Home / Richiami e ritiri / Altri due casi di epatite, il ministero della Salute richiama un altro integratore a base di curcuma. Sono quattro i casi segnalati dall’Iss

Altri due casi di epatite, il ministero della Salute richiama un altro integratore a base di curcuma. Sono quattro i casi segnalati dall’Iss

integratore curcumina piperina line@Aggiornamento del 22 maggio 2019: l’articolo in origine riportava numeri di lotto differenti per il prodotto Curcumina Plus 95% + Piperina & vitamine B1, B2, B6, a causa di un errore del ministero della Salute.

Il ministero della Salute ha richiamato un altro integratore a base di curcuma, dopo che l’Istituto superiore di sanità ha segnalato altri due casi di epatite, che salgono quindi a quattro. Questa volta sarebbe interessato il prodotto Curcumina Plus 95% + Piperina & vitamine B1, B2, B6 a marchio Line@, in confezione da 1000 mg (60 compresse), con il numero di lotto 19B914 con scadenza 02/2022 e il lotto di produzione 18c590 con scadenza 03/2021.

Pochi giorni fa, il ministero aveva pubblicato il richiamo degli integratori Curcumina Plus 95%, con il numero di lotto 18L823 e scadenza 10/2021, e di Curcumina 95%, con il numero di lotto 18M861 e scadenza 11/2021.

In entrambi i casi, gli integratori sono stati commercializzati dalla ditta Ni.Va di Destro Franco & Massetto Loretta Snc (sede legale in via Padova 56 a Vigonza, in provincia di Padova), che distribuisce i suoi prodotti con il marchio Line@ sul sito www.dimagrire-mangiando.com.

integratori curcuma curcumina piperina avvisoA scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare gli integratori con i numeri di lotto segnalati e di scrivere a lineadiet@libero.it per la sostituzione e ulteriori informazioni.

Dal 1° gennaio 2019, Il Fatto Alimentare ha segnalato 45 richiami, per un totale di 78 prodotti, e 3 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo pubblicato in Italia che rivela i segreti e le criticità di un sistema che ogni anno riguarda  almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. I lettori interessati a ricevere l’ebook, possono fare una donazione libera e ricevere in omaggio il libro in formato pdf  “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Rischio microbiologico: Raschera Dop richiamato per Salmonella Brandenburg

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Raschera Dop …

14 Commenti

  1. Avatar

    Ci potreste spiegare anche perché questi lotti di integratori di curcumina sarebbero epatotossici?

    • Giulia Crepaldi
      Giulia Crepaldi

      L’Istituto superiore di sanità sta ancora investigando per capire cosa sia successo, ma nel frattempo è stato disposto il ritiro a scopo precauzionale.

  2. Avatar
    Tallone Silvana

    Sono solo questi prodotti, o qualsiasi integratore di curcuma e piperita è dannoso?

  3. Avatar

    c’era davvero bisogno di riportare il link al sito commerciale?

    • Valeria Nardi

      In questo articolo ci sono due link: il primo è verso l’avviso del sito del Ministero della salute e il secondo è ad un altro nostro articolo sempre sul richiamo di un integratore con la curcuma. Il link http://www.dimagrire-mangiando.com è presente anche nel comunicato del Ministero e ci sembra un’informazione utile per i consumatori per individuare rapidamente il prodotto richiamato. Sul sito inoltre si trova l’avviso dell’azienda.

  4. Avatar
    Riccardo Rosica

    A me sembra una contro contro informazione. Assurdo COME FA L curcuma a essere infetta di virus di epatite? ASSURDO.

    • Valeria Nardi

      Non si tratta di epatite virale, ma di epatite colestatica acuta causata probabilmente (le indagini sono ancora in corso) da farmaci o integratori per sovradosaggio o predisposizione individuale.

    • Avatar

      GIUSTO!! Le epatiti non sono solo di origine virale, ma possono essere causate dai alcool, farmaci, agenti tossici…

  5. Avatar

    Scrivo in rappresentanza e per conto della Ditta Niva snc di Destro Franco e Masetto Loretta.
    Comunico che i due presunti lotti di cui alla segnalazione protocollo 0031094-P del 16.05.2019 riferiti alla ditta Niva snc – NON ESISTONO.
    A seguito di pronta diffida ai vari Enti gli stessi hanno rettificato quanto pubblicato nel proprio sito.

  6. Avatar

    E’ importante rimarcare che il prodotto non contiene la curcuma alimentare o un estratto naturale di curcuma ma un estratto in cui è stato aumentato in maniera “innaturale” la concentrazione della curcumina e dei curcuminoidi. In questo modo sono andati perduti tutti gli altri componenti che la natura mette nella radice di curcuma e che hanno un ruolo importante nel determinare sia benefici sull’organismo sia i possibili effetti collaterali. La presenza della piperina o di altre vitamine altera ulteriormente la possibile “naturalità” del prodotto. Insomma non si tratta di curcuma ma di una formulazione i cui possibili effetti collaterali sono imprevedibili.

  7. Avatar
    Tiziana Moiola

    con il termine EPATITE si intende in effetti un’ INFIAMMAZIONE del fegato, non necessariamente un’ INFEZIONE (dovuta quindi a batteri o virus); IN GENERALE il suffisso -ITE indica solo INFIAMMAZIONE

  8. Avatar
    fabrizio_caiofabricius

    …una formulazione i cui possibili effetti collaterali sono imprevedibili….

    Ecco , appunto

    FARMACO: iter lunghissimo per l’approvazione, protocolli scientifici rigorosi per cercare di evitare o minimizzare effetti collaterali importanti.

    INTEGRATORE: scorciatoia più o meno furbetta. Però è NAAATURAAALEE