubblicata sull’American Journal of …

Continua »

Tanto zucchero, troppo sale e poche fibre: in Europa gran parte dei prodotti confezionati per bambini non rispettano due standard nutrizionali

cereali colazione zucchero bambini

Moltissimi prodotti dedicati (e pubblicizzati) a bambini e ragazzi non rispettano due standard nutrizionali sviluppati per ridurre l’impatto del marketing alimentare  verso i minor.  Eppure  stiamo parlando di regole indicate da Oms-Europe e di impegni firmati  EU Pledge a cui hanno aderito spontaneamente molte aziende alimentari come: Coca-Cola, Kellogg’s, McDonald’s, Ferrero, Danone e Unilever. Lo rivela un’indagine condotta dal Joint research …

Continua »

Dolcificanti: i pediatri americani chiedono più prudenza e maggioni informazioni in etichetta

Sugar-replacing tablets spoon on orange and red background

I dolcificanti sono ormai ubiquitari, anche nei prodotti per bambini, al punto che per quelli americani si stima (in base ai dati del National Health and Nutrition Examination Survey 2009-2012) che uno su quattro ne consumi abitualmente, e che l’80% di questi lo faccia ogni giorno. Ma sugli effetti le idee sono ancora poco chiare. Per questo l’American Academy of …

Continua »

Etichette poco chiare e marketing aggressivo spingono le vendite di bevande zuccherate per bambini. Il rapporto americano

roup of asian children drinking red juice water with ice from glass together in the summer time

Il 62% di tutto ciò che bevono i bambini e i ragazzi americani è rappresentato da bibite zuccherate o dolcificate, in un mercato – quello delle bevande per i più giovani – che, nel suo insieme, frutta 2,2 miliardi di dollari. Si capisce quindi perché, nel solo 2018, le aziende abbiano speso 20,7 milioni di dollari per pubblicizzare prodotti con …

Continua »

254 milioni di bambini e ragazzi obesi nel 2030: l’allarmante rapporto dell’Oms sull’obesità infantile nel mondo

Se non si interverrà al più presto con azioni incisive, nel 2030 i bambini e i ragazzi obesi nel mondo saranno 254 milioni, con un aumento del 60% rispetto ai 150 milioni di oggi. Per quanto riguarda l’Italia, dove nel 2016 l’obesità infantile colpiva il 20,5% dei bambini e più del 90% degli adolescenti non svolge sufficiente attività fisica, fra …

Continua »

Ikea richiama i bavaglini Matvrå rossi e blu per rischio soffocamento: il bottone può staccarsi

richiamo bavaglini ikea soffocamento

Ikea ha richiamato i bavaglini Matvrå per il possibile rischio di soffocamento: è stato segnalato, infatti, che il bottone per la chiusura del bavaglino potrebbe staccarsi, se tirato dal bambino, ed essere ingerito. I prodotti richiamati sono venduti in pacchi da due bavaglini, di colore rosso e blu. Il colosso dell’arredamento fa sapere che invece i bavaglini Matvrå di colore …

Continua »

L’età giusta per lo svezzamento dei bambini? Dipende. Il nuovo documento dell’Efsa

Baby refuses to eat bambino seggiolone svezzamento

A che età bisogna iniziare a nutrire i neonati con alimenti solidi? Alla domanda che tutti i neogenitori si fanno risponde ora l’Efsa, aggiornando le sue ultime linee guida sullo svezzamento del bambini (del 2009, che indicavano l’intervallo tra i quattro e i sei mesi come periodo ideale), con un documento di quasi 250 pagine, ricchissimo di spiegazioni e raccomandazioni …

Continua »