;
Home / Richiami e ritiri / Lidl richiama alcune confezioni di latte intero UHT Milbona: potenziale perdita di sterilità

Lidl richiama alcune confezioni di latte intero UHT Milbona: potenziale perdita di sterilità

lidl milbona latte intero uhtIl ministero della Salute ha diffuso il richiamo di una parte di un lotto di latte intero UHT Milbona di Lidl per una potenziale perdita di sterilità delle confezioni. Il prodotto interessato è venduto in formato da 1 litro, con il numero di lotto 20288, linea di confezionamento 34 (vedi immagine sotto), e il termine minimo di conservazione 11/02/2021 (EAN: 20036768).

Il latte richiamato è stato prodotto per Lidl Italia Srl da Candia nello stabilimento di Chemin des Mines 3 rue de la Convention, a Vienne, in Francia (marchio di identificazione: FR 38.544.003 CE).

latte intero milbona lidl lotto tmcLidl rende noto che il prodotto in questione è stato venduto solo in un limitato numero di punti vendita del Nord Italia. Per precauzione, si raccomanda di non consumare il latte con numero di lotto, linea di confezionamento e Tmc segnalati e riportarli al punto vendita d’acquisto, anche senza presentare lo scontrino.

Dal 1° gennaio 2020, Il Fatto Alimentare ha segnalato 164 richiami, per un totale di 196 prodotti, e 5 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo pubblicato in Italia che rivela i segreti e le criticità di un sistema che ogni anno riguarda  almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. I lettori interessati a ricevere l’ebook, possono fare una donazione libera e ricevere in omaggio il libro in formato pdf  “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

salmone selvaggio sockeye affumicato

Possibile presenza di Listeria: richiamato salmone selvaggio Sockeye affumicato

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di salmone selvaggio …

3 Commenti

  1. Avatar

    Secondo voi non c’è nessun collegamento con la precedente notizia del 4 novembre? Era un prodotto diverso ma sembrano simili le problematiche

  2. Avatar

    Anche a me due volte è successo che il latte era come una ricotta e non ancora scadeva, parlo di quello a lunga conservazione.